Bruno Ruffilli, Italian Tech Week, Elon Musk

Bruno Ruffilli, Italian Tech Week

Un futuro di Unicorni e di Fenici: Elon Musk

Un futuro di Unicorni e di Fenici: Elon Musk

24/09/2021 09.46.00

Un futuro di Unicorni e di Fenici: Elon Musk

Un imprenditore visionario e controverso, che non rallenta dopo i successi e impara dalle sconfitte. “Se non fallisci, allora non stai innovando abbastan…

Un imprenditore visionario e controverso, che non rallenta dopo i successi e impara dalle sconfitte. “Se non fallisci, allora non stai innovando abbastanza”24 Settembre 20213 minuti di letturaOggi all'Italian Tech Week è il giorno di Elon Musk. L'appuntamento più atteso di un cartellone fitto di grandi nomi è alle 12; il Ceo di Tesla e Space X si collegherà in diretta per parlare di Spazio, futuro e nuovi progetti. Al termine della conversazione con il presidente di Stellantis John Elkann, moderata dal direttore di Repubblica, Maurizio Molinari, Musk risponderà anche ad alcune domande poste dal pubblico in sala.

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 Ottobre: Open pagava a Renzi viaggi, hotel e fotografo - Il Fatto Quotidiano Mondiali di ciclismo su pista, oro per l'italiana Martina Fidanza Trump annuncia il lancio di una sua piattaforma di social network: «Truth»

 "Sono Elon Musk, miliardario, ho fondato PayPal e X.Com. Ho venduto X.Com a Compaq per 165 milioni di dollari in contanti e potrei passare il resto della mia vita su una spiaggia a bere Mai Tai, ma ho deciso che l’umanità deve diventare una specie multiplanetaria per sopravvivere e voglio usare il mio denaro per dimostrare che è possibile”. È la primavera del 2001 quando arriva questa chiamata bizzarra a Jim Cantrell, imprenditore, ingegnere meccanico, pilota, esperto di razzi spaziali. Che ovviamente accetta l’invito e comincia a lavorare per Musk; l’anno successivo nasce Space Exploration Technologies Corporation.  

di Beniamino Pagliaro24 Settembre 2021Su SpaceX non avrebbe scommesso nessuno, e invece, vent’anni dopo, è un successo. Per come ha messo in discussione la tradizionale procedura di costruzione dei razzi, realizzandoli a una frazione del costo, perché è stata la prima azienda privata a lanciare vettori spaziali e farli tornare sulla Terra; perché oggi rifornisce la Stazione Spaziale Internazionale di cibo e strumentazione, e presto trasporterà astronauti avanti e indietro. headtopics.com

Ma fin dall’inizio SpaceX è nata per un altro fine, più grandioso e idealistico: colonizzare Marte. A sentire Musk, i motivi che lo spingono sono due, uno personale, la sfida in sé, un altro collettivo, la sopravvivenza a lungo termine del genere umano. Se una calamità distruggesse la vita sulla Terra, la specie potrebbe continuare a esistere ripartendo da una colonia umana stabilita altrove.

C’è del metodo, in questa che pare una follia: Musk sta cercando di salvare l’umanità da se stessa. Anche con le altre sue imprese, da Tesla a Solar City, da Neuralink a Open AI, da The Boring Company a Hyperloop. Ad esempio Tesla, l’azienda per cui è più famoso: la fondano nel 2003 Martin Eberhard e Mark Tarpenning, ma i fondi non bastano, così si rivolgono a Musk, che investe qualche milione di dollari e un po’ del suo tempo. In quattro anni l’azienda ha un prototipo funzionante, Elon Musk diventa Ceo e nelle interviste spiega: “Lo scopo di Tesla è accelerare l’avvento dei veicoli elettrici e del trasporto sostenibile. Stiamo cercando di aiutare l’ambiente, pensiamo che sia il problema più serio che l’umanità deve affrontare”.

In Tesla come in SpaceX, Musk non è solo Ceo ma coinvolto in prima persona nello sviluppo dei prodotti. E nel 2008 si trova ad affrontare un momento difficile: tre lanci successivi del Falcon sono falliti, mentre Tesla, che gli è già costata circa 70 milioni di dollari, è sull’orlo del fallimento. Ma l’ultimo lancio riesce e SpaceX si aggiudica un contratto da 1,6 miliardi di dollari con la Nasa; il quarto round di finanziamento per Tesla si chiude alla vigilia di Natale e l’azienda è salva.

