Gianfranco Zola, Casa Sky Sport, Serie A

Gianfranco Zola, Casa Sky Sport

Zola: il ricordo di Mura, Cagliari, il giocatore che più si è avvicinato a Maradona | Sky Sport

Tutti i temi della sua intervista a #CasaSkySport

29/03/2020 22.05.00

Zola: 'Ronaldo il brasiliano si è avvicinato a Maradona. Stipendi? Nobile gesto Juve'

Tutti i temi della sua intervista a #CasaSkySport

share:L’ex campione del Chelsea ha risposto alle voste domande a Casa Sky Sport, in cui ha toccato tanti temi: "Maradona il miglior compagno di squadra. Ronaldo il Fenomeno il miglior avversario e quello che in quel periodo gli si è avvicinato di più". Sul taglio degli stipendi della Juve: "Nobile il gesto, chissà come ripartirà il calcio"

Giustizia, il ministro Alfonso Bonafede: 'Il terremoto che investe magistratura impone una risposta tempestiva delle Istituzioni' - Il Fatto Quotidiano Al Bano: “L’uomo ha distrutto i dinosauri, distruggerà anche il coronavirus” Prestito a Fca, l'economista Giavazzi: 'Se il problema è la liquidità gliela dia la casa madre. Se è la solvibilità lo Stato entri nel capitale' - Il Fatto Quotidiano

Un simbolo del calcio inglese, uno dei migliori talenti prodotti da quello italiano:Gianfrancoha incantato con le sue giocate. Insieme aPaoloDiCanioe ospite di Casa Sky Sport, ha affrontato diversi temi. A cominciare dagli ultimi due anni di carriera, che lo hanno visto indossare la maglia del

Cagliari: "Sono riuscito a rientrare inSardegnaall'ultimo momento, ho preferito stare vicino ai miei affetti. Giocare nel Cagliari è stata una delle esperienze più belle che abbia fatto perché la volevo fortemente da molti anni e quando è successo non ero sicuro che poi potesse essere l'esperienza che avrei voluto che fosse. Volevo arrivare a Cagliari in un periodo della mia carriera in cui avrei potuto dare un contributo importante, ci sono arrivato a

36 annie quindi non ero sicuro. Fortunatamente le cose andarono molto bene perché eravamo un gruppo fantastico e fu un'esperienza straordinaria".Il ricordo di Gianni MuraZolaGianniMura, celebre giornalista sportivo scomparso lo scorso 21 marzo: "Avevo un rapporto profondo con lui, agli inizi della mia carriera mi ha aiutato molto. Non solo con il lavoro ma spesso ho chiacchierato con lui e sono sempre stati momenti ricchi. Sapeva dare il suggerimento giusto. Era una persona di un livello superiore perché trovava sempre le parole, soprattutto quando avevamo davanti un buon bicchiere di vino. È sempre bello poi avere persone che sappiano parlare di calcio in maniera giusta e costruttiva, argomentava in modo interessante e intelligente e l'ho sempre apprezzato".

Fenomeni in campoNonostante una carriera così lunga, che ha toccato due campionati diversi, Zola non ha avuto esitazioni nell’individuare imigliori giocatori con cui e contro cui abbia giocato: "I compagni più forti sono statiMaradonaeCareca

, erano di un livello incredibile, straordinario. Diego aveva qualcosa che non aveva nessuno in quel periodo, era inavvicinabile. Tra gli avversari più forti direiRonaldo il Fenomeno, penso che sia quello che gli si è avvicinato di più in quel periodo: quando era in giornata non ce n'era per nessuno. Apparteneva ad un'altra categoria. Ma ci sarebbero ancora giocatori come



Leggi di più: Sky Sport

542 morti in Lombardia, ma cala il numero dei ricoveriÈ arrivato a quasi quarantamila il numero dei contagiati da Coronavirus in Lombardia. L’aumento rispetto a ieri è di 2.117 positivi, che porta il... Grazie.. Muoiono in casa... In Svezia. Le regioni stanno abbassando i requisiti per i dispositivi di protezione della salute. I paradenti non dovrebbero più essere standard Commento? Il secondo dato è la causa del primo.

Nuovo record in Spagna: 838 morti. Stretta di Sanchez: lavoratori a casa con il permesso retribuitoNon c’è tregua, anche oggi la Spagna batte un record: 838 morti, mai così tanti in un solo giorno (sei in più rispetto a ieri). La settimana più tragica si conclude con un altro dato allarmante che porta il bilancio totale delle vittime a 6528. Continuano a salire i contagi, anche se con meno velocità rispetto a qualche giorno fa. Notizie terribili, che spingono il governo a restringere ancora di più la mobilità dei cittadini. Oggi il Consiglio di ministri straordinario approverà un decreto che costringerà i lavoratori «delle attività non essenziale» a rimanere a casa, da domani fino al 9 aprile. Si tratta di una sorta di anticipo delle tradizionali vacanze della settimana santa, l’esecutivo ha stabilito che questi lavoratori godranno di un permesso retribuito, le ore perse saranno recuperate un po’ alla volta quando sarà finita l’emergenza. «Sono le ore più dure» ha detto ieri il capo del governo Pedro Sanchez, annunciando le nuove misure, «il nemico ci sta colpendo in maniera sempre più violenta man mano che ci avviciniamo al picco, è doloroso, ma è il momento di resistere». Dobbiamo aiutarli!!!!! 😔😔😔 E questo misura, se servisse, il momento tragico dell'Italia.

Lezioni Girl Power da Cercasi Susan Disperatamente (che compie 35 anni) - VanityFair.itIstruzioni per l'uso: indossare tutti i braccialetti e collane a disposizione, cotonare il ciuffo e mettere tra i capelli un foulard annodato, cercare su iTunes «Into the groove» di Madonna, alzare il volume, premere il tasto Play e andare alla ricerca della Susan che vive in ognuna di noi. Disperatamente

Matera, trovato morto il bimbo di 3 anni che si era allontanato da casaIl piccolo Diego sarebbe uscito in un momento di distrazione dei genitori a Metaponto. Lo cercavano da ieri anche con i droni. Trovato vicino alla foce del fiume

Coronavirus, il cibo non manca, c’è l’emergenza della distribuzione ai ceti più poveriFamiglie in povertà, precari, stagionali e soggetti che normalmente traggono il proprio reddito dall'economia “informale” e che oggi sono senza lavoro: il loro bisogno di cibo può sfociare in rabbia sociale Mancano i soldi. Occorre moneta nazionale e Banca d'Italia alle dipendenze del Tesoro. graziealcazzo Hanno solo anticipato il 66% di ciò che i comuni avrebbero avuto a maggio. Così costringono le persone all’umiliazione, bastava un accredito in conto corrente. GiuseppeConteIT GiorgiaMeloni FratellidItalia mgmaglie iorestoacasa iononlavoro partitaiva senzaprovvigioni

Coronavirus: sei casi in Vaticano, il Papa non è coinvolto'Posso confermare che non sono coinvolti né il Santo Padre, né i suoi più stretti collaboratori', riferisce il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni coronavirus