Tra i lavori trainati dal superbonus rientra l’allargamento delle finestre per rimuovere barriere architettoniche

Tra i lavori trainati dal superbonus rientra l’allargamento delle finestre per rimuovere barriere architettoniche

18/05/2021 16.42.00

Tra i lavori trainati dal superbonus rientra l’allargamento delle finestre per rimuovere barriere architettoniche

La scrivente è impegnata nell’esecuzione, in qualità di general contractor, di un intervento di efficientamento di un edificio condominiale. L’intervento trainante ai fini dell’applicazione del superbonus del 110% è l’isolamento dell’involucro disperdente per una superficie del 100%. Tra gli interventi trainati vi è la sostituzione degli infissi esterni e relativi sistemi oscuranti. In uno degli appartamenti, si rende necessario, ai fini dell’abbattimento delle barriere architettoniche, l’allargamento delle finestre verso i balconi. Possono questi interventi accedere al bonus 110% quali interventi trainati, ai sensi dell’articolo 1, comma 66 della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di Bilancio per l’anno 2021). Quanto sopra sarebbe in contrasto con le indicazioni dell’Enea in merito alle “bucature” degli infissi che non possono essere modificate per forma e dimensioni.L. C. - Lecce

Alessandro BorgoglioLa domandaLa scrivente è impegnata nell’esecuzione, in qualità di general contractor, di un intervento di efficientamento di un edificio condominiale. L’intervento trainante ai fini dell’applicazione del superbonus del 110% è l’isolamento dell’involucro disperdente per una superficie del 100%. Tra gli interventi trainati vi è la sostituzione degli infissi esterni e relativi sistemi oscuranti. In uno degli appartamenti, si rende necessario, ai fini dell’abbattimento delle barriere architettoniche, l’allargamento delle finestre verso i balconi. Possono questi interventi accedere al bonus 110% quali interventi trainati, ai sensi dell’articolo 1, comma 66 della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di Bilancio per l’anno 2021). Quanto sopra sarebbe in contrasto con le indicazioni dell’Enea in merito alle “bucature” degli infissi che non possono essere modificate per forma e dimensioni.

Olimpiadi Tokyo, Laurel Hubbard prima atleta transgender a partecipare Viva l’Italia inginocchiata (a metà): siamo sempre il Paese delle mezze misure Cts: stop obbligo mascherine all'aperto in zona bianca dal 28 giugno Leggi di più: IlSole24ORE »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Superbonus 110%, condomìni senza limitazioni fino al 31 dicembre 2022Restano ferme le altre date per appartamenti, villette e piccole palazzine. Su 24+, sezione premium del Sole 24 Ore

Meghan Markle, la «sorellanza tra mamme» passa (anche) da una T-shirt - VanityFair.itLa moglie di Harry appare per pochi secondi nel trailer ufficiale di «The Me You Can't See», la docuserie del marito e Oprah Winfrey dedicata al tema della salute mentale. Per l'occasione ha scelto una t-shirt con uno slogan ben visibile, «Raising the Future», di Mère Soeur, un marchio inglese che ha fatto della solidarietà rosa tra madri il suo vessillo

Bacio tra donne nello spot Dietorelle: scoppia la polemica - iO DonnaTutti contro le critiche di Vittorio Sgarbi. I social difendono la scelta: 'Forse non dovrebbe spaventare un bacio tra due donne o due uomini, dovrebbe spaventare l'odio', ha scritto qualcuno.

Coppa Italia, sarà Massa ad arbitrare la finale tra Juve e AtalantaIl direttore di gara dirigerà la partita di mercoledì sera alle 21 al Mapei Stadium di Reggio Emilia

Nasce la jv Mobile Drive tra Stellantis e FoxconnCalcio d’inizio per la nuova era tecnologica di Stellantis. Il gruppo automobilistico derivante dalla fusione tra Psa e Fca ha siglato con la taiwanese...

L’insolita amicizia tra un detenuto di Guantanamo e la sua guardiaMohamedou Ould Slahi e Steve Wood si sono conosciuti nel carcere dell’isola di Cuba. Dopo 13 anni si rivedono in Mauritania e raccontano come il loro rapporto ha cambiato per sempre le loro vite. Il video del Guardian. Leggi