Con gli anni arrivano i nuovi modelli: S (2012), X (2015), 3 (2017), Y (2020). Sul sito l’ordine è diverso: S3XY, sexy, uno dei tanti giochetti da nerd che costellano le imprese di Musk. Il pickup Cybertruck, annunciato nel 2019 e atteso per quest’anno, è rinviato al prossimo, ma Tesla è finalmente in attivo e anzi oggi è l’azienda automobilistica con la quotazione più alta al mondo, senza però rinunciare allo spirito iniziale. Nel 2014 i brevetti dell’azienda diventano open source: “Vogliamo rendere pubblica la nostra tecnologia, nella speranza che possa aiutare altri a rendere migliore l’auto elettrica”. Ancora una volta, l’imprenditore sudafricano va contro tutte le regole, comprese quelle del buon senso. headtopics.com

Trieste no pass, timori per l’arrivo di 20 mila manifestanti. È diventata la capitale della protesta Zendaya con i suoi red carpet è l'icona della moda dei CFDA Awards 2021 Covid, aumentano contagi e decessi nel Regno Unito. Cosa succede

Dal lavoro su Tesla arriva l’intuizione dei Powerwall, batterie usate come accumulatori domestici, mentre Solar Roof è l’azienda (sempre di Musk) che costruisce tetti solari per produrre energia elettrica. E in futuro magari vedremo davvero i Tesla Bot, annunciati il mese scorso: robot da usare dentro e fuori le fabbiche.

Ma la mobilità va oltre l’auto, così nascono Hyperloop e The Boring Company. Il primo è un treno superveloce che dovrebbe sostituire l’aereo; anche questo è open source, e diverse aziende stanno avviando sperimentazioni in tutto il mondo.

The Boring company (altro gioco di parole:  “l’azienda che fa i buchi” oppure “l’azienda noiosa”) lavora invece a un sistema di tunnel sotterranei per ridurre il traffico nelle grandi città.Da Space X nasce Starlink, una costellazione di migliaia di piccoli satelliti artificiali per portare internet veloce e con minima latenza in ogni parte del globo.

Intanto, con Open AI, Musk punta a rendere disponibili pubblicamente le ricerche sull’intelligenza artificiale, guidate essenzialmente da aziende private come Facebook e Google, mentre Neuralink è un ambizioso tentativo di stabilire una connessione diretta tra cervello umano e computer. L’idea è sempre la stessa: dare all’umanità un’altra possibilità, nel caso questo mondo e questa tecnologia dovessero portare a una catastrofe. headtopics.com

Bisogna salvare la Terra distruggendo il nemico, insomma: come in Blastar, il videogioco inventato da Elon Musk a 12 anni. A metà tra Space Invaders e Asteroid, viene acquistato per 500 dollari da una rivista di computer che lo pubblica come omaggio per i lettori.

Inizia così la storia di un imprenditore visionario e controverso, che non rallenta dopo i successi e impara dalle sconfitte: “Il fallimento è una possibilità”, osserva Musk, cinquant’anni compiuti appena qualche mese fa. “Se le cose non falliscono, allora non stai innovando abbastanza”.

Oliver Stone: Kennedy uomo di pace, per questo lo uccisero. VIDEO ​Cop26, Bbc: alcuni Stati fanno lobby per cambiare il report Onu sul clima Camera: Marta si pappa lo stipendio per accudire B. - Il Fatto Quotidiano Leggi di più: La Stampa »

A Favignana canti della mattanza nella ex Tonnara Florio - Sicilia

Miley Cyrus, che ha combattuto contro un attacco di panico durante un concerto - VanityFair.itLa cantante stava cantando sul palco quando ha sentito l'attacco di panico arrivare. Dopo essersi riuscita a calmare, è tornata dal pubblico, raccontando di avere ancora i postumi da isolamento Usi meno sostanze proibite

Bulega in Supersport con Ducati: la chance per battere un destino beffardoL’ex bambino prodigio si è smarrito con gli anni in Moto3 e Moto2: tra il team di Valentino Rossi e il passaggio con Gresini ha raccolto solo delusioni. Adesso Bulega ha la chance della vita

Referendum eutanasia legale, superato un milione di firmeIl Referendum sull'eutanasialegale ha superato un milione di firme. La questione da tempo coinvolge una parte del Parlamento, ma non era mai arrivata così avanti: Splendida notizia! Risultato di civiltà Fatevi l'eutanasia e non rompete il cazzo.

Operaio morì a 39 anni in un cantiere: delegato per la sicurezza condannato a sei mesiLa tragedia avvenne cinque anni fa, la vittima era di Manta. Assolto il presidente della società Sei mesi per un omicidio?

Omicidio Willy, un testimone in aula: «La lite era finita poi sono arrivati i fratelli Bianchi»Nel processo per l’omicidio del 21enne di Paliano viene letta in aula un’intercettazione in cui i fratelli si stupiscono di essere coinvolti. I testimoni in aula: «La lite stava finendo, poi sono arrivati i due fratelli»

Draghi all'Onu: 'Un G20 su Afghanistan per evitare la catastrofe'In un video messaggio all'assemblea ha sottolineato l'importanza del multilateralismo per vincere le grandi sfide dell'umanità: dalle pandemie al cambiamento climatico, alla povertà Originale! L'Agenda Onu 2030 recitata come un copione.🤮🤮