Audrey Hepburn: 14 look che non dimenticheremo mai

Oggi esce il documentario sul mito Audrey Hepburn. Per l'occasione vi raccontiamo 14 look che non dimenticheremo mai

30/11/2020 20.30.00

Oggi esce il documentario sul mito Audrey Hepburn. Per l'occasione vi raccontiamo 14 look che non dimenticheremo mai

Dalle ballerine ai blu jeans, passando per il petite robe noire: in attesa di vedere il nuovo documentario Audrey, Vogue passa in rassegna lo stile iconico di Hepburn e i capi classici che amiamo indossare ancora oggi

McQueen, candidato ai BAFTA, e quindi non deve sorprenderci se gli abiti hanno un ruolo di primo piano nell’opera, che getta anche uno sguardo inedito nella vita personale di Hepburn grazie a filmati d’archivio e interviste con amici, parenti e colleghi.

Navigator per il reddito di cittadinanza: un fallimento da 180 milioni| Milena Gabanelli Soccorso leghista per Fontana, i governatori del Carroccio: 'Il governo riveda le procedure' «Così la vaccinazione anti-Covid ci ha cambiato la vita». Il podcast

Il risultato è un ritratto intimo e commovente dell’attrice, che era nata in Belgio e aveva vissuto il dramma dell’invasione tedesca in Olanda durante la seconda guerra mondiale. Hepburn da adolescente aveva sofferto di malnutrizione a causa della mancanza di cibo. E il talento naturale della star per la performance divenne un modo per rallegrare gli animi, ma anche per raccogliere denaro a sostegno della resistenza olandese: Audrey si esibiva ballando a eventi segreti, accessibili solo su invito, dove venivano raccolti fondi a favore di chi si batteva contro i nazisti.

Audrey Hepburn by Michael Ochs© Michael Ochs Archives/Getty ImagesLa fama che seguì, quando l’attrice si trasferì a Hollywood e incantò milioni di spettatori, nascondeva in realtà una vita privata in cerca di stabilità e di amore. Il suo rapporto con la moda era anche desiderio di amicizia, e Hubert de Givenchy ricoprì il ruolo di amico e di collaboratore, come Clare Waight Keller, ex direttore creativo di Givenchy, racconta nel film. headtopics.com

“La moda è entrata nella mia vita quando Hubert de Givenchy ha creato per me il mio primo abito couture”, disse una volta Hepburn. “Era di una bellezza straordinaria”. Non fu un’amicizia a prima vista, va detto. Quando il couturier francese conobbe l’attrice, credeva che avrebbe incontrato Katharine Hepburn, e rimase perplesso quando vide invece lei.

La collaborazione fra i due, durata tutta una vita, ebbe inizio in realtà dopo che Hepburn aveva indossato varie mise create dal designer per il film del 1954Sabrina, quando l’attrice divenne il simbolo della raffinata couture dello stilista. Fra i look più memorabili, il tailleur doppiopetto in lana che porta in

— la cui silhouette mette in risalto la nuova raffinatezza di Sabrina Fairchild di ritorno da Parigi — e l’abito bianco con il corpetto gioiello chiuso da un grande fiocco che Hepburn sfoggiò agli Oscar del 1975.Voguepassa in rassegna le mise e i capi più indimenticabili di Audrey Hepburn attraverso gli anni.

1. Le ballerineL'attrice di origine belga Audrey Hepburn (1929-1993) appoggiata a un albero in un foto pubblicitaria del 1950 circa© Bettmann/Getty ImagesPensi a Audrey Hepburn e ti vengono subito in mente le ballerine. Una scelta, la sua, che non sorprende, visto che l’attrice aveva studiato danza e aveva sempre detto che il suo sogno di ragazzina era diventare ballerina classica. Quando una selezione dei suoi abiti e oggetti personali vennero messi all’asta da headtopics.com

Covid, Galli: 'Vaccino in ritardo? Necessario mantenere restrizioni' Michelle Hunziker spegne 44 candeline: ecco il regalo delle figlie - Tgcom24 Ritardo nei vaccini Pfizer, il viceministro Sileri: 'Problema si risolverà'

Christie’snel 2017, dal suo guardaroba vennero fuori tutta una serie di ballerine in pelle declinate nei colori dell’arcobaleno, dal celeste al verde smeraldo passando per il giallo sole, che indossava con tutto, dai pantaloni cropped alle gonnelline fluttuanti ai blazer boxy.

2. Il cerchiettoIl classico cerchietto indossato da Audrey Hepburn fotografata con in braccio Pippin, il suo cerbiatto© Bettmann/Getty ImagesIl cerchietto è tornato di moda negli ultimi anni grazie a stilisti come Prada, Fendi e Simone Rocha, che l’hanno scelto per le loro sfilate. Anche se amava indossare a volte preziose tiare, Hepburn sapeva apprezzare anche la bellezza più discreta del cerchietto, che poteva essere un modello basic con fiocco, ma anche una semplicissima fascia di tessuto bianco per tenere indietro i capelli quando faceva gli esercizi alla sbarra.

3. Gli orecchini chandelierAudrey Hepburn (1929 - 1993) ai 58esimi Annual Academy Awards a Los Angeles, 24 marzo 1986© Maureen Donaldson/Getty ImagesCerchi in oro, orecchini di perle, diamanti a goccia: Hepburn conosceva molto bene il fascino di un bel paio di orecchini. E usava spesso magnifici modelli pendenti, una cascata scintillante che era il complemento perfetto e un tocco glam per i suoi abiti da sera e per il suo sorriso luminoso.

4. La camicia bianca oversizeAudrey Hepburn in Colazione da Tiffany© Bettmann/Getty ImagesAnche se Hepburn esaltava il fascino della camicetta aderente, spesso annodata in vita come inSabrina, l’attrice incarnava anche la modernità nonchalance della camicia da uomo bianca over, indossata sulle gambe nude e magari con un gioiello o due, (o, come in headtopics.com

Colazione da Tiffany,con una mascherina per gli occhi turchese, decorata con ciglia dorate).5. La cintura stretta in vitaAudrey Hepburn mano nella mano con Gregory Peck in una scena del film Leggi di più: Vogue Italia »

Vaccini Covid, come cambierà il piano dopo i ritardi e i tagli

Leggi su Sky TG24 l'articolo Vaccini Covid, come cambierà il piano dopo i ritardi e i tagli