Economia%2Clavoro

Unioncamere, a luglio previste 428 mila assunzioni delle imprese - La Stampa

Nel trimestre i contratti superaranno quota 1,13 milioni

09/07/2019 19.19.00
Economia%2Clavoro

Nel trimestre i contratti superaranno quota 1,13 milioni.

Nel trimestre i contratti superaranno quota 1,13 milioni

09 Luglio 2019Ammonteranno a 428 mila a luglio i contratti da attivare secondo le previsioni delle imprese. La crescita rispetto allo stesso mese del 2018 è di oltre 10mila entrate  Considerando l’intero trimestre i contratti previsti supererebbero quota 1,13 milioni, ossia oltre 50 mila in più del terzo trimestre del 2018 (+4,8%). E’ quanto emerge dai dati del  Bollettino mensile del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal.

Il Vaticano si scaglia contro il ddl Zan: «Fermate la legge, viola il Concordato» Covid, stop obbligo mascherine all'aperto in zona bianca dal 28 giugno Netflix: accordo con Spielberg per diversi film all'anno

A livello territoriale si registrano maggiori difficoltà nel reperire figure in ingresso, in particolare nel Nord-Est (34,9% delle entrate) ed in Toscana (32%). Lamentano sensibili difficoltà di reperimento sia comparti industriali quali il metallurgico, la filiera legno-arredo, il settore moda e la meccatronica (rispettivamente nel 50%, 43%, 41% e 39% dei casi), sia i servizi legati all’Ict (46%).

Difficili da reperire sono soprattutto le figure chiave del settore industriale, quali gli specialisti in scienze informatiche, fisiche e chimiche (54,8% dei casi), come i tecnici in campo ingegneristico (59,8%) e quelli del  ramo telematico e telecomunicazioni (55,8%).  Le aziende hanno quindi maggiore difficoltà a reperire candidati in possesso di lauree ad indirizzo ingegneristico (48% entrate di difficile reperimento) o diplomi a indirizzo elettronico ed elettrotecnico (47%). Le aree di inserimento aziendale maggiormente scoperte risultano essere quella dei servizi informativi (il 51,4% delle entrate risulta di difficile reperimento) e quella della progettazione, ricerca e sviluppo (49,4% dei casi). headtopics.com

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

La frase choc “scoppiasse una bomba a Wimbledon” costa a Fognini 3 mila dollari - La StampaIl tennista italiano se l'è cavata con una multa. Sanzionata anche Serena Williams: 10 mila dollari per avere danneggiato il campo di allenamento Ma quanto sono costate tutte le bombe sganciate e inesplose degli inglesi nella seconda guerra mondiale ? Fognini è un grande ! Solo? Troppo poco, aggiungerei un paio di 0. 😉

La rivoluzione delle poltrone - La StampaCol nome e il profilo giusto, l’Italia può ambire alla stella di sceriffo dell’Antitrust nella Commissione Ue. È possibile perché siamo un grande Paese, socio fondatore della comunità e potenza industriale del continente. Ma non solo. Aiuta il fatto che, nell’Unione che vuole cambiare pelle, nessuno ambisce alla Concorrenza. Equilibri e priorità sono mutati. Le capitali hanno nuovi piani, vogliono controllare gli snodi delle politiche in evoluzione e non di quelle consolidate. Pensano al futuro da scrivere, prima di tutto, perché sanno che è lì che potranno ricostruire il consenso perduto. Non che fare l’arbitro delle regole del mercato sia poca cosa. Assumere le redini politiche della dg Comp equivale a sedere nell’ufficio più esecutivo di tutta l’Ue, per arbitrare le grandi fusioni continentali, difendere i consumatori dagli abusi perpetrati sulle autostrade tecnologiche, e punire chi studia ogni alchimia per stare alla larga dal Fisco. Il commissario alla Concorrenza è un arbitro influente. Lo è anche di più dei garanti dei conti pubblici, il cui ruolo è certamente sopravvalutato. Però col voto del 26 maggio lo scenario è cambiato. Non nel senso politico promesso da Salvini, Le Pen e compagnia, visto che «l’Europa che affama i cittadini» è ancora al suo posto e i sovranisti seguono la partita dalla tribuna. Ciò che è successo è che, davanti alla minaccia estremista, i paesi hanno riorientato le scelte per adeguarsi ai nuovi assetti dettati dalla Storia. Escono dalla vetta delle preferenze Economia, Finanza e Concorrenza, roba considerata da «vecchio mondo». Entrano Sviluppo sostenibile, Ambiente, Sicurezza, Energia e Digitale. In altre parole tutti i dossier che incideranno sulla fisionomia della nostra società. I giochi sono in pieno svolgimento per un collegio che, salvo ritardi e colpi di scena, si insedierà in novembre con la tedesca Ursula von der Leyen alla presidenza. Dietro le quinte si vede la quotata danese Vestager, che viene proprio dall’Antitrust e v

Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di martedì 9 luglio 2019Le prime in edicola oggi

Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di lunedì 8 luglio 2019Le Prime in edicola oggi

Grandine a Verona, il video mostra la città imbiancata a luglio | Sky TG24 | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Grandine a Verona, il video mostra la città imbiancata a luglio | Sky TG24 | Sky TG24 No ma il cambiamento climatico non esiste..tutto questo rientra nella normalità

Pernigotti, i turchi fanno ricorso al Tar contro la variante che blinda la fabbrica - La StampaLa giunta guidata dal sindaco Gian Paolo Cabella ha deciso di difendere l’atto approvato dal centro sinistra, prevedendo una spesa di circa 13 mila euro per l’incarico a un legale