Scuola, Esami, Elementari, Medie, Studenti, Tesi, Maturita', Professori, Studenti, Licei

Scuola, Esami

Ultimo giorno di scuola, il comitato di esperti dice no: «Troppo rischioso»

Ultimo giorno di scuola, il comitato di esperti dice no: «Troppo rischioso»

26/05/2020 17.58.00

Ultimo giorno di scuola, il comitato di esperti dice no: «Troppo rischioso»

La proposta del Corriere, avallata dalla vice ministro Anna Ascani, non è stata accolta. Gissi (Cisl): «Potremmo fare una festa, ma non a scuola»

shadowStampaEmailIl Cts ha deliberato negativamente sulla possibilità di riaprire le scuole per l’ultimo giorno dell’anno scolastico.Il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo, avrebbe spiegato che ieri pomeriggio tutti i componenti del Comitato hanno deliberato negativamente sulla possibilità di trascorrere l’ultimo giorno dell’anno scolastico in classe. L’idea,

18/24 giugno 2021 • Numero 1414 E' morto Giampiero Boniperti, una vita per la Juventus - Sport Limoni

lanciata dal Corriere, e promossa dalla vice ministro Anna Ascani, era quella di permettere, rispettando tutte le regole sanitarie, magari all’aperto, in un cortile o in un parco, a un gruppo di bambini italiani di dire addio ai loro compagni, per segnare la fine di un ciclo e l’inizio di un altro.

Anche il sindaco di Firenze Dario Nardella aveva paventato la possibilità di concedere agli studenti un ultimo giorno in presenza,ma i presidi avevano già manifestato dei dubbi. E ora il comitato di esperti del ministero dell'Istruzione boccia l'ipotesi: «Troppo rischioso». Anche perché headtopics.com

l’ultimo giorno di scuola, fanno sapere dal comitato, non è un giorno qualsiasi: è un giorno di festa in cui gli studenti normalmente fanno festa, non stanno composti e seduti nei banchi, e quindi il rischio assembramento è altissimo. Oltre al fatto che le scuole in questi giorni sono state sanificate per ospitare gli esami di maturità, e sarebbe complicato ripetere le procedure solo per permettere ai ragazzi di incontrarsi prima della chiusura dell’anno scolastico. Infine, c'è il tema del personale sanitario, che deve essere tutelato e tenuto in sicurezza. Insomma, gli istituti non sono in grado di mantenere le condizioni di distanziamento per arginare il contagio.

«Complicato gestire il distanziamento»Il presidente Miozzo avrebbe spiegato che il Comitato ha deliberato all’unanimità l’impossibilita di concludere l’anno scolastico a scuola perché sarebbe complicato gestire il distanziamento tra giovani e giovanissimi in un periodo in cui il contagio ancora esiste.

Del resto ci saranno anche problemi - è emerso poi nel corso dell’incontro avvenuto con il ministero dell’Istruzione e i sindacati - per mettere insieme le richieste dei sindacati con le decisioni che dovranno essere assunte per il rientro in classe a settembre

. I sindacati hanno denunciato che, secondo dati in loro possesso, si dovranno formare classi troppo numerose, spesso con 29-32 alunni; hanno chiesto che le responsabilità non siano in capo ai dirigenti scolastici ed hanno evidenziato che il protocollo per il rientro a settembre non potrà essere chiuso in modo celere come è stato per la maturità. Ma allora l’ipotesi della festa di fine anno è definitivamente tramontata? « headtopics.com

Svolta Victoria Secret, addio agli angeli, ora le donne al centro - Lifestyle Morto Paolo Armando, partecipò a Masterchef: lo chiamavano «tigre» Sileri, stop ai voli dal Regno Unito se la variante Delta elude i vaccini

Invitare famiglie e studenti ad una grande festa lo si può fare, ma non nelle scuole- dice Maddalena Gissi, segretaria Cisl scuola- Valutino i sindaci quale luogo è più opportuno e di chi sarà la responsabilità per la definizione delle misure anticontagio».

26 maggio 2020 (modifica il 26 maggio 2020 | 16:39) Leggi di più: Corriere della Sera »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Ultimo giorno di scuola e finale con mega aperitivo ai navigli. Non è geniale? Ripeto: tutti a scuola insieme, e dopo due settimane tutti i docenti e i genitori in gita in ospedale... Ma magari era solo una cazzata senza senso... No? Si radureranno in qualche centro commerciale... 😁 Gli 'esperti'. Troppi spostamenti verso il rischio.

Noi, i ragazzi dell’ “Ultimo piano”Arriva su Raiplay il film collettivo, realizzato dai giovani allievi della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté: i sogni e le difficoltà di una generazione precaria

Ultimo banco di Alessandro D'Avenia - Pietà per la scuola. La Pietà di Michelangelo e l'importanza della relazioneTroppi ragazzi scelgono l'università non a partire dalla conoscenza di sé e del mondo, ma in base a illusioni o pressioni Ho due figli in questa situazione. La più grande con un’imminente maturità classica, non ancora ben definita (sic! ). Quindi non posso che ringraziarTi per la lodevole iniziativa.

Salviamo almeno l’ultimo giorno di scuola (e non è una questione di istruzione)Mezzo milione di bambini senza il rito di fine anno. Perderlo non è più una questione di istruzione ma di simboli, di relazioni, di ricordi ed esperienze Ma andate a cagare, pagliacci. Dentro quelle cazzo di scuole e muti.

Chef Marco Sacco riparte il 1° giugno: “Vogliamo essere protagonisti con idee nuove”Ancora qualche giorno di preparativi al “Piccolo lago” di Verbania e al “Piano 35” di Torino

Salviamo almeno l’ultimo giorno di scuolaMezzo milione di bambini senza il rito di fine anno. Perderlo non è più una questione di istruzione ma di simboli, di relazioni, di ricordi ed esperienze 🤮 Fate pena. Beh questa mi sembra davvero una gran cagata

Rania di Giordania e la camicia di seta bianca alle nozze di Letizia di SpagnaIl giorno delle nozze dei reali di Spagna a Madrid, il 21 maggio 2004, la regina giordana esibisce un outfit inaspettato su una donna lunga rosa ciclamino impreziosita da inserti di pizzo