Videogiochi, con Death Stranding nasce una nuova fantascienza

Videogiochi, con Death Stranding nasce una nuova fantascienza

03/11/2019 14.15.00

Videogiochi, con Death Stranding nasce una nuova fantascienza

Il nuovo gioco di Hideo Kojima rilancia un genere che ha avuto alti e bassi nel panorama videoludico. Vi raccontiamo perché Death Stranding è diverso

Leggi di più: IlSole24ORE »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Che bella recensione, seppur breve, complimenti! Quanta pubblicità fate a Death Stranding! Trovo l'articolo un interessante esercizio di sintassi...tuttavia ho faticato a trovare il legame tra le tante definizioni elencate e il gioco stesso...

La nazionale paralimpica presenta la nuova stagione alla fiera Skipass - La StampaSettimana prossima in Olanda esordirà in campo internazionale una nuova sciatrice con disabilità visive

Il minimalismo digitale e come praticarlo - VanityFair.itI lavori di Massimo Colonna che ci ispirano a disegnare una nuova realtà con iPad e Apple Pencil

L’amore altrove: salvarsi dall’inferno se l’inferno è la famigliaCynthia Collu, vincitrice del Premio Berto nel 20o0, torna ai suoi lettori con una nuova potente storia sulla dimensione malata dei legami di sangue

Perché i film di fantascienza hanno sbagliato a disegnare il futuro? - La StampaLa notizia più inquietante è che il futuro siamo noi. Nel novembre del primo, leggendario, «Blade Runner», ci confrontiamo con paesaggi e problemi oscuri e complessi, a cui la fantascienza cinematografica ci ha da sempre abituato. Nel mare di film che hanno provato a disegnare il nostro domani c’è un ... Scusate ma , chi è quello che ha visto il futuro e dire che hanno sbagliato ?

Blog | L'Italia che si diverte è sempre poco digitale. E non è colpa dell'euro - Info DataSiamo indietro nell'uso di internet, non usiamo la rete per pagare le multe ma in compensio ci piacciono moltissimo videogiochi e video Non concordo... è proprio culturale. Se si guarda, ad esempio, i servizi minimi alla persona, connessioni internet non sono contemplate come necessità. Ed invece lo sono, eccome! Ad esempio: ai beneficiari di reddito di cittadinanza non è permesso pagare utenze internet. Non ho capito dove volete arrivare. Leggiamo più su carta e ci divertiamo di più in modi sociali, siamo meno 'digital-addicted' e quindi va male? Ma quando scrivete vi rileggete oppure vi hanno dato ordine di scrivere qualsiasi stupidata con alla fine 'siamo peggio del burundi'?

Primo derby e primo gol. De Ligt, il bambino d’oro firma una notte speciale - La StampaL’olandese pagato 85 milioni e una stagione fino a ieri con più ombre che luci.