Studenti in affitto e Covid: il recesso senza preavviso fa perdere la cauzione

Studenti in affitto e Covid: il recesso senza preavviso fa perdere la cauzione

01/06/2020 11.38.00

Studenti in affitto e Covid: il recesso senza preavviso fa perdere la cauzione

Salvo diverse intese con il proprietario, la somma depositata va a compensare (in tutto o in parte) il canone dovuto per i mesi di locazione mancanti

Il quesito.Sono il papà di uno studente universitario fuori sede, il cui contratto di affitto - per volontà del locatore - risulta “a uso turistico”. Se mio figlio, a causa del protrarsi della chiusura delle facoltà in seguito al coronavirus (e quindi per grave e imprevedibile motivo), recede dal contratto d’affitto senza dare i tre mesi di preavviso, la cauzione resta al proprietario?

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti Ddl Zan, Draghi : 'Il nostro è uno Stato laico, il parlamento è libero'

F.S. - GenovaLa risposta.Il deposito cauzionale costituisce una forma di garanzia dell’eventuale obbligo di risarcimento a carico del conduttore: su quella somma, infatti, il locatore potrà soddisfarsi qualora la controparte gli abbia cagionato un danno e per l’ammontare del danno stesso.

Da ciò consegue l’obbligazione del locatore di restituire il deposito al termine della locazione, non appena sia avvenuto il rilascio dell’immobile locato.Nel caso in esame, salvo diverso accordo tra le parti, il locatore ha diritto di far rispettare il preavviso nei termini temporali convenuti. Il mancato pagamento dei canoni dovuti nel periodo di preavviso potrà essere oggetto di compensazione con il deposito cauzionale, in tutto o in parte a seconda della consistenza del deposito stesso o della presenza di danni. headtopics.com

Il quesito è tratto dall’inserto L’Esperto risponde, in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 1 giugno 2020 con unasezione dedicata ai quesiti legati all’epidemia di Covid-19 Leggi di più: IlSole24ORE »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Blog | Trapani è caduta: ora è Crotone l’unica provincia senza Covid - Info DataLa prima provincia italiana a raggiungere i 28 giorni senza contagi ha perso questo primato Ma pensate davvero che si arriverà mai a contagi zero? E anche fosse, appena arriva uno da fuori si richiude tutto? Siamo al ridicolo Se fosse contagioso, qualcuno dovrebbe spiegare come può essere solo un caso. Questa persona cammina dentro una tuta da palombaro? Quanti test e tamponi sono stati fatti a Crotone?

Il Covid-19 premia l’affitto se flessibile e senza penaliCresce l’appeal delle locazioni, ma attenzione a tempi e clausole di recesso per evitare «sorprese»

Covid-19 e sigarette, il video choc: fumo e vapore sono veicolo di propagazione di gocciolineDurante il lockdown aumentano svapatori e fumatori di tabacco riscaldato e l’Istituto superiore di sanità lancia l’allarme: sono a rischio di contagio Covid. «Studi con una buona casistica non ne sono stati ancora condotti, ma basta il buon senso per capire che vapore e fumo siano un veicolo di propagazione del droplet e quindi di contagio», afferma Roberta Pacifici, Direttore del Centro nazionale dipendenze e doping dell’Iss. «Questo -aggiunge- vale anche per il fumo di sigarette tradizionali, ma quelle elettroniche così come quelle a tabacco riscaldato non sono regolamentate dalla legge Sirchia antifumo, così possono essere utilizzate anche nei locali pubblici, dove le restrizioni le decide eventualmente il singolo esercente». Inutile dire che le possibilità di contagio, come dimostrato da diversi studi internazionali, aumentano con la diffusione di aerosol e droplet negli ambienti chiusi e per questo, secondo la Pacifici, «anche alla luce di questa emergenza sarebbe auspicabile un intervento legislativo che equipari svapo e fumo elettronico a quello delle sigarette tradizionali».LEGGI ANCHE L’allarme dell’Istituto superiore di sanità: “Svapatori a rischio Covid”Video Istituto Superiore di Sanità

Corte dei Conti: contro Covid privilegiati i grandi ospedali, territorio indifesoSecondo i magistrati contabili, la concentrazione delle cure nelle grandi strutture ha lasciato la popolazione più vulnerabile di fronte all’emergenza coronavirus

Rimborsi viaggi annullati per il Covid: chi può richiederli e come - VanityFair.itDal 3 giugno ricominceremo a viaggiare, ma con tante limitazioni: cosa fare per non perdere il denaro di viaggi cancellati (o che non vogliamo più fare)

Covid, la crisi che avremmo potuto immaginare e l’importanza del rischioLa classe politica si è fatta trovare impreparata di fronte alla pandemia, ignorando fino all’ultimo tutti i suoi sintomi. Il problema? Mancanza di immaginazione e avversione al rischio nella spesa pubblica