5 hotel di lusso sul mare amati dalle star

Per esempio la masseria San Domenico, a Ostuni, Puglia 🌊☀️

03/07/2020 13.30.00

Per esempio la masseria San Domenico, a Ostuni, Puglia 🌊☀️

Da Portofino a Capri, passando per Positano, Savelletri e Cefalù: le mete italiane preferite dalle celeb per vacanze all'insegna dell'esclusività, rigorosamente vista mare

Gli hotel più amati dalle star di Hollywood? Si trovano in Italia, sparsi tra le località di mare più iconiche della penisola, da Portofino a Capri, fino a Positano, Savelletri e Cefalù. Ne abbiamo selezionati cinque, che vi raccontiamo qui nel caso voleste programmare un favoloso weekend a cinque stelle, tra panorami mozzafiato, ristoranti gourmet e, naturalmente, un servizio deluxe.

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Prato, operai della Texprint picchiati dai vertici dell'azienda: un lavoratore colpito con un mattone. Sindacato: 'Tre finiti in ospedale' - Il Fatto Quotidiano Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano

Belmond Hotel Splendido, PortofinoOriginariamente un monastero del XVI secolo, oggi Belmond Splendido è uno degli alberghi più iconici di Portofino, considerato l'indirizzo d'elezione per un soggiorno in puro stile Dolce Vita sulla Riviera di Levante. Qui Richard Burton ed Elizabeth Taylor sono stati ospiti abituali, e oggi immergersi nella storia e nel glamour di questo hotel cult italiano è un'esperienza da provare almeno una volta nella vita. In occasione della riapertura del 19 giugno, l'hotel propone un nuovo tour letterario, in barca, sulle orme dei numerosi intellettuali - da Petrarca a Montale passando per Percy Bysshe Shelley, Goethe, Lord Byron e Gabriele D’Annunzio - che nei secoli rimasero affascinati dall'ultimo tratto della costa spezzina, tanto da fargli attribuire il nome di Golfo dei Poeti. A rendere il soggiorno ancor più indimenticabile si aggiungono le raffinate specialità del ristorante La Terrazza, il centro benessere e la piscina con incantevole vista sul Mar Ligure.

Capri Palace, AnacapriAd Anacapri, il punto più alto dell’isola di Capri, da cui è possibile ammirare tutto il golfo di Napoli, sorge uno degli hotel più amati dal jet set internazionale. Stiamo parlando del Capri Palace, dove arte e ospitalità sono dolcemente assimilati, dove classico e contemporaneo si mescolano, con elegante disinvoltura, dando vita a camere dedicate ad artisti o attori celeberrimi. E non è un caso: da Jackie O fino a Sophia Loren, Audrey Hepburn e Grace Kelly, questo tempio dell'ospitalità a cinque stelle ha accolto tra le sue raffinate suite star del cinema, principesse e First Lady, e si conferma, ancora oggi, l'indirizzo must per chi cerca privacy, eleganza e unicità. Anche l'eccellenza gastronomica italiana trova ampio spazio grazie ai due ristoranti stellati, L'Olivo e Il Riccio, mentre l'attenzione al benessere si traduce nel metodo esclusivo del Prof. Francesco Canonaco che dirige la Capri Beauty Farm. Capri Palace ha riaperto il 25 giugno, pronti per un weekend da sogno? headtopics.com

Club Med Cefalù, CefalùSituato in cima a scogliere rocciose con una vista mozzafiato sulla baia di Cefalù, il primo Club Med Exclusive Collection del Mediterraneo, riapre le porte il 5 luglio. E proprio qui, dove l'eleganza barocca incontra il design minimalista producendo una rara combinazione di stile, intimità e autenticità, è possibile vivere un'esperienza unica fra arte, cultura e natura. Senza dimenticare il relax e il benessere, da vivere grazie ai trattamenti della lussuosa SPA firmata Carita, e le prelibatezze della tradizione culinaria siciliana, proposte dallo chef stellato Andrea Berton. Inoltre, il resort, situato sulla costa Nord siciliana, vanta una posizione privilegiata per scoprire il fascino della Sicilia e visitare alcuni dei suoi luoghi più celebri, che promettono scatti a prova di Instagram. Sarà per questo che è uno degli indirizzi preferiti di It-girl e influencer? Tra le terrazze e la piscina a sfioro sono state avvistate anche Caroline Perrineau e Melinda Bam.

