Temperature in netto calo. Allerta a Milano: preoccupa il Lambro

Temperature in netto calo. Allerta a Milano: preoccupa il Lambro

08/06/2020 01.29.00

Temperature in netto calo. Allerta a Milano: preoccupa il Lambro

Attenzione alta anche in Friuli Venezia Giulia e Liguria, domani il maltempo si sposta al centro. Il meteorologo: «Colpa del ciclone d’Islanda, che rimane sul Mediterraneo»

shadowStampaEmail«Un nubifragio violento si sta abbattendo su tutto il Nord, colpendo soprattutto Milano e Bergamo»: sono le parole di Antonio Sanò, meteorologo deIlmeteo.it. In Lombardia le intense piogge hanno portato a un brusco innalzamento dei livelli del

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Giustizia, l'attacco di Marta Cartabia: “Crisi di credibilità e fiducia, ci vorrebbero tanti Livatino”

Sevesoe del Lambro: il primo sembra sotto controllo, il secondo desta ancora qualche preoccupazione. La situazione è critica anche nelVaresotto. Per non parlare delle grandinate in Lombardia e sul Triveneto, Padova, Venezia, Treviso e in questo momento anche a Udine e Trieste.

È stata una domenica di pioggia, con torrenti ingrossati e raffiche di vento, anche in Piemonte: un violento acquazzone, con grandine mista a pioggia e forti raffiche di vento, si è abbattendo su Torino. «Si apre un periodo diffusamente instabile. Un headtopics.com

via vai di vortici cicloniciinvierà numerosi fronti perturbati al Nord e al Centro con piogge, forti temporali, neve sopra i 2.000 metri di quota», continua Sanò, che poi avverte: «Il maltempo da domani arriva anche in Lazio, Campania e Umbria». Le temperature, in tutte le regioni coinvolte, sono in forte calo: «colpa del ciclone d’Islanda che solitamente a giugno si sposta a nord mentre ora sta rimanendo sul Mediterraneo», spiega il meteorologo.

A Milano: «Scampato pericolo per il Seveso, preoccupazione per il Lambro»I violenti temporali delle ultime ore avevano fatto alzare il livello di attenzione sul Seveso, già monitorato da ieri insieme al Lambro dopo l’allerta arancione della Protezione Civile. «Teniamoci pronti all’esondazione», aveva detto nel pomeriggio l’assessore comunale Marco Granelli, segnalando come il livello del fiume Seveso si fosse già innalzato nel corso della giornata. In serata, però, la situazione si è assestata. Nonostante la pioggia, non c’è stata la temuta esondazione. «Per il fiume Seveso ok, scampato pericolo», ha scritto sulla sua pagina Facebook l’assessore Granelli, per poi aggiungere: «C’è preoccupazione per il fiume Lambro ma forse ha raggiunto il culmine 10 minuti fa e ora inizia a scendere molto lentamente, ma i valori sono molto alti».

Leggi ancheSala sul Seveso: «Senza vasche di laminazione il problema non si risolve. Bresso bloccata dai ricorsi»Varese: frane e corsi d’acqua esondatiIl maltempo che si sta abbattendo in queste ore sulla Lombardia sta provocando disagi e allagamenti, in particolare nel varesotto. Una frana, segnalano i vigili del fuoco di Varese, ha invaso la strada provinciale 69 nel comune di Laveno Mombello. Alcuni corsi d’acqua sono esondati e la situazione è critica in particolare a Lavena Ponte Tresa, Cuvio e Cuveglio. Una consistente massa di fango si è riversata nel Lago Maggiore dai fiumi Tresa e Margorabbia. Anche Marchirolo è stata investita da forti temporali con allagamenti di cantine e abitazioni. Alcune famiglie sono state costrette a lasciare le loro case.

Strade chiuse per pericolo smottamentiL’ondata di maltempo ha costretto Anas a chiudere due strade statali in Lombardia, per il pericolo smottamenti. A seguito delle forti piogge è provvisoriamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, la statale 394 del Verbano Orientale, tra i km 34.7 e 34.9, a Luino, in provincia di Varese. La strada è stata chiusa in via precauzionale per il pericolo esondazione del torrente Margorabbia. È provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni anche la statale 233 “Varesina”, tra il chilometro 54 e 65, a Varese, «per la presenza di detriti dovuta alla caduta di materiale franoso sulla sede stradale». In entrambi i casi il traffico è deviato sulla viabilità locale, ma l’obiettivo è quello di ripristinare la circolazione non appena le condizioni meteo lo consentiranno. headtopics.com

Euro 2020: Italia-Galles 1-0, azzurri primi nel girone A. LIVE Covid Napoli, festa in terrazza senza mascherina: 96 sanzioni Primarie, scongiurato il flop a Roma alle 19 hanno votato in 40 mila

Allerta arancione in Friuli e Liguria, da domani maltempo al centroNelle prossime ore il quadro meteorologico è destinato a rimanere fortemente compromesso su gran parte del Nord dove i temporali continueranno a minacciare soprattutto i rilievi, le pianure lombarde e del Triveneto. Le regioni Friuli Venezia Giulia e Liguria hanno innalzato, oggi, il livello di allerta che passa da gialla ad arancione su gran parte dei bacini. Domani, è stata valutata dal Dipartimento della Protezione Civile allerta arancione sull’intero territorio di Lombardia e Friuli Venezia Giulia e allerta gialla in Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo, Campania e Molise. La perturbazione in atto su gran parte del Nord Italia arriverà infatti dalle prime ore di domani anche sulle regioni centrali, specie sui settori centro-occidentali, portando piogge intense, grandinate e forti raffiche di vento.

7 giugno 2020 (modifica il 8 giugno 2020 | 00:22) Leggi di più: Corriere della Sera »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Lombardia, allerta arancione per temporali: monitorati Seveso e LambroLeggi su Sky TG24 l'articolo Maltempo Lombardia, allerta arancione per temporali: a Milano monitorati Seveso e Lambro Allerta arancione? Arriverà il Generale Pappalardo...con al seguito Meloni e Salvini... Allerta Pappalardo Giletti È una vita che va avanti detto monitoraggio. O no?

Rischio temporali su tutto il Nord, allerta arancione in LombardiaPiogge, raffiche di vento e grandine in arrivo sulle regioni settentrionali. A Milano si monitorano i livelli di Seveso e Lambro. Allerta anche su Genova

Temporali su tutto il Nord, allerta arancione in LombardiaPiogge, raffiche di vento e grandine in arrivo sulle regioni settentrionali. A Milano si monitorano i livelli di Seveso e Lambro. Allerta anche su Genova

Coronavirus, Lombardia: da ieri 142 nuovi casi, 469 guariti e 27 mortiIl numero dei nuovi positivi è l'1,04% in rapporto ai tamponi giornalieri. Calo dei contagi in tutte le province lombarde

Giovane accoltellato a Milano, arrestato il figlio di un capo ultrà dell’InterL’aggressione è avvenuta venerdì notte durante la rissa scoppiata in una via della movida: il 21enne è stato portato a San Vittore È razzismo contro l' Inter e gli interisti. Mettiamoci in ginocchio Ale_Rimi Aria di crisi inter? Il giovane accoltellato e' figlio del Gasp?

Milano in migliaia al corteo contro il razzismo (e c’è anche Ferragni)Oggi a Milano migliaia di persone sono scese in strada per dire no al razzismo e per chiedere giustizia per George Floyd — ucciso da un poliziotto a Minneapolis — e, con lui, per tutte le altre vittime della violenza delle forze dell’ordine Usa contro le minoranze. Dopo l’omicidio di Floyd, il movimento Black Lives Matter, che da anni si batte per la fine delle discriminazioni e contro la “police brutality”, è tornato nelle piazze e dagli Usa la protesta si è diffusa in tutto il mondo, Italia compresa. Ieri hanno marciato per l’uguaglianza e contro le discriminazioni a Torino e Bologna, questa mattina a Roma, in Piazza del Popolo e questa sera a Milano, in Piazza Duca d’Aosta. Davanti alla Stazione Centrale si sono radunati migliaia di manifestanti, sfidando la pioggia: tra loro anche il cantautore Mahmood, Chiara Ferragni e Fedez. Il presidio pacifico, costellato di cartelli con slogan contro il razzismo e scritte “We can’t breathe”, si è poi trasformato in un corteo e ha percorso viale Melchiorre Gioia. La manifestazione è stata organizzata dall’associazione «Razzismo brutta storia» e da «Abba Vive», il gruppo nato per ricordare il 19enne ucciso nel 2008 a Milano da un negoziante al quale aveva rubato un pacco di biscotti (Foto: Claudio Furlan / LaPresse) Manca l'articolo. Ferragni può essere chiunque. La Ferragni può essere solo lei. 🤣🤣🤣🤣 Milanesità a mille!! Senza l'articolo non siamo milanesi. 🤣🤣🤣 Tutto di può dire, ma non che in Italia la polizia spari eh... io avverto. Dopo di che blacklifematters Tra due ore tutti a sfruttare gli africani per sesso e comprare crak , legalizzarne tanti per farli votare, per permettere ai culattoni catto, ebrei , socialisti di sedersi ai tavoli che contano .Restate dei lecca merde catto culattoni alla pari dei catto culattoni conservatori .