Boom di contagi, ambasciata Usa a Kabul in lockdown

Nel paese terapie intensive al collasso

18/06/2021 07.37.00

Nel paese terapie intensive al collasso

L'ambasciata americana a Kabul è stata messa in lockdown per un'impennata di infezioni di coronavirus. 'Le risorse ospedaliere militari per la terapia intensiva hanno raggiunto la piena capacità nei raparti per il Covid del compound per curare i pazienti che hanno bisogno di ossigeno. Il 95% dei casi sono pazienti non vaccinati o non pienamente vaccinati', si legge in un comunicato dell'ambasciata americana. Tutto il personale della sede diplomatica resta confinato se non per l'acquisto di cibo e per l'esercizio fisico. Nell'ultimo mese in Afghanistan c'è stato un aumento dei casi del 2.400%, secondo i dati della Croce Rossa e della Red Crescent Societies. Gli ospedali sono allo stremo e scarseggiano le forniture mediche.

Leggi di più: Rainews »

Giovanni De Gennaro: 'A Tokyo sogno una medaglia'

Leggi su Sky Sport l'articolo Giovanni De Gennaro “La medaglia è un sogno: da Rio a oggi ho imparato molto. Sono pronto'

Presumo fossero vaccinati.