Terremoto in Volkswagen, Oliver Blume (Porsche) verso la nomina a numero uno del marchio Volkswagen

Terremoto in Volkswagen, Oliver Blume (Porsche) verso la nomina a numero uno del marchio Volkswagen

04/06/2020 01.03.00

Terremoto in Volkswagen, Oliver Blume (Porsche) verso la nomina a numero uno del marchio Volkswagen

Un vero ribaltone si starebbe materializzando ai vertici del Gruppo Volkswagen secondo il magazine Auto Motor und Sport. La decisione e altre ancora sembra siano stata già prese la scorsa settimana

2' di letturaÈ in arrivo un vero e proprio terremoto ai vertici della più grande Casa automobilistica del mondo con conseguente cambi di poltrone eccellenti già in atto. A sostenerlo è soprattutto il noto magazine Auto Motor und Sport poi ripreso anche da altre fonti di stampa tedesche.

Coronavirus: l'annuncio di Conte, verso la proroga dello stato di emergenza a tutto il 2020 - Politica Roberto Stella, il medico morto per Covid: il figlio si laurea in Medicina In Edicola sul Fatto Quotidiano del 11 Luglio: Crollano le bugie di Fontana&Gallera. Scandali Lombardia - Il Fatto Quotidiano

Sembra infatti che il responsabile del brand Porsche, Oliver Blume, sia stato nominato nuovo numero uno di Volkswagen con il preciso obiettivo di per affrontare e soprattutto di risolvere i problemi legati al software sia della nuova Golf 8 già in vendita, ma anche del primo modello elettrico, l'attesissima ID.3, che sta per debuttare sul mercato a partire dal prossimo 17 di giugno.

La scelta di Blume pare sia stata una mossa che viene definita intelligente da parte di Herbert Diess che almeno per ora resterebbe ai vertici del Gruppo Volkswagen, lasciando però a Blume il compito di porre rimedio alle sofferenze dello storico marchio di punta del Gruppo. A farne le spese sarebbe, invece, stato Jochen Sengpiehl, sino ad oggi Chief Marketing Officer che sta per essere licenziato. Beneficiario della rotazione in atto che sembra risalire alla scorsa settimana potrebbe essere oltre a Blume anche l'attuale amministratore delegato di Skoda Bernhard Maier, ex direttore vendite di Porsche prima di passare a dirigere Skoda nel 2015. Altri cambi al vertice del Gruppo sarebbero quelli del responsabile della tecnologia di Volkswagen, Matthias Rabe che si sarebbe trasferito alla Bentley in qualità di capo ingegnere sostituendo Werner Tietz che, invece, passerebbe in Seat per dirigerne la ricerca e lo sviluppo.

Leggi di più: IlSole24ORE »

E noi abbiamo quattro pelagalline alla FCA ,non dico uno dico quattro. Chissà se riesco a prender sonno stanotte...

Cina-Vaticano, gli «effetti» del virus: verso la proroga del patto segreto (in scadenza a settembre)In scadenza a settembre, ma si rinegozierà nel 2021. I silenzi del Papa su Pechino. Punto nodale: le nomine dei vescovi

Coronavirus, Mattarella nomina Cavalieri al meritoLeggi su Sky TG24 l'articolo Coronavirus, Mattarella nomina Cavalieri al merito: 'Si sono distinti durante l'emergenza'

Lombardia: 237 nuovi casi e 29 morti nelle ultime 24 oreIl rapporto tra il numero di tamponi e i positivi è di 2,1% coronavirus covid Lombardia Taxi strike Milan Italy 🇮🇹 🚖 today 03 of June 2020

Arcelor sbarra le porte agli ispettori dell’ex IlvaIl gestore respinge i commissari di Ilva in As: siamo chiusi per il ponte. Caso Versalis a Brindisi: l’impianto cracking verso la riapertura Visto che i SINDACATI hanno tanta voglia di comandare (sulla proprietà privata altrui), perchè non si aprono una p.iva e un’attività propria? Così vediamo che cosa riescono a fare sti Parassiti Incapaci

Codogno, 103 giorni dopo il paziente uno: la città è guaritaIl comune lodigiano ha ospitato il capo dello Stato Sergio Mattarella per i festeggiamenti del 2 giugno: ora la prima zona rossa d’Italia vuole scrollarsi di dosso lo stigma di “inizio dell’epidemia” Che stronzi che siete. Guarita da cosa? Se andate al triage del P.S. di codogno troverete la stessa assistenza che trovò il paziente uno, appestando tutta Italia e tutta Europa. Se non sapete cosa scrivere, tacete. Ignoranti in malafede. Ma l avete scoperto che il primo morto di codogno era per altre patologie?

Il dramma di Gattuso e la commozione del mondo del calcio: «Francesca era un martello, aveva lo stesso carattere di Rino»L’amore per la famiglia, quello viscerale e tipico di una donna del Sud, le ha reso il calvario della malattia molto più difficile RIP Francesca....a Rino, condoglianze.... R.i.p Il titolo è veramente fuori luogo, che c'entra il sud in una tragedia familiare, il lutto è il lutto... Non ci sono parole