Biden

Biden

Usa, Biden: 'Tra 10 giorni andremo avanti e ricostruiremo insieme'

'Abbiamo bisogno di più aiuti diretti alle famiglie, alle piccole imprese'' afferma Joe #Biden in un video su Twitter -

10/01/2021 20.21.00

'Abbiamo bisogno di più aiuti diretti alle famiglie, alle piccole imprese'' afferma Joe Biden in un video su Twitter -

Il 20 gennaio la cerimonia di insediamento del presidente eletto. ''Abbiamo bisogno di più aiuti diretti alle famiglie, alle piccole imprese'' afferma in un video su Twitter

''Abbiamo bisogno di più aiuti diretti alle famiglie, alle piccole imprese'' dice in un video sempre su Twitter, sottolineando la necessità di garantire ''duemila dollari in aiuti, con pagamenti diretti. Seicento dollari non sono sufficienti''.

Auto elettrica, la rivoluzione è partita. Presto diremo addio al motore termico Covid Campania, De Luca: 'No a mix vaccini per seconda dose' Covid, in Francia stop a mascherine all’aperto dal 30 giugno

In queste stesse ore, si stringe il cerchio attorno a Donald Trump, dopo le violenze del 6 gennaio a Washington, con l'assalto al Congresso e un bilancio di cinque morti negli scontri tra polizia e manifestanti pro-tycoon. Da ieri, circola la bozza del testo con il quale i Dem intendono mettere sotto accusa (impeachment) il presidente uscente, colpevole"di aver istigato la profanazione" di Capitol Hill. La speaker della Camera, Nancy Pelosi, ha scritto una lettera ai deputati, invitandoli a esser"pronti a rientrare a Washington". Mentre il vice presidente Mike Pence potrebbe fare ricorso al 25° emendamento per rimuovere Trump, che si dichiara invece ottimista su entrambi i fronti.

L'enorme discrepanza economica tra le contee vinte da Trump e quelle conquistate da BidenSe il Pil 'votasse', nelle elezioni Usa non ci sarebbe storia. Perché gli elettori repubblicani sono tanti - più di 74 milioni, almeno nel voto di novembre 2020 - ma vivono in campagna o in piccole città, e - secondo il giudizio del loro stesso idolo, Donald Trump - spesso "esteticamente disgustosi" e di"classe bassa". headtopics.com

In realtà, a parte il classismo del tycoon-presidente, numeri alla mano, i suoi elettori abitano in realtà che generano una quota di ricchezza assai inferiore a quelle che hanno votato per Joe Biden. Lo certifica uno studio della Brookings Institution che, come già nel 2016, anche questa volta ha esaminato l'andamento elettorale delle oltre 3 mila contee in cui sono suddivisi gli Stati Uniti, costruendo una 'mappa elettorale del Pil'.

All'attacco di Capitol Hill un'America che vale solo il 29% del PilIl risultato è che - pur conquistando la maggioranza solo in un sesto del totale delle contee (509, per l'esattezza) - Biden ha trionfato in un'area che 'vale' ben il 71% del Pil Usa. Mentre l'enorme distesa rossa delle 2.547 contee vinte da Trump rappresenta solo il 29% della maggiore economia mondiale. Realtà a volte minuscole - ci sono contee che contano meno di 200 abitanti su un'area pari alla Provincia di Milano - e con un peso economico insignificante. Basti pensare che la contea più ricca vinta da Trump - quella di Suffolk, nello Stato di New York - ha un Pil di 81 miliardi di dollari: quella più importante conquistata dallo sfidante democratico - Los Angeles - vale quasi 700 miliardi con oltre 10 milioni di abitanti.

Leggi di più: Rainews »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Ricostruire cosa ? Gli USA sono in pieno num economico puó solo peggiorare con i sussidi che gli americani odiano