Uccise la compagna perché “illuso da lei”. Polemica sul giudice che ha ridotto la pena

Uccise la compagna perché “illuso da lei”. Polemica sul giudice che ha ridotto la pena

14/03/2019 09.31.00

Uccise la compagna perché “illuso da lei”. Polemica sul giudice che ha ridotto la pena

La condanna scende da 30 anni a 16 con le attenuanti. Il figlio della coppia: «Non ho ottenuto giustizia»

Gregorio Napoleone è il figlio dei protagonisti, e pronuncia poche parole: «Pur di avere giustizia avevo deciso di costituirmi nel processo contro mio padre. Ma non l’ho ottenuta». Non possono impugnare perché il tribunale ha riconosciuto tutte le richieste di risarcimento, in realtà virtuali: l’imputato è un operaio nullatenente, i 350 mila euro non arriveranno mai. «Neppure lui si appellerà - spiega il legale dei familiari Giuseppe Maria Gallo - ed è un segnale di come questa condanna sia ben accolta». Soprattutto: «Non è uno scenario isolato, dobbiamo ragionarci perché si sta reintroducendo il delitto d’onore». Il riferimento è ovviamente al verdetto emesso a Bologna una decina di giorni fa: in Appello è stata dimezzata la pena di Michele Castaldo, omicida reo confesso di Olga Matei, con cui aveva una relazione da circa un mese. Nella sentenza si concedono le attenuanti generiche anche perché l’uomo era in preda a una «tempesta emotiva», generata in primis dalla gelosia.

Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano

In realtà il verdetto di Genova è stato emesso prima e se ne ha avuto notizia in seguito, ma l’affinità tra le due vicende è oggettiva. Tant’è che nel capoluogo ligure non si usa letteralmente la formula «tempesta emotiva» e però, per manlevare il killer da una parte delle sue responsabilità, si rimarca come abbia agito «sotto la spinta di uno stato d’animo molto intenso, non pretestuoso, né umanamente del tutto incomprensibile».

Il caso di Genova compatta la politica come si vede di rado. «Non ho parole - rilancia per primo Matteo Salvini, vicepremier e ministro leghista dell’Interno -. Non c’è delusione e gelosia che possano giustificare un omicidio. Chi ammazza in questo modo deve marcire in galera». Il titolare della Giustizia Alfonso Bonafede (M5S), premettendo che nella sua veste non commenta l’operato delle toghe, insiste sulla necessità di snellire l’iter di approvazione della legge sul «codice rosso», cui ha lavorato insieme alla titolare della pubblica amministrazione Giulia Bongiorno. La norma prevede una corsia preferenziale per le denunce di donne che hanno subito soprusi «ed è un punto di svolta importante - insiste Bonafede -. Un via libera celere e all’unanimità su questo testo dimostrerà quanto alta sia l’attenzione al tema». Bordate arrivano pure da Differenza Donna e dalla presidente nazionale di Arci Francesca Chiavacci («Riduzioni preoccupanti»). Mara Carfagna (Forza Italia), da cui nacque la legge che ha circoscritto il reato di stalking, va giù dura: «Chi uccide a coltellate è fuori controllo, ma non è un’attenuante: sulle folli motivazioni individuali deve prevalere la legge. Preoccupa il susseguirsi di sentenze, come quella di Bologna prima e di Genova poi, che riducono le pene perché comprensive verso le ragioni del femminicidio». headtopics.com

Leggi di più: La Stampa »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Qualsiasi siano i motivi per una riduzione di pena non vanno presi in considerazione..a ucciso una persona.(ma scherziamo).... A me vengono solo bestemmie. Se non iniziamo a porre limiti alla fantasia della magistratura continueremo ad avere, come gia' oggi accade, innumerevoli ed incomprensibili casi di giustizia fatta in casa di difficile comprensione x chi si aspetta coerenza fra giudizi diversi per lo stesso reato...

Quindi se le donne non sono ineccepibili... possono essere uccise. Poi: lei lo ha illuso, oppure era solo incerta, o magari si è illuso lui. Giudici che scrivono e parlano di tempeste emotive e mascolinità di una donna, senza raziocinio, possono essere 'commissariati'? Dire polemica È DIRE .POCO..................

