Zaki era «sotto sorveglianza» da marzo

Zaki era «sotto sorveglianza» dagli egiziani già da marzo 2019

13/02/2020 00.20.00

Zaki era «sotto sorveglianza» dagli egiziani già da marzo 2019

Un dossier sullo studente per aver partecipato a proteste. «Sgradito» anche il suo testo sulle differenze sessuali in Egitto

, Patrick ci passavale giornate. Ora che è in carcere a Mansura per accuse più o meno simili al terrorismo, roba da ergastolo, è a Patrick che i 45 attivisti per i diritti umani dedicano i loro giorni. «Siamo abbastanza ottimisti», dice Gasser Abdel Razek, il direttore dell’Ong: «Tutta questa pressione dall’Italia non può che far bene. Se si continua così, credo che il caso si possa risolvere: Al Sisi capisce che non gli serve, in questo momento, avere un problema internazionale del genere».

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, Danimarca-Finlandia finisce 0-1. Belgio-Russia 3-0

Se a Mansura piangono, e la famiglia disperata oggipomeriggio andrà al posto di polizia per rivedere il ricercatore universitario, al Cairo non ridono. Ma stanno all’erta. Fonti locali rivelano alCorriereche il collegamento con Giulio Regeni può c’entrare, ma fino a un certo punto.

Zaki, si scopre, era sorvegliato e sotto inchiesta ben prima che partisseper l’Italia, il 28 agosto scorso. La polizia chiedeva in giro informazioni e su di lui c’era aperto un dossier almeno da marzo: quando ancora non erano scoppiate in Egitto le clamorose contestazioni del 20 settembre contro la presidenza e a sostegno dell’oppositore in esilio, l’appaltatore dell’esercito Mohammad Ali; quando ancora non era scattata la denuncia, alla base dell’arresto in aeroporto, per l’appoggio di Patrick alle manifestazioni di piazza; soprattutto, headtopics.com

La sede della Ong Egyptian Initiative for Personal RightsQui, la domanda è: Patrick e Giulio s’erano mai conosciuti?«Lo escluderei», risponde secco Razek. I ragazzi che gli anni passati partecipavano alle cerimonie d’anniversario per l’uccisione di Regeni, non ricordano che Zaki ci fosse: il suo pensiero si limitava a qualche post. E il fatto che durante l’interrogatorio la polizia abbia insistito proprio sui suoi rapporti con la famiglia Regeni (la famiglia, non Giulio)? «Certo, Patrick era comunque attivo sul caso, ma non posso dire che il suo arresto sia connesso a quello del ricercatore italiano».

Il collegamento non piace nemmeno alla famiglia di Zaki: più lo si fa, dice uno zio del ventisettenne in cella, più s’allontana la soluzione. «Patrick è stato preso per un mix di cose», dice Razek. Una, l’appoggia sul tavolo, da sfogliare: un libretto viola, 72 pagine sulla persecuzione della differenza sessuale in Egitto, scritte nel novembre 2017. S’intitola

La trappola, e sembra una maledetta profezia: di come Zaki s’è inguaiato.12 febbraio 2020 (modifica il 12 febbraio 2020 | 20:38) Leggi di più: Corriere della Sera »

Funivia Mottarone, Tadini al gip: “Messo forchettone altre volte”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone-Stresa, Tadini al gip: “Messo forchettone anche altre volte”

Giulio Regeni abbraccia Zaki in un murales dell'artista Laika | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Giulio Regeni abbraccia Zaki in un murales dell'artista Laika | Sky TG24

Regeni e Zaki insieme in un murales accanto all’ambasciata d’Egitto a RomaNell’affresco Patrick George Zaki, ricercatore dell’università di Bologna e noto per il suo impegno nel campo dei diritti umani e Lgbt, indossa una divisa da carcerato Bellissimo ❤️👏 facciamorete. e'solounhashtag Basta. Parlate di chiccofortifree un italiano arrestato a Miami piuttosto che di un cittadino egiziano arrestato in Egitto. siete solo carta da culo!!

A casa di Zaki: «Sequestrato e picchiato per farlo parlare di Regeni»I genitori del giovane egiziano dell’università di Bologna: «Ha le sue opinioni, ma non è una minaccia per nessuno. In cella il nostro Patrick chiede libri e vuole studiare»

Arresto Zaki in Egitto, genitori Regeni: 'Governi lo tutelino' | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Arresto Zaki in Egitto, genitori Regeni: 'Governi lo tutelino' | Sky TG24 il governo tutela se stesso e lascia ammazzare i cittadini italiani

Giudici sotto tiro per i processi lunghi: come funziona la riforma BonafedeNel 2019 le contestazioni ai magistrati per i ritardi sono state 43 su 254. Il disegno di legge del ministro Bonafede estende le ipotesi di illecito disciplinare E un argomento delicato ! Fare giustizia bene e’ meglio che fare giustizia presto ! LawUniud ELSAUdine Ferrarigenova fradangi giovannidevivo mirkocalafato

Neonati, ecco i reparti poco sicuri: «Sotto gli standard di sicurezza»Da Rho a Como fino ai poli di Saronno e Iseo: ecco le terapie intensive e le maternità messe sotto osservazione dalla Regione. Indicati undici centri per le gravidanze difficili