Italia, Scuole, Francesca Coin

Italia, Scuole

Un discorso che ricorda l’importanza dell’istruzione

Tagli e disinvestimenti hanno fatto crescere le disuguaglianze nell’università italiana. Le parole di Virginia Magnaghi, Valeria Spacciante e Virginia Grossi ci ricordano come lavorare per superarle. Leggi

03/08/2021 11.18.00

Tagli e disinvestimenti hanno fatto crescere le disuguaglianze nell’università italiana. Le parole di Virginia Magnaghi, Valeria Spacciante e Virginia Grossi ci ricordano come lavorare per superarle. L'articolo di Francesca Coin .

Tagli e disinvestimenti hanno fatto crescere le disuguaglianze nell’università italiana. Le parole di Virginia Magnaghi, Valeria Spacciante e Virginia Grossi ci ricordano come lavorare per superarle. Leggi

pubblicitàIn questi casi la colpa si traduce nella sensazione di essere “in difetto (defective) o, per dirla in un altro modo, di non essere bravi abbastanza”. “Non si tratta di aver fatto una performance non buona”, continua Scelfo, “si tratta di essere dei buoni a nulla”.

Nasce il robot bambino iCub, e ci fa innamorare subito Il Papa: basta respingere i migranti, in Libia veri lager 'La nostra capacità in termini di personale sanitario e ventilatori è quasi esaurita, dovremo cercare aiuto all’estero'

È triste, in questo contesto, osservare che, in alcuni casi, le parole delle tre diplomate sono state accolte con critiche o. Per quanto dure, ci esortano a una riflessione collettiva sui prìncipi e sulle finalità dell’istruzione pubblica. Il marchese Nicolas de Condorcet scriveva nel suo fortunato

Rapporto sull’istruzione pubblicadel 1792 che l’educazione ha due finalità: ridurre il divario culturale e le disuguaglianze economiche della società. In una società disuguale come la nostra, è l’accesso al sapere l’unico strumento in grado di dare a tutti la possibilità di ridurre le disuguaglianze e di accedere a una vita dignitosa. Nelle riforme universitarie degli ultimi vent’anni l’importanza dell’istruzione nel contrasto alle disuguaglianze è stata menzionata di rado. Grazie a Virginia Magnaghi, Valeria Spacciante e Virginia Grossi per averci ricordato a cosa serve l’istruzione e in che direzione dovremmo lavorare per cambiarla. headtopics.com

ScuoleSostieni Internazionale Leggi di più: Internazionale »

Green pass, a Roma 12 arresti: anche vertici di Forza Nuova

Leggi su Sky TG24 l'articolo Green pass, a Roma 12 arresti: anche vertici di Forza Nuova

Grazie mille per il suo articolo, Francesca Coin! Finalmente si inizia ad abbattere questo tabù, senza essere presi in giro, criticati o trattati con insofferenza o addirittura indifferenza baronale (?)

Il coraggio della ribellione per rivoluzionare gli atenei - Il Fatto Quotidiano“Ex ore parvulorum veritas”: è dalla bocca dei piccoli che viene la verità. Dato il paternalismo gerontocratico dell’università italiana, l’adagio calza al discorso che gli allievi e le allieve della classe di Lettere della Scuola Normale Superiore di Pisa (punta di diamante delle università pubbliche italiane) hanno scritto, e che tre di loro – tre … prrrrrrrrrrrrrrrrr

Daniel Stahl, un vichingo che balla gli Abba in un passo a dueL'oro del disco e i passi di danza con l'argento compagno di allenamento

Più turisti, più responsabilità: l’importanza di chiamarsi «Patrimonio Unesco»Nel 2021 Italia premiata con due nuove iscrizioni, gli affreschi padovani e i portici bolognesi, più una terza condivisa: la città termale di Montecatini ma quali turisti, cialtroni

Hacker contro l’unità di crisi della regione Lazio: fuori uso il portale dei vacciniE’ ancora in corso l’attacco informatico al Ced regionale che gestisce le prenotazioni: «Rallentamenti possibili». Zingaretti: «Un fatto gravissimo, blocca un servizio fondamentale» Denunciate forme di melanoma da mascherina Basta anarchia Fuori dalla società chi non rispetta il piano per l'immunità di gregge Non servono attacchi per i server italiani… già non vanno🤣 Delinquenti ineguagliabili!!!

Blog | Un libro per l’estate? All’inferno e ritorno di Carlo Cottarelli - Info DataUn anno senza precedenti che per essere compreso richiederà tempo, dati e studio. Gli autori di Info Data vi consigliano un libro per l'estate.