Usa, giudice del Texas sospende l'obbligo vaccinale per i dipendenti federali

22/01/2022 01.06.00

Si ritiene che imporre l'obbligo vada oltre l'autorità presidenziale, citando una sentenza della Corte Suprema che lo ha annullato per il settore privato

Il giudice Jeffrey Vincent Brown, del tribunale del Texas, hasospeso l'obbligo vaccinale per i dipendenti federali, appellandosi ad una recente sentenza della Corte suprema che lo aveva annullato per il settore privato.Nell'istanza è stato contestato il fatto che imporre l'obbligo vada oltre l'autorità presidenziale:"Il presidente possiede sicuramente ampia autorità statutaria per regolamentare le politiche occupazionali del ramo esecutivo - scrive Brown - ma la Corte Suprema ha stabilito espressamente che un obbligo vaccinale per il Covid-19 non è una norma occupazionale". 

Leggi di più: RaiNews »

Conference: Roma-Feyenoord, verso la finale di Tirana LIVE - Sport

Aggiornamenti live. Scontri tra polizia e tifosi. Oggi 2mila supportes della Roma a Tirana con 12 charter. Anche Venditti e Blanco partiti da Fiumicino. Megastriscione di 'Mou' in Vespa sulla facciata dell'università vicino allo stadio (ANSA) Leggi di più >>

Qui giudici liberi ne abbiamo.... sembra proprio di no

Texas, resta il divieto d’aborto: la Corte suprema respinge richiesta di annullare la leggeL’organismo che ha preso la decisione è interamente controllato da giudici repubblicani e non è tenuto ad agire immediatamente

Usa: un anno di Biden presidente, tra Covid, clima, questione razzialeLeggi su Sky TG24 l'articolo Biden, un anno da presidente. Dal Covid alla questione razziale: cosa è successo Minacce ,sanzioni, boicottaggi, questa la politica estera del sig.Biden. un anno di scorregge Biden 💩🤡🤘

Bitcoin finisce al centro dello scontro Usa-Russia su Ucraina e cade sotto 40mila $Altro “dump” sul settore delle criptovalute. Tra le motivazioni potrebbe esserci la proposta della Banca centrale russa di vietare trading e mining di Bitcoin.

Morti di freddo al confine Canada-Usa, c'è anche un bimboMorti di freddo al confine Canada-Usa, c'è anche un bimbo.

Ucraina, via libera Usa al trasferimento di armi dai Paesi balticiIl dipartimento di Stato Usa, nei giorni scorsi, ha informato il Congresso di aver dato il via libera alle licenze di esportazione per Estonia, Lettonia e Lituania, licenze che consentiranno ai tre...

Negli Usa la cultura woke va all'attacco della filantropiaEra uno dei pilastri delle libertà americane, ora non più. Perché la cancel culture negli Stati Uniti mette nel mirino anche il sistema stesso della filantropia? Ahahahahahahahahah! Che buffi che siete.

AP Il giudice Jeffrey Vincent Brown, del tribunale del Texas, ha sospeso l'obbligo vaccinale per i dipendenti federali , appellandosi ad una recente sentenza della Corte suprema che lo aveva annullato per il settore privato. Nell'istanza è stato contestato il fatto che imporre l'obbligo vada oltre l'autorità presidenziale:"Il presidente possiede sicuramente ampia autorità statutaria per regolamentare le politiche occupazionali del ramo esecutivo - scrive Brown - ma la Corte Suprema ha stabilito espressamente che un obbligo vaccinale per il Covid-19 non è una norma occupazionale".  Getty White House, Casa Bianca Il dipartimento di Giustizia ha presentato immediatamente appello . L'obbligo prevedeva che i 3,5 milioni di dipendenti federali completassero il ciclo vaccinale entro fine Novembre: al 9 di Dicembre, l'adesione era stata del 97,2%. Per i non vaccinati, era previsto l'obbligo di intraprendere un un percorso di consulenza, invece di subire sanzioni immediate. Il giudice era stato nominato da Trump Jeffrey Vincent Brown - giudice nominato dall'ex presidente, Donald Trump - nel suo verdetto ha incoraggiato la vaccinazione , ma ha sottolineato che l'obbligatorietà"non riguarda nemmeno il potere del governo federale - esercitato in modo appropriato - di imporre l'obbligo ai suoi dipendenti", bensì"sulla facoltà del presidente di imporre con un tratto di penna - e senza indicazioni del Congresso - a milioni di dipendenti federali di sottoporsi a una procedura medica come condizione per la loro occupazione: questo, allo stato corrente della legge come espresso dalla Corte Suprema, va oltre le competenze".   Il segretario stampa della Casa Bianca Psaki, durante un briefing con i media La portavoce della Casa Bianca , Jen Psaki, si era detta"fiduciosa" che l'amministrazione avesse"l'autorità legale" per imporre il vaccino ai suoi dipendenti.