Tu dov’eri l’11 settembre 2001?

Tu dov’eri l’11 settembre 2001?

11/09/2021 13.49.00

Tu dov’eri l’11 settembre 2001?

Ce lo siamo chiesti così tante volte in questi vent’anni che l’

, abbiamo costruito due cammini paralleli che a ogni passaggio – interviste, grafici, storie, memorie di archivio – cercano di parlarsi. Francis Fukuyama ribadisce la sua lettura cupa di un’America «divorata da un cancro» che è la polarizzazione interna. Di cui sono responsabili – secondo lo storico e politologo – i repubblicani («un partito impazzito») e, in misura minore ma crescente, «una pericolosa radicalizzazione a sinistra». Questo riferimento richiama

Kjaer operato domani ai legamenti: per il difensore del Milan stagione finita Test riservati a sintomatici, in Veneto centri tampone chiusi a no vax Giannini a Radio Capital: 'Obbligo vaccinale unica soluzione contro gli ultimi No Vax'

un acceso, straordinario confronto che si è aperto in queste settimane dagli Stati Uniti all’Europa: non solo su populisti e trumpisti mai domi, ma anche sull’essenza stessa del liberalismo e quindi sullo stato di salute (o sopravvivenza) delle nostre democrazie. Il settimanale britannico

The Economistrilancia le ragioni e i valori delclassical liberalismcontro la furia di una contestazione paralizzante. Un’altra scuola di pensiero politico vi contrappone «la logica del social liberalism» in nome di «un progresso reale» che riduca diseguaglianze acute fino alla lacerazione delle identità nazionali. È il colpo di coda di un Occidente disorientato e al tramonto ( headtopics.com

Abendland, terra della sera, come da sempre evoca la parola in tedesco)? Oppure è una prova di vitalità intellettuale? L’inizio diun tracciato di riflessioneche saprà scartare le trincee ideologiche e concentrarsi su forme di governo più inclusive, sensibili ai cambiamenti avvenuti nelle nostre società?

La ritirata americana dal fronte afghano come da tutto il Medio Oriente, la pandemia e naturalmente la crisi climatica rappresentanotre chiamate globali alla costruzione di un ponte nuovo tra diritti individuali e collettivi, locali e universali. La sfida più alta e decisiva del nostro tempo. «È meglio se vivi in un Paese fondato su una buona idea» sembra rispondere ai pessimisti Fran Lebowitz, autrice e umorista, newyorchese di adozione esclusiva «e gli Stati Uniti sono fondati su un’idea meravigliosa: la democrazia. Non funziona bene – anzi ultimamente malissimo – ma è sempre meglio di una monarchia, di una dittatura o di qualunque altra forma di governo». È quello che disse Winston Churchill nel 1947, all’indomani degli anni più sconvolgenti del Novecento.

In Afghanistan due terzi della popolazione hanno meno di 25 anni e l’età media supera di poco i 18: “la costruzione di una nazione” è ora sulle spalle di questi ragazzi – e ancor più delle ragazze – che non hanno smesso di reclamare le libertà conosciute dal 2001.

Ogni giorno alle 3 del pomeriggio, ancora pieni e piene di speranza e colori, escono a protestare nelle città principali. Per non farsi ricacciare dentro la prigione uniforme delle Leggi di più: Corriere della Sera »

Covid, Science: identificata paziente zero al mercato di Wuhan

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, Science: identificata paziente zero al mercato di Wuhan

Ero di servizio di pattuglia 117. L’11 Settembre ero appena entrato in aereo per partire vs il messico. ci fecero scendere senza spiegarci nulla … dopo qualche ora tirnato a casa vidi tutto. incredibile! RIP Dove ero 11 settembre 2001? Ero insieme alla mia famiglia alle terme di Pigna ( Imperia) dove mio figlio Giorgio era in procinto di iniziare i 12 giorni di inalazioni di aria sulfurea.

