Vaccino, la fiducia della maggioranza degli italiani: «È l'unica soluzione contro la pandemia»

Vaccino Covid, il caso Astrazeneca e i ritardi: eppure la fiducia degli italiani cresce

16/03/2021 14.13.00

Vaccino Covid, il caso Astrazeneca e i ritardi: eppure la fiducia degli italiani cresce

Il vaccino resta la sola via di uscita dal tunnel del Coronavirus: lo pensa circa il 75% degli italiani intervistati. Nonostante la sospensione precauzionale di Astrazeneca

La ricerca condotta da Zwan ha preso in considerazione il contesto italiano delleprime due settimane di marzo 2021, in cui gli intervistati hanno chiarito alcuni aspetti importanti:lapoca chiarezza sul significato concreto delle percentuali di protezione dei singoli marchi

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Ponte Genova: intitolata a vittime passerella sul Polcevera - Liguria

, ancora non correttamente compresi;laconfusione circa il caso Astrazenecacon da un lato una percentuale di persone (oltre il 70%%, disposte a vaccinarsi ma non con quel marchio, e dall’altro un 27,5% diffidente rispetto al valore scientifico di casi così isolati;

una generalediffidenza in merito alle prime proiezioni di dosieffettivamente somministrate in Italia;non coerenza nella gestione dei piani vaccinali a livello regionale, che sembrano ognuno seguire un modus operandi e delle priorità differenti;Una generale propensione all’orientamento al profitto delle case farmaceutiche, che macchia la percezione reputazionale dei Cittadini nei confronti del sistema vaccinale. headtopics.com

Come funziona il vaccino Astrazeneca: il video di Corriere.itA differenza dei vaccini di Pfizer-BioNTech e Moderna, a Rna messaggero, si basa su un vettore virale non-replicativo. Utilizza un virus innocuo per l’uomo, che fa da navicella per trasportare nelle cellule umane il codice genetico delle proteine del virus contro le quali si vuole innescare la produzione di anticorpi. Si conserva a una temperatura compresa tra i 2 e gli 8 gradi ed è più maneggevole degli altri che vanno custoditi a temperature molto basse.

Il vaccinoAstraZeneca viene somministrato in due iniezioni intramuscolari.Le iniezioni devono esseredistanziate di almeno 10 settimane, meglio se 12,l’una dall’altra. A partire da circa tre settimane dalla somministrazione della prima dose inizia la protezione indotta dal vaccino. Servono due iniezioni anche per i vaccini di Pfizer e Moderna. Per il primo le due dosi devono essere somministrate a una distanza di almeno tre settimane. Le due iniezioni del vaccino di Moderna vengono somministrate a distanza di 28 giorni una dall’altra.

L’efficacia del vaccino di AstraZeneca dopo due dosi (se l’intervallo tra le due inoculazioni è maggiore) arriva fino all’82,4%. Entro la quarta settimana dopo aver ricevuto la dose iniziale, ha ridotto il rischio di ospedalizzazione da Covid-19 fino all’85%.

Non è nota al momento la durata della protezione ottenuta con il vaccino.Possibili effetti collaterali gravi: abbassamento del livello delle piastrine, gravi allergie. Possibili effetti collaterali lievi: febbre, mal di testa, i dolori muscolari o articolari. headtopics.com

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 Giugno: Fico: “Ora il salario minimo e nuovo alt ai licenziamenti” - Il Fatto Quotidiano Primarie, il segretario del Pd Enrico Letta vota al Testaccio: 'Grande affluenza, popolo centrosinistra c'è' - Il Fatto Quotidiano Compie un anno Richard, il bimbo più prematuro di sempre: «Gli davano zero possibilità»

XVaccino: migliorare la comunicazione«Cresce, però, anche un sentimento di sfiducia nelle comunicazioni ufficiali e scientifiche. È dunque il sistema di comunicazione connesso al mondo vaccinale ad essere sotto la luce dei riflettori. Per quanto concerne questo aspetto, il

64,8% dei cittadini dello Stivale si reputa insoddisfatto delle informazioni ricevute»,spiega Ippolito.Come si è svolto lo studioDal punto di vista tecnico, la ricerca del Reputation Rating ha raccolto dati attraverso un’analisi di media intelligence, confrontando il Sentiment (giudizio positivo, negativo o neutro rispetto a un determinato topic) delle principali testate nazionali. Una Web Reputation analysis, con una rilevazione generale attorno a topic come: #AstraZeneca #VaccinoAntiCovid #Vaccino #Covid19 #SospensioneAstraZeneca #AstraZenecavaccine, rilevandone la percezione.

Questa attività ha prodotto circa52.00 risultati,che sono statiprocessati dall’algoritmo del ReputationRating,che li ha ricondotti ai diversi Driver e Stakeholder della Reputazione (i Driver, ovvero Prodotti e Servizi, Leadership, CSR, Governance, Performance, e gli Stakeholder, ovvero Cittadini, Investitori, Ministri e Politici, Istituzioni internazionali, Fornitori). I risultati sono stati ponderati in base alla copertura stimata del pubblico degli interlocutori (misurata in impression e copertura totale) e alla media giornaliera dei visitatori utilizzando Alexa.

Leggi di più: IO donna »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Docente della Sapienza: “La convivenza fra uomo e lupo è possibile e la paura è ingiustificata”Bisogna davvero avere paura del lupo? Secondo Paolo Ciucci «la convivenza fra uomo e lupo è possibile e la paura è ingiustificata». E’ questo il pensiero, in estrema sintesi, che ha esposto il docente di Biologia e Conservazione della Fauna Selvatica all'Università La Sapienza di Roma, intervenuto all'incontro stampa organizzato ... fulviocerutti Il 'docente ' si è mai trovato a contatto, da solo, in montagna, con i lupi? fulviocerutti ... e buon appetito... fulviocerutti Bisognerebbe capire se i lupi sono interessati ad una convivenza con gli uomini.

La forma giuridica è neutra: è l’ora di guardare all’altra faccia della luna

È il primo giorno di primavera, anche se non è il 21 marzo - VanityFair.itLa primavera arriva prima rispetto alla convezione, la mattina del giorno precedente, e in un clima che non è primaverile per le temperature

All’Ariston è ancora Festival di Sanremo: l’insegna del teatro non è stata rimossaIl patron Walter Vacchino: “E’ stata una edizione storica” Quella catapecchia è ancora in piedi? Ma infatti, di cos'altro parlare oggi Notizia imprescindibile

Twitter è ormai adolescente (ma state attenti, è un condor)I quindici anni del social, affascinante e feroce, sensibile e umorale. Il più difficile da gestire, e non il più importante: ma, forse, il più influente. 🤣 'Io tweetto intensamente I miei tweet sono sciami d’api in fuga Impronte sulla sabbia di un bagnasciuga Che Twitter spazza via con la marea Io tweetto intensamente e questa è, è la mia idea ' roberto4ngelini welikeduel

“Novara è resiliente: è stata la prima a ripartire dopo lo choc Covid”Studio del Politecnico di Milano sull’economia delle province italiane 👍