Zanardi, l'ansia della famiglia e le parole del testimone - VanityFair.it

Alex Zanardi potrebbe restare sedato per una decina di giorni ancora. Proseguono le indagini sull'incidente e sulla mancata scorta

23/06/2020 14.31.00

Alex Zanardi potrebbe restare sedato per una decina di giorni ancora. Proseguono le indagini sull'incidente e sulla mancata scorta

Alex Zanardi potrebbe restare sedato per una decina di giorni ancora. Proseguono le indagini sull'incidente e sulla mancata scorta

rianimazione dell’ospedale Le Scotte di Siena. Sono ammessi solo uno alla volta per un tempo limitato. Il tempo è compagno e amico, più passa senza cambiamenti più ci sono speranze di ripresa per il pilota dopo l’incidente di venerdì scorso. La prognosi è riservata e il quadro neurologico resta critico. Potrebbero volerci 8 o 10 giorni per ridurre la sedazione.

Il Fatto di Domani del 22 Giugno 2021 - Il Fatto Quotidiano 'La Chiesa dovrebbe abbracciare i gay, invece non li vuole liberi. E ora Francesco sembra un po' Pio IX' Stop alle mascherine all'aperto dal 28, Speranza firma l'ordinanza - Salute & Benessere

«Dipende da come si risveglierà. È ancora presto per tutto, per risvegliarlo dal coma, per escludere ogni cosa.Ci affidiamo ai medici e sogniamo solo di riaverlo presto» ha spiegatoBarbara Manni, sorella della moglie di Alex, Daniela, che parla a

Repubblicaa nome della famiglia. «Solo dopo capiremo qualcosa, sul suo stato neurologico, su come potrebbe riprendersi, sullo stato dei danni del viso, del corpo. Vedremo, forse è in programma un’altra Tac. È dura, non possiamo fare altro che aspettare». headtopics.com

Barbara Manni, manager del team Obiettivo3, sta portando avanti la staffetta ideata da Zanardi per volere della famiglia. «Non è facile stare qui, io ho sempre la testa ad Alex. Eravamo partiti con uno spirito, un bel messaggio per l’Italia, e ora ci ritroviamo in un’altra storia, a correre in suo nome.

La forza alla nostra famiglia ce la danno i ragazzi del team che continuano a pedalare, perché Alex così avrebbe voluto.Lui per me non è solo un cognato, è il 90% della mia vita, un amico, un compagno di lavoro, una persona speciale».

Lei era in auto non molto lontano da Alex al momento dell’incidente. «Era una biciclettata tra amici, non una gara. Fra noi c’è gente che fa gare da 20 anni, conosce le regole a memoria, sa bene le differenze. Noi siamo sereni per come è stata gestita la cosa e adesso andremo avanti. Se diventeremo molti, essendoci tanta gente che vuole pedalare con noi, vedremo cosa fare».

Questo hanno spiegato lei e le altre persone sentite ai magistrati. «Sanno tutto e hanno l’unico video in cui si vede cosa è successo. Non ce l’hanno mostrato ancora. Vorremmo vederlo, capire. Non sappiamo se è stata una manovra, la bici, o cosa altro». Secondo headtopics.com

La Chiesa in Parlamento Omofobia e ddl Zan, la diplomazia del male minore: il Concordato contro gli estremismi Zan: «Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti»

Marcello Bartolozziche era in bicicletta poco dietro di lui si è spaventato oppure gli ha ceduto la bici. «È successo nel tempo di un lampo». Poi c’è stata una nuvola di frammenti, probabilmente del casco di Zanardi.Conferma che andavano piano, 40 all’ora in discesa. «Prima di quella dannata curva a destra, Alex si trovava vicino alla linea di mezzeria della strada.

Vedendo il camion arrivare forse si è impaurito. L’ho visto sterzare a destra per cercare di allontanarsi dalla mezzeria e riportarsi al centro della nostra corsia». La ruota sinistra della sua handbike si è sollevata da terra e ha dato una controsterzata a sinistra. «Da lì in avanti, però, non è più riuscito a controllare il mezzo ed è caduto, urtando sulla fiancata del tir».

Anche lui ribadisce che era non era una corsa, era una pedalata come se ne fanno tante nel mondo. C’erano però molte persone ed erano intervenuti ivigili di almeno 4 comuni. «Solo un saluto», hanno detto alcuni amministratori. La polizia locale un po’ di servizio gestione traffico lo ha fatto, ma senza che ne fosse stata fatta richiesta.

Leggi di più: Vanity Fair Italia »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Luna di Miele, un romanzo per Vanity Fair - 8ª puntata - VanityFair.itContinua il giallo in 13 puntate, scritto da Eskhol Nievo in esclusiva per i nostri lettori (se avete perso le prime potete leggere tutto da principio con i link interni)

Alex Zanardi, la forza della moglie Daniela e di Niccolò: «Ce la farà» - VanityFair.itNiccolò vicino al padre e alla mamma che non si sposta dal capezzale del marito. Lo può vedere attraverso un vetro e dicono che è impossibile farla andare via. «Non lo lascio, non lo lascio solo» ha detto a chi le chiedeva di andare a riposarsi

Alex Zanardi: l'incidente raccontato dal conducente del camion, sconvolto dal dolore - VanityFair.itIl camionista alla guida del mezzo pesante ha raccontato in un'intervista concessa a La Repubblica il drammatico momento dell'incidente che è costato lesioni gravissime al campione paralimpico

Zanardi ancora in coma farmacologico: «Notte tranquilla, siamo fiduciosi» - VanityFair.itDecorso clinico regolare e stabile anche la notte scorsa in ospedale per il campione. Questa settimana è cruciale: i medici potrebbero diminuire la sedazione 🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏❤️❤️❤️🙏🙏

Cole Sprouse, le accuse di stupro e la replica della star: «Tutto falso» - VanityFair.itIl protagonista di «Riverdale», insieme all'ex fidanzata Lili Reinhart e ad altri membri del cast, è stato accusato via Twitter per una (presunta) violenza. Da lui subito smentita: «Andrò a fondo della questione», ha promesso online

10 casi in cui un silenzio vale più di mille parole - VanityFair.itParole, suoni e poi ancora parole. La nostra vita è un continuo rumore e quando subentra il silenzio ci sentiamo quasi a disagio. Ma tacere può essere una virtù da rivalutare e coltivare, soprattutto in certi casi