Tumore al seno in menopausa: uno studio italiano allunga la vita

Una nuova scoperta scientifica tutta italiana allunga la vita delle pazienti in postmenopausa con tumore al seno. Lo studio è coordinato dall’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino

21/09/2021 20.13.00

Una nuova scoperta scientifica tutta italiana allunga la vita delle pazienti in postmenopausa con tumore al seno. Lo studio è coordinato dall’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino

Una nuova scoperta scientifica tutta italiana allunga la vita delle pazienti in postmenopausa con tumore al seno. Lo studio è coordinato dall’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino

Il tipo di cancro al seno più frequente (circa il 70% dei casi) è il cancrocon recettori ormonali positivi nel quale gli ormoni, in particolare estrogeni e progesterone, rappresentano il ‘combustibile’ delle cellule tumoralie ne stimolano la crescita. Dopo l’intervento per le donne in postmenopausa con un cancro al seno positivo ai recettori ormonali, il passo successivo è intraprendere la terapia anti-ormonale adiuvante, allo scopo di bloccare la crescita di eventuali cellule residue e ridurre il rischio di recidive.

Caso plusvalenze, indagine sulla Juve a Torino Augusta, nel pomeriggio lo sbarco di 461 migranti dalla Sea Watch Procura Figc al lavoro. Cosa rischia la Juve? Ma il tema delle plusvalenze è il più insidioso

Uno degli schemi standard di terapia anti-ormonale prevede una durata totale di 5 anni: le donne ricevono il trattamento con tamoxifene per 2/3 anni seguito per altri 2/3 anni dalla terapia con un inibitore delle aromatasi, come il letrozolo, che impedisce agli androgeni di trasformarsi in estrogeni.

Getty ImagesLeggi anche›La scopertaPer le donne in menopausa che si ammalano di tumore al seno,prolungare la terapia anti-ormonale fino a 7- 8 anni allunga la vita. Oltre questo periodo di trattamento, però, i rischi possono superare i benefici Leggi di più: IO donna »

Guarda - Il Fatto Quotidiano

Alessandria, il neo vicesindaco: “Lo dico da cattolico, nessuno va giudicato per il suo passato”Franco Trussi, l’ultimo arrivato nella giunta di Palazzo Rosso: “I consiglieri che mi hanno voluto fortemente governeranno con me” Allora ha innovato tutto il Credo cattolico non sono abbonata è stato condannato lui in passato, o si è circondato di condannati ora? Ovvero si al diritto all'oblio

Lo 20 donne del cibo 2021, Cook mercoledì 22 settembre in edicola gratisLo speciale su Wif - Women in food, la due giorni di show, dibattiti, talk e approfondimenti con ospiti da tutto il mondo

In Italia lo scontro sull’agricoltura biodinamica è solo all’inizioL’oggetto del contendere tra una parte della comunità scientifica, che parla di pratiche esoteriche, e il parlamento, è il disegno di legge 988 sul biologico, che in un comma equipara l’agricoltura biodinamica a quella biologica. Leggi Volete una definizione di propaganda antiscientifica? Leggete questo articolo. Manca solo un elogio alla piscia della Brigliadori e poi è completo.

Se lo studio è condiviso va ripartito anche il bonus sanificazione

Pochettino lo sostituisce, Messi reagisce cosìPsg-Lione, Messi sostituito: non stringe la mano a Pochettino. VIDEO SkySport PsgLione Messi SkyLigue1 Bye..Bye ... Pochettino....

Lo zio paterno: 'Eitan torni in Italia dove si deciderà su adozione''Israele lo tolga a rapitori, poi la parola a un Tribunale italiano', dice Or Nirko, zio paterno di Eitan e marito di Aya Biran, tutrice legale del bimbo di 6 anni. Intanto i familiari della madre, in Israele, hanno iscritto il bambino a una scuola israeliana La cosa che mi lascia stupefatta... ma se ci sono fortissimi e fondatissimi sospetti che questo nonno abbia rapito Eitan, come è possibile che le autorità israeliane, in attesa di prendere una decisione lascino la vittima nelle mani del presunto rapitore?! Ma perché un bambino israeliano per il suo bene deve necessariamente stare in Italia, in una scuola cattolica gestita dalle suore, quando ha buona parte della famiglia in Israele? Non ci sarebbe nulla di scandaloso se lo adottasse la zia israeliana, sorella della madre.