Uccide a coltellate il vicino di casa. L’ombra del satanismo sul delitto

Uccide a coltellate il vicino di casa. L’ombra del satanismo sul delitto

29/07/2021 08.50.00

Uccide a coltellate il vicino di casa. L’ombra del satanismo sul delitto

Simboli delle sette in casa dell’assassino. Le piste del delitto rituale e della droga. La vittima è Maxim Zanella, 30 anni, figlio del presidente provinciale del Club alpino italiano.

un teschio finto e alcune ossa, mentre l’omicida è piuttosto noto negliambienti satanisti. Nella sua pagina Facebook spuntano immagini di Lucifero, pentacoli, scheletri con la tiara da vescovo e facce di caproni malefici. Sul gomito destro Kozlowski si era anche fatto tatuare il numero 666, simbolo di Satana. Ed immagini riconducibili a

Green Pass, Giorgetti: 'Estenderlo serve ad aumentare la libertà'. Letta: 'Salvini su questi temi è totalmente irrilevante' Si è sciolto il sangue di San Gennaro. Il miracolo nella cattedrale di Napoli Europei di volley maschile: Serbia ko, l’Italia si gioca l’oro

sette satanichesarebbero state trovate anche a casa dell’assassino, che da poco era andato a vivere da solo. Ma i due frequentavano anche altri ambienti e gli inquirenti non escludono che il delitto possa essere il tragico epilogo diun litigiodovuto a ragioni di denaro, forse una serata a base di alcol e droga.

Oskar Kozlowski e la confessioneQuella notte Kozlowski, impiegato in un colorificio, si era presentatoal pronto soccorso feritoe, dopo essersi più volte contraddetto,ha confessato di aver ucciso il suo vicino di casa. Zanella è stato trovato nel suo appartamento in un lago di sangue. La dinamica appare chiara, anche se il coltello usato dal Kozlowski non è ancora stato ritrovato. headtopics.com

Nel torrenteAi carabinieri il reo confesso ha dichiarato di averlo gettato, prima di andare in ospedale, nel torrente che attraversa Brunico, come pure il suo telefonino. Dall’acqua sono emersi altri oggetti. I carabinieri stanno cercando di capire se siano o meno collegati al delitto. Nelle prossime ore Kozlowski — che al momento si trova detenuto in isolamento nel carcere di Bolzano — sarà interrogato dalla pm Sara Rielli, titolare dell’indagine.

La violenzaLe ragioni per cui non si esclude la pista del violento litigio sono legate al passato dell’assassino. Kozlowski era stato infatti più volte segnalato pervicende di drogae in varie occasioni si era mostrato aggressivo. Come violente sono le immagini che posta sui social: riferimenti alla mafia, al bushido, foto con il pugno di ferro. E poi l’ossessione satanica che inquieta.

Chi era Maxim ZanellaMa lui, Kozlowski, come la spiega? Per il momento non è stato in grado di dire nulla. Di certo c’è che nell’appartamento di Zanella c’è stata una violenta colluttazione in cui il trentenne ha avuto la peggio.Zanella, che

lavorava come bagnino nella piscina coperta di Brunico, viene descritto come un ragazzo tranquillo e lavoratore. «In passato aveva fatto qualche fesseria ma nulla di grave, un semplice oltraggio. Non credo avesse una doppia vita», racconta il padre, Carlo. «Il teschio lo aveva acquistato per gioco e le ossa le aveva trovate in un bosco» aggiunge. Il padre aveva sentito Maxim poco prima dell’omicidio. «Erano le dieci di sera e come ogni sera ci aveva dato la buona notte», aggiunge Zanella che ieri cercava una ragione alla morte del figlio. Senza successo, l’indagine infatti prosegue nel massimo riserbo. headtopics.com

Green pass, Landini (Cgil): 'Non si può pagare per lavorare' In Edicola sul Fatto Quotidiano del 19 Settembre: Bianchi già bocciato: tanta Dad, pochi prof - Il Fatto Quotidiano Europei Pallavolo, l'Italia batte la Serbia 3-1 e vola in finale

«Ci mancherà il tuo sorriso»hanno scritto i colleghi sulla pagina facebook della «Cron4», la piscina in cui Maxim lavorava da diversi anni e dove avevano imparato ad apprezzarlo. Scossi i vicini di casa, che al mattino si sono trovati di fronte a una scena surreale, e il sindaco di Brunico, Roland Griessmair: «Questo delitto colpisce l’intera città. Brunico è una realtà piccola e tranquilla ed è chiaro che fatti del genere turbino un po’ tutti noi».

29 luglio 2021 (modifica il 29 luglio 2021 | 07:37) Leggi di più: Corriere della Sera »

11 settembre, Biden ricorda le vittime: “L’unità è la nostra forza”

Leggi su Sky TG24 l'articolo 11 settembre, Biden ricorda le vittime degli attentati: “L’unità è la nostra forza”. VIDEO

C'è ancora troppa parte della comunità scientifica che ritiene che franco basaglia sia stato un genio.

Marco Simeon e i “veleni” in VaticanoTestimone nell’inchiesta sul cardinale Negli atti l’attività del lobbista sanremese e il ruolo nella vicenda del palazzo di Sloane Avenue

La Casa di Carta 5, teaser: la data del nuovo trailerLeggi su Sky TG24 l'articolo La Casa di Carta 5, teaser: la data del nuovo trailer che munnezza immonda Solo la prima serie un capolavoro, la successiva una serie normale atta a rovinare ‘il romanticismo’ della prima🤮

«È stata la mano di dio»: le prime immagini del nuovo film di Paolo Sorrentino - VanityFair.itIl film, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2021, sarà presto disponibile su Netflix

Il governo ha deciso di rinviare il decreto sul green pass per scuola e trasportiIl provvedimento per l’obbligo su navi e treni sarà esaminato la prossima settimana sulla base dei dati Quindi ora dovranno lavorare sulla curva.. Mio figlio a scuola non c'è lo faccio andare più se lo devono riempire di buchi per un foglio verde. E non gli faccio fare la dad,. Lo mando in montagna a mungere come facevo io da bambino aria pulita niente Green pass niente gender perché impara il lavoro Incredibile trasporti marittimi senza nessun controllo e magari controlli nelle strutture ricettive. Tutti pigiati sulle navi e poi nei ristoranti al chiuso si controlla il green pass!

Olimpiadi di Tokyo 2020, il programma del 29 luglio e gli italiani in garaGli atleti, le squadre in gara e le discipline di giovedì 29 luglio: l’elenco completo e gli orari delle competizioni

Trivelle vicino all'area protetta del Delta del Po, le associazioni ambientaliste fanno ricorso contro il progetto autorizzato da Cingolani - Il Fatto QuotidianoClientEarth, Legambiente, Lipu-BirdLife Italia, WWF Italia e Greenpeace Italia si oppongono al progetto Teodorico, finalizzato alla ricerca di idrocarburi al confine con un’area marina protetta alla foce del Delta del Po, patrimonio dell’Unesco. In queste ore le associazioni hanno presentato un ricorso straordinario al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per chiedere l’annullamento di un decreto … Greenpeace_ITA Gli idrocarburi non vanno cercati, vanno lasciati dove sono! Che ci parlate a fare con il ministro daj non è x il green