Un divano a forma di pagnotta, il rapper Tommy Cash e l'Ikea

Il rapper estone l'ha condiviso sui social ed è subito diventato virale. Si ispira a un classico del design anni 70 e adesso (forse) Ikea lo produrrà

21/01/2022 16.00.00

Si chiama Loafa e si ispira a un classico del design anni 70. Sembra morbido. Ma non al palato, per accomodarsi in salotto. È il divano che il rapper Tommy Cash ha proposto a Ikea tramite Instagram. Pioggia di like 👍

Il rapper estone l'ha condiviso sui social ed è subito diventato virale. Si ispira a un classico del design anni 70 e adesso (forse) Ikea lo produrrà

ha ideato i “Loaf-ers”, pantofole sempre a forma di pagnotta.Ma tornando al nostro divano, non è che la nostra star del rap si è proprio inventata tutto. Loafa ricorda e si ispira certamente a un classico del design anni 70, il Camaleonda di

(il nome questa volta, diciamolo, è bellissimo) prodotto da B&B Italia, che dopo 50 anni l'anno scorso l'ha rieditato in una formula fedele strutturalmente al progetto originale.Courtesy B&BCaratteristica fondante di Camaleonda era e resta la sua modularità pressoché infinita, una natura geometrica che consente a ogni elemento di diventare una sorta di gigantesco pixel attraverso

Leggi di più: Vogue Italia »

Discovery + | The Streaming Home of Real-Life Entertainment

Leggi di più >>

Divertente, adatto per i ragazzini Credo sia una delle merdate più inguardabili che io abbia mai visto in tutta la mia vita.

Maison Margiela ha ideato i “Loaf-ers”, pantofole sempre a forma di pagnotta. Ma tornando al nostro divano, non è che la nostra star del rap si è proprio inventata tutto. Loafa ricorda e si ispira certamente a un classico del design anni 70, il Camaleonda di (il nome questa volta, diciamolo, è bellissimo) prodotto da B&B Italia, che dopo 50 anni l'anno scorso l'ha rieditato in una formula fedele strutturalmente al progetto originale. Courtesy B&B Caratteristica fondante di Camaleonda era e resta la sua modularità pressoché infinita, una natura geometrica che consente a ogni elemento di diventare una sorta di gigantesco pixel attraverso il quale definire il proprio ambiente domestico. Quel che cambia nel nuovo progetto è soprattutto l'approccio sostenibile: la struttura “a sandwich” del nuovo Camaleonda, infatti, si compone di materiali riciclati o riciclabili, facilmente disassemblabili. La base di partenza di seduta, schienale e braccioli è costituita da pannelli lignei e anche i piedini sferici sono in legno di faggio. Tutto certificato FSC (Forest Stewardship Council).