Ero al lavoro, quando ho visto gli aerei schiantarsi contro le torri, ho creduto fosse una finzione e ho pensato:”Sti c…i di americani sempre con questi eccessi!…” Al lavoro, appresi la notizia da un promotore finanziario con cui ero al telefono. Uscendo dall'ufficio in moto mi sono fermato qualche volta nella circonvallazione piccola di Milano per seguire, insieme a piccoli capannelli di gente, le ultime notizie dai televisori in vetrina.

In volo per Parigi. Atterrata a CDG ho trovato caos totale e 25 chiamate perse da mia sorella. Ho capito cosa era successo solo in serata quando ho visto le immagini In studio. Di servizio volontario con ambulanza presso uno stabilimento petrolchimico.... Ci comunicarono che negli usi stava accadendo qualcosa e di tenerci pronti a qualsiasi emergenza

Dai, e chi se lo ricorda? Forse a Casa mia a guardare quellla Tragedia. Che Importanza ha? Ero davanti alla tv e pensavo si trattasse di un film ...invece era l'orrore A scopare.. ...per terra... ma che ve e ce ne frega...

11 settembre 2001, Mattarella: «Proteggere con vigore libertà e convivenza fra i popoli»Nell’anniversario degli attentati dell’11 settembre 2001 il presidente Mattarella ha dichiarato: «Quella tragedia ci ha uniti nel segno del dolore»

Sono rimasto incollato 24 ore davanti alla TV, ho abbandonato per sfinimento! e tu cosa fai a Capodanno? Tu dov'eri l'11 Settembre 1973? La domanda è oggi e adesso in Italia: tu dov'eri l'6 agosto 2021, quando la tua libertà è stata calpestratta con un greenpass ? Ero in riunione con una decina di persone. Mi chiama un'amica il cui fratello era ufficiale dell'aviazione militare italiana e mi dice di accendere la TV. Lo faccio subito, giusto in tempo per vedere in diretta il secondo aereo andare contro la seconda torre.😑 11settembre

A casa a ascoltare musica. Telefonò papà, che era stato al telefono con Cantor con cui lavorava. Era cadita di botto la linea. Poi un collega di New York gli disse che 'da Cantor hanno un incendio, sembra che un aereo da turismo abbia colpito gli uffici' -- Sul lavoro ma ci siamo fermati tutti 🌹

Martina Gasperotti: «Io, sopravvissuta all'11 settembre 2001 » - VanityFair.itSono passati 20 anni dall'11 settembre 2001. Quel giorno ha cambiato per sempre la vita di Martina Gasperotti- italiana sopravvissuta all'attentato: «Mi dicevo solo “E adesso? Da dove arriverà il prossimo? Aspettavamo il terzo, il quarto, il quinto aereo”»

Afghanistan, 11 settembre 2001 - 2021Leggi su Sky TG24 l'articolo Afghanistan, 11 settembre 2001-2021. Venti anni di guerra al terrorismo

11 settembre. Vent'anni fa il giorno che cambiò la storia. L'America si fermaCerimonie solenni e commemorazioni. Biden oggi nei luoghi simbolo degli attentati: 'L'unità è la nostra forza' Al bilderberg hanno stappato quel giorno Un ricordo commemorativo (che Allãh lo voglia) all'ideatore di quel giorno e dei 20 anni successivi castigatori dell'oppressione capitalistica colonialistica imperialistica Anglo-Americana ! DeBortoliF ora come allora eloquente. speciale11settembre rainews 911Anniversary

Blog | 11/09, vent'anni dopo i nomi di tutte le vittime in un'infografica - Info DataIn un'infografica i nomi di tutte le oltre 3mila persone che persero la vita a causa degli attentati dell'11 settembre 2001

11 settembre 2001, Mattarella: «Proteggere con vigore libertà e convivenza fra i popoli»Nell’anniversario degli attentati dell’11 settembre 2001 il presidente Mattarella ha dichiarato: «Quella tragedia ci ha uniti nel segno del dolore»