Riportate i dati a costo di sembrare noiosi, fate il vostro lavoro questo potrebbe aiutare a spiegare qualcosina facciamorete facciamoambiente liberieumani

Uccise la compagna, gli dimezzano la pena: “Era deluso perché lei non aveva lasciato l’amante”Le motivazioni della sentenza per omicidio a Genova: concesse le attenuanti generiche, sconterà 16 anni. Protestano il figlio e i parenti della vittima Già pronta una medaglia al valore che gli verrà consegnata personalmente al Convegno sulle Famiglie, o come cazzo si chiama, di Verona. facciamorete Peccato non abbia avuto due amanti...se la sarebbe cavata con un quarto della pena! L'8 marzo? È solo il giorno prima del 9 o quello dopo il 7.

Uccise la compagna, giudice dimezza la pena: «Atto non incomprensibile»Il pm aveva chiesto una pena di 30 anni per l’uomo che è stato invece condannato a 16 anni Donne uccideteli prima... LMV A questo punto solo i killer di professione non hanno diritto ad attenuanti

Il giudice: «Nulla giustifica un delitto ma c’è omicidio e omicidio»Silvia Carpanini: «Si tratta del libero convincimento di un giudice, non c’è niente di cui discutere e men che meno c’è da polemizzare». Salvini dice che chi ammazza così deve marcire in galera? «La pensi come meglio crede» Certo .. come ci sono figli e figliastri... vaccini e vaccini... che SCHIFO!! Il fatto sta che una persona è stata UCCISA! Siamo tutti uguali a cospetto di Dio!! Cioè sti giudici sono fatti di qualcosa? Secondo me da giovani, hanno fumato talmente tanto e le conseguenze si vedono solo ora dopo anni. Questa è una sentenza da impugnare

Donne uccise, la gip del caso Yara: «Più attenzione alle parole usate nelle sentenze»Criticate le assoluzioni di imputati per stupro o lo sconto di pena a imputati che avevano ucciso le compagneUccise la moglie, dimezzata la pena. La giudice: «Lei lo aveva deluso» DellacasaLa giudice: «Nulla giustifica un delitto, ma c’è omicidio e omicidio» FasanoPena dimezzata al killer: «Uccise in preda a tempesta emotiva»Pinotti Non è un problema di parole, di dirlo meglio, il punto è condannarli di più all'ergastolo, con le parole che vi pare

Genova, uccise la compagna: condanna con attenuante della 'delusione' | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Genova, uccise la compagna: condanna con attenuante della 'delusione' | Sky TG24 Questi sono fuori.... Ditemi che è uno Scherzo! ...solo in Italia...la follia della magistratura, inquirente e giudicante, nn ha limiti

Uccise la compagna, l’uomo è stato condannato con l'attenuante della 'delusione'Condannato a 16 anni, il pubblico ministero ne aveva chiesti 30. Concesse le attenuanti generiche perché la vittima non aveva mantenuto la promessa di lasciare l'amante. L'avvocato: 'Riesumato il delitto d'onore' Basta con queste foto. Basta. Basta. Basta. Doveva tornare a prendersi le botte....giudici stronzi Il problema non sono le leggi, che ci sono. Il problema è chi le leggi le deve applicare . Siamo in mano a una manica di giudici che non capiscono un cazzo

Per i giudici uccise in «tempesta emotiva» la ex: tenta suicidio in carcereMichele Castaldo, 57 anni, uccise l'ex compagna Olga Matei nel 2016. In primo grado era stato condannato a trent'anni, poi la pena era stata ridotta a 16 Chi tenta il suicidio? Il giudice che ha sostenuto quella nefandezza? Uhmmm sarebbe una buona notizia

Ferrara, uccise in 'tempesta emotiva': tenta suicidio in carcere - Tgcom24Michele Castaldo, 57 anni, si trova ora ricoverato in ospedale in gravi condizioni

Uccise in 'tempesta emotiva', tenta il suicidio in carcere - CronacaAh, pensavo fossero stati i giudici a tentare il suicidio! Ti auguro una pronta guarigione, poi ritenta. Se muore fa un favore alla collettività, una merda in meno da campare!

Due donne uccise a poche ore di distanza in casa a Napoli e a MessinaUna donna di 37 anni è stata trovata morta nel suo appartamento a Napoli. Quando la polizia è intervenuta dopo la richiesta di aiuto ai 118, ha trovato in casa il marito della vittima. Poco prima dell Se l’omicidio è commesso da neri e muslim allora matteosalvinimi e GiorgiaMeloni aprono la coda come i pavoni 😞