Trapianto di midollo riuscito per un bambino positivo al Covid-19

Trapianto di midollo riuscito per un bambino positivo al Covid-19

12/06/2020 12.38.00

Trapianto di midollo riuscito per un bambino positivo al Covid-19

L’intervento al Bambino Gesù di Roma. Il piccolo di 6 anni, arrivato da Londra, affetto da leucemia linfoblastica acuta, era stato sottoposto al trattamento con plasma ottenuto da un soggetto guarito dall’infezione virale

EmailTrapianto di midollo su un bimbo di 6 anni positivo al coronavirus Sars-CoV-2. L’intervento, eseguito all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, «è riuscito», riferiscono dalla struttura. Il piccolo paziente, affetto daleucemia linfoblastica acuta

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Ddl Zan, Draghi : 'Il nostro è uno Stato laico, il parlamento è libero' Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti

ottoposto al trattamento con plasma iperimmune, ottenuto da un guarito dall’infezione virale.Il bambino e la famiglia positivi al Covid a marzoIl bambino era risultatopositivo al nuovo coronavirus nel mese di marzo, con tutta la famiglia, sia la mamma che il papà. Per favorire l’eliminazione di Sars-CoV-2, era stato ricoverato al Centro Covid di Palidoro e sottoposto in via compassionevole al trattamento con plasma ottenuto da un guarito da Covid-19. Una volta

negativizzato, è stato possibile eseguire l’attesotrapianto con le cellule staminali emopoieticheprelevate dal papà, anche lui nel frattempo guarito dal virus. Ora il bambino sta bene, dicono dall’ospedale, non ha avuto complicanze e verrà sottoposto ai normali controlli post-trapianto. headtopics.com

Il viaggio da Londra a Roma per le cureLa famiglia nell’ottobre 2019 è arrivata in Italia da Londra, dove risiede, per curare al Bambino Gesù una recidiva della malattia da cui il piccolo è affetto. Per fronteggiare la leucemia linfoblastica acuta, è necessario un trapianto di midollo e l’équipe del Dipartimento di oncoematologia e terapia cellulare e genica dà il via al programma di terapie preparatorie: il bambino viene s

ottoposto a chemio e immunoterapia per abbassare la «carica» della malattiafino alla soglia che consente al trapianto di avere le migliori probabilità di successo. Nei mesi si alternano assistenza a domicilio e trattamenti in ospedale, le cure producono l’effetto sperato e si avvicina il momento del trapianto.

Il donatore è il papàNon avendo trovato un donatore compatibile, si decide di procedere con il trapianto di cellule staminali emopoietiche da genitore. A marzo 2020, in piena pandemia, i genitori vengono sottoposti alle indagini necessarie per stabilire quale sarà il candidato alla donazione di midollo. È previsto anche lo screening per Covid-19. E l’

intera famiglia risulta positiva: papà e figlio asintomatici, la mamma con lievi sintomi. Per procedere con il trapianto bisogna attendere che tutti siano negativi, in particolare il piccolo che ha difese immunitarie già compromesse dalla leucemia. Al tempo stesso, è necessario rispettare il programma di intervento per scongiurare una nuova recidiva del tumore. Con headtopics.com

Corte dei Conti: per crescita occorre contenere 'spesa cattiva' e dare impulso a lotta ad evasione Papa Francesco incontra l'Uomo Ragno Migranti, Draghi: 'Gestione dei flussi non può essere solo italiana. Va superato Regolamento di Dublino, appartiene a un'altra fase storica' - Il Fatto Quotidiano

il plasma iperimmune si tenta di dare al piccolo delle «armi» in più per eliminare virus e ridurre il rischio di complicanzeindotte dall’infezione, mettendo in circolo una carica di anticorpi «forti». Ottenuto l’ok per uso compassionevole dal Comitato etico del Bambino Gesù e il nulla osta del Centro regionale sangue, il trattamento scatta il 9 maggio nel

Centro Covid di Palidoro. Il trattamento è stato reso possibile in collaborazione con l’ospedale Spallanzani (per il reclutamento del donatore di plasma con il migliore titolo di anticorpi neutralizzanti) e l’ospedale San Camillo (per la raccolta del plasma tramite aferesi, inattivazione - procedura con cui vengono bloccati gli eventuali patogeni presenti - e congelamento).

Il piccolo paziente in ottime condizioni generaliNel frattempo,anche il papà, donatore di midollo prescelto, risulta finalmente negativo al tamponee tutto è pronto per gli ultimi controlli prima del trapianto, che avviene il 29 maggio, nella sede del Bambino Gesù del Gianicolo. Al bambino vengono infuse le staminali del papà, appositamente manipolate per eliminare i linfociti T alfa/beta+, cellule pericolose per l’organismo del ricevente. I

l piccolo ora è «in ottime condizioni generali, non ha avuto complicanze post-trapianto, le cellule del papà si stanno moltiplicando e si avvia verso la guarigione completa», dicono dal Bambino Gesù. La percentuale di guarigione con il trapianto di midollo da uno dei 2 genitori è oggi sovrapponibile a quella ottenuta utilizzando un donatore perfettamente idoneo. headtopics.com

12 giugno 2020 (modifica il 12 giugno 2020 | 11:29) Leggi di più: Corriere della Sera »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

OK....+++

Coperto sottovuoto al ristorante a prova di Covid-19Fishing Lab, concept di ristorazione di pesce innovativo, ha brevettato un kit per mangiare a tavola in tutta sicurezza e altre soluzioni per aiutare un settore in crisi Non avevamo già abbastanza plastica... Basta con queste cose che pensano solo al covid senza guardare le altre conseguenze molto più dannose, come l'uso sconsiderato della plastica usa e getta!!!! Si può usare quella riciclata anzi spero che lo sia vivamente!

Il governo olandese abbatte migliaia di visoni colpiti dal covid-19Contagiati dagli esseri umani, gli animali allevati per la loro pelliccia hanno a loro volta infettato due persone. Un caso unico, che gli scienziati studiano per capire meglio la trasmissione del virus da una specie all’altra. Leggi Ah, gli olandesi... ultimamente non ne fanno una giusta!

Un Covid Hotel per accogliere i migranti della frutta che risulteranno contagiati nel SaluzzeseIl piano del commissario sanitario nominato dalla Regione Piemonte

Gori: «La Lombardia ha secretato i dati dei decessi per Covid per provincia»«Non dobbiamo chiudere gli occhi su cosa non ha funzionato». Così il ministro della Salute Eccolo l'IPOCRITA. Chissà come mai? Se non hanno nulla da nascondere perché secretare gli atti?

Lettera di una docente agli studenti: «Abbiamo imparato anche dal prof Covid»Si è ammalata ma non ha smesso di fare lezione. Ora scrive ai suoi studenti: «

COVID and Environmental Change'COVID and Environmental Change': scoprite gli scatti di Pete Muller qui ⬇️