Le Sirenuse, PositanoDa quando la famiglia Sersale nel 1951 decise di trasformare la casa al mare in un piccolo albergo di charme, questo hotel affacciato sulla baia di Positano ha conquistato il cuore di tutti, star di Hollywood comprese. Proprio qui, infatti, Reese Witherspoon e Jim Toth scelsero di passare la luna di miele, ma anche Sienna Miller e Anne Hathaway hanno alloggiato qui. Dopotutto, il fascino de Le Sirenuse è innegabile: dalla vista spettacolare sul mare agli arredi classici, tra soffitti a volta e i pavimenti di mattonelle di Vietri fatte a mano, fino alle cene romantiche del ristorante La Sponda, illuminato ogni sera da 400 candele, tutto qui è rifinito nei minimi dettagli. In occasione della riapertura del 2 luglio, inoltre, il bar dell'hotel, ribattezzato Don't Worry in omaggio al neon dell'artista Martin Creed, si trasforma nel nuovo hot spot che si aggiunge all'Aldo's Cocktail Bar & Seafood Grill, inaugurato lo scorso anno, e all'elegante ritrovo per l'aperitivo Franco's Bar.

Masseria San Domenico, Savelletri di Fasano Leggi di più: Vogue Italia »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

LeSirenuseHotel what a bellisima view I can't wait to visit Europe especially Italy ☺️ Grazie mille Le masserie con le palme e prato? Capisco l’interesse economico che sta dietro questo post; ma è come andare ai Sassi di Matera e ristrutturare tutto per farci un resort di lusso e vantarsi anche del recupero. Secondo me Vogue ha perso l’occhio per ciò che è bello. Che amarezza

Ricomincio da me: 18 trattamenti SPA da fare ora per ripartire in armonia - VanityFair.itLa quarantena di questi mesi ha messo a dura prova il nostro equilibrio psico-fisico. Ma ora è tempo di restart: ecco i rituali da provaare adesso per ritrovare benessere e armonia

Allarme da Bankitalia: con il coronavirus crescono usura e riciclaggioNel rapporto dell'Unità di informazione finanziaria (Uif) i dati sulle operazioni sospette: +8 per cento durante il lockdown. Gli illeciti trasferiti nell'online, truffe nella sanità

Le migliori serie tv da vedere a luglio - VanityFair.itDai profughi di «Stateless», prima produzione ideata, prodotta e interpretata da Cate Blanchett, ai talenti straordinari di «Hanna» per arrivare alla criminalità di «Gangs of London». Ecco cosa non perdere, tra Netflix, Sky e Amazon Prima Video nel mezzo dell'estate

Barcellona, Messi da record: 700 gol in carrieraLeggi su Sky TG24 l'articolo Barcellona, Messi da record: 700 gol in carriera. FOTO Ma incazzato.

La mascherina perfetta nasce da Uni e Politecnico di TorinoTORINO. Sono state pubblicate le prassi di riferimento frutto della collaborazione tra Uni, ente italiano di normazione, e il Politecnico di Torino per la definizione dei requisiti prestazionali e dei metodi di prova delle mascherine generiche, che continueranno a ricoprire un ruolo fondamentale anche nella Fase 3 dell’emergenza coronavirus. Fino ad oggi non esisteva alcun riferimento utile a valutarne le prestazioni filtranti e la respirabilità, ecco perché Uni insieme all’ateneo torinese hanno messo le prassi di riferimento per misurarne le prestazioni filtranti mediante due prove distinte, l’efficienza di rimozione delle particelle e la resistenza all’attraversamento dell’aria. «La pubblicazione delle due prassi di riferimento sulle mascherine di comunità ha lo scopo di fornire linee guida sui requisiti che soddisfino le indicazioni del Decreto Cura Italia e offrire ai produttori e agli utilizzatori, riferimenti certi per garantire la conformità alle finalità di tutela della salute » dichiara il presidente Uni Piero Torretta. Aggiunge il rettore del Politecnico, Guido Saracco: «I metodi di prova proposti nelle prassi di riferimento sono frutto della nostra esperienza e offrono uno strumento affidabile e flessibile per fare fronte alle esigenze attuali e future per questa importante applicazione». I requisiti minimi Le maschere di comunità per soddisfare i requisiti minimi devono avere anzitutto una buona permeabilità all’ aria. «Questo requisito - si legge nel documento - garantisce che l’aria inspirata ed espirata passi attorno e non attraverso il materiale; inoltre si garantisce che la maschera possa essere portata per molte ore senza sensazione di disagio o addirittura ipercapnia» È richiesta poi «una buona capacità di filtrazione delle particelle emesse durante la respirazione e la fonazione, inclusi i cosiddetti “droplets”, e un adeguato livello di pulizia quando immesse in vendita per garantire ». Mascherine per bambini Per i bambini la mascherina deve esse

M5S: “Da Lione a Torino, tutti sono concordi sulla necessità di fermare opera”Le dichiarazioni del neosindaco di Lione, Grégory Doucet, che ha bocciato la Tav hanno scatenato una ridda di reazioni.