Usa, Biden ridefinisce la politica estera: Cina e Russia subito nel mirino

Usa, Biden ridefinisce la politica estera: Cina e Russia subito nel mirino

25/01/2021 15.08.00

Usa, Biden ridefinisce la politica estera: Cina e Russia subito nel mirino

La nuova Amministrazione riattiva il dialogo con Canada e Messico e desidera «rafforzare relazioni bilaterali con la Francia di Macron»

3' di letturaIl nuovo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, lancia le prime indicazioni di Politica estera e manda due segnali forti a Russia e Cina, le due superpotenze rivali. La prima è contro la repressione di Mosca delle manifestazioni a favore dell'oppositore Alexiei Navalny. La seconda contro le “intimidazioni” cinesi a Taiwan, nel giorno in cui i bombardieri di Pechino hanno sorvolato lo spazio aereo dell'isola che il Dragone vorrebbe riportare sotto le proprie ali, dopo la stretta su Hong Kong.

La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati Auto elettrica, la rivoluzione è partita. Presto diremo addio al motore termico Cane con una zampa paralizzata sopravvive a una vita di stenti in mezzo all’indifferenza più totale

Nelle stesse ore ha attivato il dialogo con i leader alleati: dopo le telefonate ai leader dei due Paesi vicini (Canada e Messico) e della Gran Bretagna, con cui vuole rafforzare la “special relationship”, ha parlato con il presidente francese Emmanuel Macron. Joe Biden ha espresso a Macron “il suo desiderio di rafforzare le relazioni bilaterali con il nostro alleato più vecchio”. Lo ha reso noto la Casa Bianca. Biden ha sottolineato il “suo impegno a rafforzare la relazione transatlantica, anche attraverso la Nato e la partnership degli Usa con la Ue”.

I due leader, Biden e Macron, hanno “concordato sulla necessità di uno stretto coordinamento, anche attraverso le organizzazioni multilaterali, per affrontare sfide come il cambiamento climatico, il Covid e la ripresa economica globale”. Nella telefonata, la prima con un leader dell'Unione europea, i due leader hanno concordato anche di “lavorare insieme sulle priorità comuni di politica estera, compresa la Cina, il Medio Oriente, la Russia e il Sahel”. headtopics.com

La discontinuità con la RussiaIl neopresidente americano Biden vuole ribaltare la linea compiacente di Trump verso lo 'zar' Vladimir Putin. E se da un lato è pronto a prorogare per altri cinque anni il trattato Start per il controllo degli arsenali nucleari, dall'altro si prepara a nuove sanzioni sulle interferenze russe nelle elezioni, sui cyber attacchi, sull'avvelenamento di Navalny e sulla violazione dei diritti umani. Ignorando le accuse del Cremlino all'ambasciata americana di aver interferito negli affari interni per aver pubblicano le aree della protesta (da evitare, ndr), il Dipartimento di Stato americano ha “condannato con forza l'uso di metodi brutali contro manifestanti e giornalisti in questo weekend in diverse città della Russia”, chiedendo a Mosca di rilasciare “in modo incondizionato” Navalny e “tutte le persone detenute per aver esercitato i loro diritti universali”.

Loading...Washington ha ricordato che tali diritti sono scolpiti “non solo nella costituzione russa ma anche negli impegni di Mosca verso l'Osce e verso la dichiarazione universale dei diritti umani, nonché nei suoi obblighi in base al Patto Internazionale sui diritti civili e politici”. E ha promesso di “stare a fianco dei nostri alleati e partner in difesa dei diritti umani”, alla vigilia del Consiglio europeo che deve decidere eventuali sanzioni.

La condanna al genocidio degli uiguriDuro anche l'attacco del Dipartimento di stato al Dragone, dopo la condivisione dell'accusa di genocidio contro gli uiguri: “Gli Stati Uniti osservano con preoccupazione i tentativi in corso da parte della Repubblica Popolare cinese di intimidire i suoi vicini, inclusa Taiwan. Sollecitiamo Pechino a cessare le sue pressioni militari, diplomatiche ed economiche contro Taiwan. Noi saremo schierati con amici e alleati per promuovere la nostra comune prosperità e sicurezza nell'area dell'Indo-Pacifico e questo include un rafforzamento dei nostri legami con la democratica Taiwan.

