Su 7 Natascha, vissuta otto anni in un loculo: «Ero sepolta viva»

Ora ha 31 anni, disegna e vende gioielli. Ne aveva 10 quando fu rapita e imprigionata. Ai 18 anni riuscì a fuggire. Il suo carceriere la lasciava al freddo e la picchiava

30/06/2019 09.37.00

Ora ha 31 anni, disegna e vende online piccoli gioielli. Quando ne aveva 10 fu rapita e tenuta prigioniera in una stanza sotto la casa del suo rapitore, finché a 18 anni non riuscì a fuggire. Francesco Battistini ha raccontato la sua storia su 7Corriere.

Ora ha 31 anni, disegna e vende gioielli. Ne aveva 10 quando fu rapita e imprigionata. Ai 18 anni riuscì a fuggire. Il suo carceriere la lasciava al freddo e la picchiava

Natascha Kampusch, a Vienna. Oggi ha 31 anni. Fu rapita nel 1998, ad appena 10 anni, e riuscì a liberarsi solo 8 anni dopo. Il suo rapitore Wolfgang Priklopil si suicidò gettandosi sotto un treno il 23 agosto del 2006 (Klamar/Getty Images)shadow

Bari, 54enne in rianimazione: “Ischemia dopo vaccino”. Era in cura per “trombosi venosa periferica”. Il 26 maggio immunizzato con J&J - Il Fatto Quotidiano Pubblica amministrazione, il primo concorso con la 'formula Brunetta' è un flop: allo scritto si presenta poco più della metà degli ammessi. Ministero costretto a riaprire le selezioni - Il Fatto Quotidiano Covid Uk, Johnson: 'Riapertura totale rinviata al 19 luglio'

StampaEmailAnticipiamo su Corriere.it la ricostruzione che Francseco Battistini ha fatto della vicenda che sconvolse l’Austria quando, il 23 agosto 2006, Natascha Kampusch riuscì a fuggire dalla botola sotto un garage dove era tenuta prigioniera da 8 anni. Era stata rapita quando ne aveva 10, mentre andava a scuola. Oggi ne ha 31, e vive ancora a Vienna, nonostante in passato avesse sognato di andarsene e viaggiare. Battistini racconta su

7, l’evoluzione della vita «libera» di Natascha, che ora cerca tranquillità e si sottrae alla sovraesposizione mediatica. Anche perché non vuole più rispondere a domande sul suo passato o posare per foto con sconosciuti che la riconoscono per strada. Potete leggere la storia completa sul numero di headtopics.com

7in edicola da venerdì 28 giugno fino a giovedì 4 luglio; oppure in Pdf sulla Digital Edition del Corriere della Sera.Buon Non Compleanno! ComeAlice nel Paese delle Meraviglie, chiedendosi dove stiano poi tutte queste meraviglie del mondo di sopra che è tornata ad abitare, anche Natascha Kampusch ogni tanto festeggia il suo Non Compleanno. Una volta sola l’anno. Il 23 agosto. Quando lasciò per sempre il mondo di sotto: «Io ho sempre il mio vero compleanno, il 17 febbraio. Ma poi ho quell’altro. La data della mia liberazione. Mi compro una torta. Perché quel giorno, il 3096esimo della mia prigionia, beh, fui molto coraggiosa...».

Fuori Vienna il mondo di sotto, come AlicePer Natascha, la fiaba d’Alice sottoterra è importante: prigioniera nella botola d’un garage alla periferia di Vienna, fu il primo libro che il rapitore le permise di leggere. Anche le torte lo sono: quando compì 11 anni e le toccò la sua prima non-festa nella solitudine di quella stanzetta blindata e insonorizzata, pensò che sarebbe morta sepolta viva. E fu quando diventò maggiorenne ed era ancora là sotto e il suo rapitore le fece trovare un dolce con la sagoma d’un grande 18, tutto pan di Spagna e panna, fu quella volta che Natascha si disse no, ma quale morire, lei sarebbe tornata alla vita: «Oggi sono contenta d’avere superato i trent’anni. È una bell’età. Gli anziani ti trattano con più considerazione. E coi giovani puoi avere un buon contatto. È il periodo della vita in cui una persona comincia a sviluppare una forza piena, l’energia d’un adulto. Alla mia festa dei trent’anni c’erano trenta persone. Abbiamo mangiato e ci siamo divertiti insieme. Ma abbiamo fatto anche charity, raccolto soldi per alcuni progetti. Io vivo di progetti. Non voglio pensare solo a me stessa».

Infanzia negata, rinchiusa sotto un garageL’infanzia, prima. E gli otto anni da sola con se stessa. E gli altri tredici da sola in mezzo agli altri. Nella sua terza vita, Natascha è stanca d’interviste: “Sto occupandomi d’una cosa mia, fino a ottobre non parlo...”. Ci s’accontenta delle confidenze a chi la frequenta, di brandelli di conversazione strappati da qualche giornalista austriaco, cose che lei ha scritto qua e là. Non le è mai piaciuta molto, la stampa: appena libera, si sentì tradita da una poliziotta che spiattellò i dettagli del suo interrogatorio. E che venne scusata solo perché nel commissariato Natascha l’aveva osservata a lungo, la prima donna con cui potesse parlare dopo tremila giorni, e aveva guardato i suoi orecchini di brillanti e la sua catenina con un pendaglio a forma di cuore, la prima piccola bellezza dopo anni d’orrendo nulla.

Uno dei manifesti diffusi dopo la scomparsa di Natascha Kampusch, nel ‘98 (Ap)Il mantra «imparare» per trovare uno spazio nel mondoFu un’ispirazione: in un appartamento al 4/e della Rittergasse, sul citofono solo l’anonimo acronimo “NK”, nessuno che risponda mai, oggi Natascha è diventata una disegnatrice di gioielli e vende i suoi orecchini placcati d’oro con gli zirconi, i ciondoli d’argento, gli anelli e i braccialetti con piccoli diamanti. Kampusch “Fiore” Kollektion, prezzi onesti e vendite online. Nodi d’amore, nastrini, simboli dell’infinito. Non ci fa soldi ma le piace, come andare in università: «Imparare, imparare, imparare», è il suo mantra. Perché non è facile trovare spazio nel mondo, dopo essere cresciute in cinque metri quadri calpestabili e undici metri cubi respirabili... headtopics.com

Il Fatto di Domani del 14 Giugno 2021 - Il Fatto Quotidiano Ema: il vaccino AstraZeneca è valido per tutti Modena, tentata rapina a portavalori su A1: esplosioni, spari, chiodi

Ogni venerdì è in edicola il nuovo 7, completamente rinnovato. Su questo sito e all'indirizzotroverete una selezione di articoli, video, fotogallery e rubriche. Ma molto di più potete leggere sull'edizione di 7 cartacea –che resta in edicola dal venerdì al giovedì successivo

– e sull'edizione di 7 in Pdf sulla Digital Edition del CorrierePotete leggere l’articolo completo su 7 in edicola (fino a giovedì 4 luglio) o sulle pagine in Pdf della rivista sulla Digital Edition del CorriereCopertine di quotidiani e riviste sul caso di Natascha

27 giugno 2019 (modifica il 27 giugno 2019 | 23:33) Leggi di più: Corriere della Sera »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Brava, che guardi avanti!

Sollima vince ai Nastri per “Soldado”: “Ora una serie su 000 di Saviano” Sollima vince ai Nastri perSoldado: “Ora una serie su000di Saviano” - La Stampa

Multe più salate da gennaio, ma solo 4 automobilisti su 10 le paganoLe multe inflitte dai Vigili urbani sono tra le entrate su cui contano le amministrazioni locali ma quasi la metà degli italiani non le paga. E’ quanto emerge dall’analisi CGIA. Sebbene ci sia stato u

'Tra Roma, l'Egitto e la verità su Giulio Regeni', il punto critico di Corrado FormigliUna riflessione sul caso di Giulio Regeni, giovane ricercatore friulano assassinato dal regime egiziano, e alla sua famiglia rimasta senza verità e senza giustizia

L’influencer Stella Manente contro il Gay Pride di Milano: lo sfogo su Instagram, poi le scuseLa modella sabato pomeriggio si è scagliata contro le migliaia di persone che affollavano la zona attorno alla Stazione Centrale di Milano Che poveraccia Qualcuno mi spieghi cosa fa l influencer E chi è? 🤔boh!

La bibliotecaria è un po’ depressa, e per tirarsi su fa sesso con un orsoLa nuova versione del romanzo-scandalo di 40 anni fa. Porno e femminista esplorava le frontiere del desiderio. Le recensioni 📖 del nuovo Tuttolibri . Le frontiere della malattia Fate schifo. Merda, da riportare nelle fogne