Verde e Saponara condannano la Roma (in nove) nei supplementari. Spezia ai quarti di Coppa Italia

Verde e Saponara condannano la Roma (in nove) nei supplementari. Spezia ai quarti di Coppa Italia

20/01/2021 02.33.00

Verde e Saponara condannano la Roma (in nove) nei supplementari. Spezia ai quarti di Coppa Italia

Allo stadio Olimpico finisce 2-4, doppio svantaggio dei giallorossi nel primo tempo con reti di Galabinov su rigore e Saponara. Nella ripresa dal dischetto Pellegrini e pari di Mkhitaryan. Nell’extra time in due minuti espulsi Mancini e Lopez, poi il ko dell’attaccante spezzino e il sigillo del centrocampista

Pubblicato il20 Gennaio 2021ROMA. Effetto derby. Ancora scossi per il pesante ko nel derby contro la Lazio, la Roma fa harakiri anche in Coppa Italia. I giallorossi perdono all'Olimpico per 4-2 contro uno Spezia bravo ad approfittare dei disastri commessi dalla squadra di Fonseca. Sotto di due gol dopo un quarto d'ora (rigore di Galabinov e Saponara), la Roma riesce a forzare la gara ai supplementari con le reti di Pellegrini su rigore e Mkhitaryan. Poi, dopo che Mayoral fallisce almeno 3 occasioni clamorose per ribaltare la partita nell'extratime i giallorossi restano in nove per le espulsioni quasi contemporanee di Mancini e Pau Lopez. Lo Spezia ringrazia e con un gol dell'ex Verde, seguito da una delizia di Saponara, si qualifica per i quarti dove affronterà il Napoli. A completare la frittata i 6 cambi effettuati da Fonseca, che avrebbero comunque portato alla sconfitta a tavolino.

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Prato, operai della Texprint picchiati dai vertici dell'azienda: un lavoratore colpito con un mattone. Sindacato: 'Tre finiti in ospedale' - Il Fatto Quotidiano Ci sono Riccardo Puglisi (università di Pavia) e Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni

Per la Roma non certo il modo migliore di ricordare i 30 anni dalla morte di Dino Viola, presidente dello storico Scudetto dell''83. Dopo la batosta nel derby, Fonseca cambia ben 5 giocatori nella Roma: dentro in difesa Cristante e Kumbulla per Smalling Ibanez, a centrocampo Bruno Peres a destra con Pellegrini in mediana al posto di Veretout. Pedro e Mkhitaryan sulla trequarti alle spalle di Borja Mayoral. Nello Spezia, infortunati Nzola e Ferrer, Italiano schiera un tridente formato da Agudelo, Galabinov e Saponara. Inizio scoppiettante, con la Roma vicinissima al gol con Mayoral dopo 1'. L'attaccante spagnolo sbaglia incredibilmente a porta vuota, anche se da posizione defilata, dopo aver anticipato il portiere spezzino su un retropassaggio sbagliato di Erlic. Il gol lo trova invece lo Spezia dopo 6' con Galabinov che trasforma un rigore concesso per fallo in area di Cristante su Maggiore. Colpita a freddo, la Roma sbanda e al 15' subisce anche il secondo gol firmato da Saponara con un gran sinistro dai 20 metri all'incrocio dei pali. Gelato in tribuna il presidente giallorosso Friedkin. La squadra di Fonseca prova a scuotersi e inizia a martellare la porta di Krapikas con le conclusioni di Pellegrini, Spinazzola, Mayoral e Pedro. La Roma accorcia le distanze prima dell'intervallo con Pellegrini che si procura e poi trasforma un calcio di rigore.