Il neo segretario di Stato, Anthony Blinken, che dovrebbe essere confermato a breve, condivide la linea dura di Trump contro la Cina, anche se con metodi diversi e coinvolgendo gli alleati. Blinken, il suo Dipartimento di stato e il consiglio di sicurezza nazionale, hanno già tracciato altre linee di politica estera: rafforzare e ampliare gli accordi di Abramo tra Israele e i Paesi Arabi (oggi lo Stato Ebraico ha inaugurato l'apertura della sua ambasciata ad Abu Dhabi), un accordo “più forte e più duraturo” con l'Iran sul nucleare, una “nuova strategia” contro la minaccia nordcoreana, la revisione dell'accordo di pace siglato da Trump con i talebani in Afghanistan, il rilancio della Nato e delle relazioni con gli alleati europei. Ma senza rinunciare ad alcune politiche commerciali dell''America first' di Trump, come il 'Buy America” che Biden rafforzerà con altri ordini esecutivi. headtopics.com

Djokovic regala la racchetta al piccolo tifoso: «Mi incitava e mi dava consigli tattici» Elisabetta Sgarbi: «Sento i fantasmi di papà e mamma. La Milanesiana per Battiato» “Camilla Canepa aveva appena fatto cure ormonali”, dietro la morte forse una reazione ai farmaci Leggi di più: IlSole24ORE »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Guerra all'orizzonte...dopo quattro anni di ' astensione ' Il nuovo che arriva! La politica americana è il risultato della volontà di una plutocrazia globale che vuole indebolire i popoli, le loro democrazie e la cultura occidentale controllando i media, le politiche e i governi degli Stati per aumentare il suo potere

Cina nel mirino a chiacchiere visto l enorme sbilancio commerciale tra i 2 paesi avete confuso 'ridefinisce' con 'prosegue' Il pacifista Biden Usa lo hanno eletto anche con brogli per tornare a fare delle guerre in giro per il mondo...cosa mai fatta dal vituperato Trump! Biden deve ringraziare TRUMP per i risultati incredibili raggiunti dall'amministrazione di Donald Trump che ha saputo rimediare ai disastri di quell'incapace e corrotto di Obama

Cina-Usa, Xi a Biden: 'Lo scontro sarebbe un disastro per entrambi i Paesi' - Tgcom24Lo scontro tra Cina e Usa si risolverebbe in 'un disastro per entrambi i Paesi'. Il presidente cinese Xi Jinping, nella prima telefonata avuta con la controparte americana Joe Biden dal suo insediamento alla Casa Bianca, ha affermato che i ... Da un lato i soliti decoratici guerrafondai, dall’altro l’armata cinese, in mezzo i dittatori Putin ed Erdogan, il brasile governato dal nazifascista Bolsonaro ed in Corea del nord un bambinone con la voglia di schiacciare bottoni nucleari. Mi sa che questa è la volta buona che..

Prima telefonata tra Xi e Biden, riparte il dialogo tra Usa e CinaAlla vigilia del Capodanno cinese i due leaders si parlano ribadendo le posizioni - Pechino: Taiwan, Hong Kong e Xinjiang sono “affari interni” FFA

Usa, l'amministrazione Biden pronta a nuove sanzioni contro la Russia - Tgcom24L'amministrazione Biden annuncerà una serie di sanzioni contro individui ed entità russi, oltre all'espulsioni di una decina di diplomatici dagli Stati Uniti in risposta alle interferenze nelle elezioni e al cyber... Appena salgono cercano rogna...ma loro sono democratici bah!!!!

Trump: Biden disumano in Messico, giornalisti non gli fanno domande difficili, Cina non lo rispettaUna marea di menzogne, facilitate dal solito media compiacente, Fox. RaiNews dovrebbe accompagnare queste ‘storie’ con un contraddittorio basato sui fatti, o ignorarle del tutto.. dio santo, non gli è andata ancora giù vero? spera ancora che lo richiamino eh? Fox e Di Murdoch ,Uno Di destra . Controlla la maggior parte dei media in inghilterra.

Blog | Accordo Ue-Cina sugli investimenti: l'Europa e gli Usa si possono fidare?Accordo Ue-Cina sugli investimenti: l'Europa e gli Usa si possono fidare? | Post di DottAngiolillo e Flavio Menghini, esperti di smart_inst | via econopoly24 econ24 25gennaio --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore