Dichiarazione Congiunta, Angela Merkel, Donald Tusk, Pieni Poteri, Francia, Spagna

Dichiarazione Congiunta, Angela Merkel

Tredici Paesi europei criticano Orbán: preoccupati dai pieni poteri

Tredici Paesi Ue contro Orbán: preoccupati dai pieni poteri

02/04/2020 04.05.00

Tredici Paesi Ue contro Orbán: preoccupati dai pieni poteri

Italia, Germania, Francia , Spagna e altri nove Stati hanno firmato una dichiarazione congiunta sulle mosse del premier ungherese: «Si rispettino libertà fondamentali»

EmailAumentano le critiche contro la decisione del premier ungherese sovranista Viktor Orbán, che ha utilizzato l’emergenza coronavirusper farsi assegnare pieni poteridalla sua maggioranza nel Parlamento nazionale. Dopo il richiamo della Commissione europea, anche Italia, Germania, Francia, Belgio, Danimarca, Finlandia, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svezia hanno firmato una dichiarazione congiunta per dirsi «profondamente preoccupati per il rischio di violazione dei principi dello stato di diritto, della democrazia e dei diritti fondamentali derivanti dall’adozione di determinate misure di emergenza».

Firenze, svastica vicino a case di famiglie ebree. Nardella: vergogna Brusaferro: “I dati fanno prevedere seconda ondata Covid in autunno” Coronavirus, la Grecia riapre a 29 Paesi: esclusa l’Italia

«Siano misure limitate»L’esortazione dei 13 Paesi Ue è che queste misure emergenziali siano «limitate a quanto strettamente necessario, di natura proporzionata e temporanea, soggette a regolare controllo e rispettare i principi sopra menzionati e gli obblighi di diritto internazionale», evitando anche di ridurre «la libertà di espressione o di stampa». Alla Commissione europea viene chiesto di monitorare l’evoluzione della situazione in Ungheria.

La scelta dei PopolariGià dall’anno scorso l’europartito di centrodestra Ppe aveva sospeso l’ungherese Fidesz di Orbán, che ora sembra più vicino all’espulsione. «Fare uso della pandemia per costruire uno stato di emergenza permanente è politicamente pericoloso e moralmente inaccettabile», ha scritto il presidente polacco del Ppe Donald Tusk ai membri della famiglia europopolare. Tusk, considerato un sostenitore dell’espulsione di Orbán, frenato in passato dalle divisioni sull’argomento tra gli europopolari, ha precisato che «ora la nostra priorità assoluta è la lotta contro la pandemia, ma arriverà presto il momento in cui dovrete riconsiderare nuovamente le vostre posizioni». La cancelliera tedesca Angela Merkel, che è la più influente leader del Ppe, ha fatto rispondere dalla sua portavoce che «i valori sui quali l’Unione è fondata sono, ovviamente, il rispetto della dignità umana, la libertà, la democrazia, l’eguaglianza, lo Stato di diritto e il rispetto dei diritti dell’uomo», pertanto «l’Ue può funzionare come una comunità di valori solo se tutti (i Paesi membri,

ndr) rispettano e difendono questi valori». Orbán, avrebbe chiesto aiuto alla presidente della Cdu tedesca Annegret Kramp-Karrenbauer, fedelissima di Merkel, per far rientrare le accuse di Tusk all’interno del Ppe. Ma Kramp-Karrenbauer non ha voluto commentare su un suo eventuale dialogo in corso con il premier ungherese.

2 aprile 2020 (modifica il 2 aprile 2020 | 02:40) Leggi di più: Corriere della Sera »

Tredici governi di imbelli, tra cui il nostro, anziché preoccuparsi del virus, non potendo fare come orban, perche i parlamenti non darebbero loro una oncia di fiducia, lo condannano. (Esopo) un’impostazione localista e federalista della società permette di affrontare ottimamente l’incertezza e la fragilità tipiche della realtà estremamente complessa in cui viviamo oggi. La decentralizzazione è necessaria per mitigare i rischi.

Come quando erano preoccupati per il governo Berlusconi ITALIAEXIT Tradurre la preoccupazione in atti concreti no eh? Essere paesi zavorra come Ungheria e Polonia e'peggio che essere :egoisti economicamente'come Austria Germania Finlandia I carri armati contro budapest chi li guida questa volta ? Il bluff della cosca francotedesca non passa in tempo di COVIDー19 !! i delinquenti dell’ europa tedesca 🇪🇺🇩🇪ed i loro picciotti se ne facciano una ragione !! orban ungheria

Unione Sovietica Europea vuole forse mandare i carri armati a budapest in tempo di COVIDー19 . In europa mica si preouccupano della salute vera a quanto pare. Solo 13?

Coronavirus, Enrico Letta: «I Paesi che frenano sugli aiuti hanno seri problemi di leadership»Per l'ex premier Letta «in Olanda, Germania e Svezia non hanno visto i cortei di bare. Questa Unione Europea corre un pericolo mortale Letta vai a lavorare pelandrone Vai in mona , parassita Saluti allo zio Gianni eh

Quanti malati in base alla popolazione? Spagna e Svizzera i Paesi più colpitiNel paese iberico un malato ogni 529 abitanti, in quello elvetico 540. L’Italia? È a quota 589. Situazione ancora in evoluzione: i casi (contrapposti) di Cina e Stati Uniti

Tracciare i casi rispettando la privacy: la strada del BluetoothLa task force del ministero dell’Innovazione guarda ai progetti europei

Esercito e coprifuoco: Orbán mette in quarantena la democraziaCoprifuoco, multe, uso dei militari e multe ai giornalisti, il presidente ungherese fa passare una legge che gli dà ulteriori poteri L’Ocse: lo stato di emergenza sia limitato pfvalentino Noo! La confusione tra OCSE e OSCE in Italia è la norma quotidiana, ma da pfvalentino non me la aspettavo proprio! ItalyMFA ItalyatOSCE marcolapy

Lettera degli agenti di viaggio sardi: «siamo come i dipendenti, aiutateci»Richieste al governo di sostegni finanziari, dai bonus alla sospensione dei mutui per sostenere l’occupazione

Coronavirus: le ultime notizie - liveQuanto spendono i governi europei per la sanità, dal liveblog di Internazionale.