Nel secondo tempo la Roma prova ad alzare i ritmi, ma lo Spezia si difende bene alzando il pressing e sempre pronto a ripartire. Giallorossi vicinissimi al pareggio prima con Pedro e poi ancora con Mayoral. L'attaccante spagnolo è in cattiva serata, come confermato da un'altra clamorosa occasione fallita quando spara alle stelle a porta vuota un assist dalla destra di Pedro. A venti minuti dalla fine si vede anche Mkhitaryan, ma il suo destro a giro dal limite termina alto. L'attaccante armeno si rifà un minuto dopo, quando firma il 2-2 con un delizioso pallonetto di sinistro a scavalcare il portiere spezzino. Rimesso a posto il risultato, la squadra di Fonseca punta al sorpasso e ci va subito vicino ancora con Mayoral. Lo Spezia accusa il colpo ma prova a rialzarsi con un destro di poco fuori di Deiola. Nel finale ancora la Roma vicinissima al gol con Mayoral che tutto solo davanti a Krapikas calcia incredibilmente a lato. In pieno recupero è invece Pau Lopez ad opporsi a Piccoli, tenendo così in partita i giallorossi. headtopics.com

Fonseca manda finalmente in campo Dzeko al posto di un Mayoral con le polveri bagnate, ma incredibilmente si ritrova con la squadra in nove per le espulsioni di Mancini e Pau Lopez nel giro di 30 secondi. Un record. Il difensore già ammonito si becca il secondo giallo per un fallo inutile a metà campo, il portiere nell'uscire al limite dell'area cicca il pallone e colpisce malamente Ricci. Il tecnico della Roma manda in campo il portiere brasiliano Fuzato, al posto di Cristante. Fuori anche Pedro, dentro Ibanez. Proprio questo un cambio irregolare, perché è il sesto e quindi contro il regolamento. Lo Spezia prova subito ad approfittarne, sfiorando il gol con Maggiore. Fuzato si salva. La replica della Roma con Dzeko, fermato però in area sul più bello. La doppia inferiorità numerica, però, è uno scoglio troppo duro da superare e alla fine i giallorossi soccombono per effetto del gol di Verde al minuto 107'. Chiude i conti Saponara al 120' con uno splendido pallonetto dal limite a battere Fuzato. Fa festa lo Spezia, Roma all'inferno.

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

La crisi del governo viene superata dal... sesto cambio della Roma. Avrei Sostituito pure il settimo ... siamotutticiampolillo tuttoliquido Bauman

Serie A. Verde 'riprende' Gaich, fra Spezia e Benevento è 1-1I sanniti passano nel primo tempo. Ripresa a senso unico, i liguri trovano il pari e colpiscono anche due traverse (Gyasi ed Erlic)

La finanza verde non è verde: l’ambientalismo di BlackRock - Il Fatto QuotidianoDopo aver visto le grandi compagnia della logistica navale, che inquinano ogni ora come parecchi milioni di automobili, sponsorizzare un panel Onu sul climate change è difficile stupirsi di qualcosa. Eppure scoprire che gli squali hanno una coscienza sociale ed ecologica è stato abbastanza sorprendente: è successo quando ci è stato spiegato su Repubblica che … La finanza è marrone marcotravaglio La finanza verde e la eliminazione di value carbon stocks , processi di almeno 4 anni se non di più. intanto la moda green finance acquisirà qualche miliardo di dollari di risparmi.

Verona, al via la gara per riconvertire lo scalo merci di Porta Nuova in area verdeLe manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro il 3 marzo 2021 alle ore 13. I selezionati avranno poi 30 giorni per mettere a punto il concept. L’area in questione si estende su una superficie complessiva di 450mila mq

Così funziona la nuova mappa del rischio dell’Unione europea: rosso scuro, rosso, arancione, giallo e verdePeggiora la situazione in Europa, spaventano le varianti e Commissione e Stati membri cercano di contenere i contagi. Anche perché gli scienziati in più occasioni hanno avvertito che le vaccinazioni sono a rischio in caso di una terza ondata Sentire albergatori commercianti,agenzie di viaggio ristoratori etc.etc. voler riaprire mi sgomenta, 80.000 vittime ed ogni appartenente a queste categorie le ha cancellate ! Dunque non fosse per gli altri Stati che chiudono le frontiere noi si aprirebbe tutto,come vuole la lega? Forse hanno previsto 100 ondate gli scienziati quindi ne avremo ancora per parecchi anni ma soltanto noi, questo è un virus che ai ricchi fa solo un baffo

La grande corsa della Cina all’oro verdeIl club dell'idrogeno ha un nuovo membro, quello più ingombrante ma anche il più forte in termini di risorse e determinazione. Ecco come sta …