Un bambino su cinque in Italia non fa sport

Condizione economica delle famiglie, mancanza di strutture e di spazi all’aperto: un bambino su cinque in Italia non fa sport

19/06/2021 19.54.00

Condizione economica delle famiglie, mancanza di strutture e di spazi all’aperto: un bambino su cinque in Italia non fa sport

IL REPORT Condizione economica delle famiglie, mancanza di strutture e di spazi all'aperto sono le principali cause della vita sedentaria dei più piccoli

povertà educativa minorile. Un’indagine che fa preoccupare il presidente dell’organizzazioneMarco Rossi Doria, maestro di strada ed ex vice ministro dell’Istruzione: “Fare sport ancora oggi ècostosoper molte famiglie, sono molti i giovani sedentari, mentre strutture e spazi pubblici sono insufficienti in molte aree del Paese, soprattutto al Sud. Non è un caso che le due regioni in fondo alla classifica delle scuole dotate di palestra, Campania e Calabria, siano anche quelle con meno ragazzi che fanno attività fisica e con più famiglie in disagio sociale. Va incentivata l’attività fisica all’aperto, adesso”.

Vaccini. Salvini contro l'ipotesi del governo: 'No al Green pass a scuola. Non scherziamo' Marco De Veglia morto di Covid a Miami, il manager no vax che diceva: «Nella narrazione pandemica neanche un 1% di verità» Impresa di Maria Centracchio che strappa il bronzo nel judo categoria 63 kg

L’analisi elaborata fa un confronto anche tra la fase pre e post pandemia: prima delCovidi minori praticavano prevalentemente sport in spazi chiusi, meno di un giovane su quattro faceva sport in spazi all’aperto non attrezzati, contro il 41,9% dell’intera popolazione. “È ancora presto – spiegano i ricercatori – per poter disporre di numeri aggiornati sulla pratica sportiva dei più giovani dopo il Covid. Un dato già acquisito però è che le aree dove fare sport all’aperto sono divenute essenziali in quest’emergenza, anche per la pericolosità di farlo in ambienti chiusi. Tali ragioni spingono a interrogarsi sulla possibilità dei territori di rispondere a questa nuova esigenza”.

L’Italia non sembra essere, quindi, un Paese che agevola lo sport. Basta vedere la condizione degli edifici: a livello regionale, solo in due casi gli istituti scolastici dotati di strutture sportive sono più del 50%. Si tratta delFriuli-Venezia Giulia headtopics.com

dove a fronte di circa mille scuole presenti quasi seicento sono dotate di palestre (il 57,8%) e delPiemontedove invece le scuole con palestra sono circa 1.600 su un totale di oltre tre mila(il 51%). Al terzo posto c’è laToscanacon il 48%. Agli ultimi posti, con meno di tre edifici scolastici dotati di impianti su dieci, troviamo invece Calabria (20,5%) e Campania (26,1%).

Un ultimo dato sul quale riflettere: gli sport praticati sono cambiati nel corso degli anni. Tra le bambine con meno di dieci anni è aumentata soprattutto la categoria residuale degli altri sport (comprendente quelli nautici, altri con la palla come rugby e pallamano). Rispetto al passato, i maschi della stesa età praticano di più soprattutto le

Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Green pass, Federfarma Roma: 'Boom richieste, non siamo stamperie'

Leggi su Sky TG24 l'articolo Green Pass, boom di richieste nelle farmacie. Federfarma Roma: 'Ormai siamo stamperie'

Ci sono giornalisti che parlano in quale condizione vivono i giovani invece alcuni politici parlano di togliere le mascherine e di non prolungare le chiusure. Non tutti possono permettersi iscrizioni, quote mensili e tutto il necessario per farli partecipare. Specialmente se hai 2 o più figli. Dove sarebbe la grande scoperta?

Quando si giocava solo la schiefina del totocalcio una parte degli introiti erano destinati al CONI, quante strutture avremmo potuto avere e chissà quanti atleti, invece nulla, e nessuno si chiede che fine abbiano fatto tutti quei miliardi, Di chi è la colpa? colpa di draghi se cera il pechinese vedove tutto era risolto co casalino

x i disabili con le pensioni ferme a 287 euro al mese la costretti a vivere in zona nera altro che bianca....x noi continuera il lockdown e non si sa quando finira se la politica non interviene nel vaccino delle riforme alle pensioni di invalidita in modo da vivere come voi gli invalidi civili parziali che vivono coi genitori costretti a vivere di soli 287 euro al mese di pensione di invalidita...senza possibilita di lavoro....di bonus vari ecc x isee che supera....e impossibile vivere crearsi un avvenire come tutti voi...

Biden-Xi, l'ipotesi di un incontro in ottobre al G20 in ItaliaDopo il vertice con Putin, il presidente Usa punta ad un colloquio con il leader cinese. Il consigliere per la sicurezza nazionale, Sullivan: 'Niente sost… ah ah, gli USA hanno finalmente capito che con la Russia sanzioni e minacce non funzionano! Biden ha almeno questo merito..

«Luca», la Pixar sbarca in Italia con un film per tutta la famigliaSu Disney+ il lungometraggio diretto dall'italiano Enrico Casarosa. Tra le novità in sala «Mandibules» di Quentin Dupieux

Italia, gol e amore: le wags azzurre all'Europeo - VanityFair.itDa Jessica Melena (la signora Immobile) a Martina Maccari (dolce metà di Bonucci), da Carolina Bonistalli (moglie di Chiellini) a Jessica Aidi (la nuova fidanzata di Verratti), fino all'ex Miss Italia Rachele Risaliti (lady Castrovilli): l’entusiasmo (e la tenerezza) intorno ai ragazzi di Roberto Mancini

Italia-Galles, Chiesa, Belotti e gli altri azzurri in cerca di un’occasione: Mancini farà turnoverFederico Chiesa partirà titolare con il Galles dopo che Berardi si è imposto nelle prime sfide con Turchia e Svizzera. Belotti sostituirà Immobile, debutto per Verratti, Emerson Palmieri al posto di Spinazzola

Italia-Galles: tutte le news della vigiliaItaliaGalles, segui la vigilia LIVE: squadra attesa a Roma SkySport SkyEuro2020 EURO2020

Debito, Austria all'attacco: 'Italia e Francia vorrebbero abolire Maastricht. Allarmante dal punto di vista economico e morale' - Il Fatto QuotidianoDopo l’offensiva dell’ex ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaeuble e gli avvertimenti del vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, a scagliarsi contro i Paesi europei più indebitati – come l’Italia – ora è l’Austria. Il ministro delle Finanze austriaco Gernot Blumel, a margine dell’Eurogruppo a Bruxelles, ha infatti avvertito che l’Unione europea non deve diventare … AUSTRIA VAFFANCULO Ma difatti, lasciateci al nostro destino non vi preoccupate... Perché l'austerità ha funzionato bene in Grecia!