Storie di amori reali: la regina Vittoria e Alberto, passione e liti a corte - VanityFair.it

Le pagine (bollenti) del diario scritte da lei, la passione comune per l'arte e 9 figli. Così si sono amati (davvero) la regina Vittoria, celebre per il caratteraccio, e il cugino, il principe Alberto di Sassonia Coburgo Gotha

30/07/2021 10.00.00

Le pagine (bollenti) del diario scritte da lei, la passione comune per l'arte e 9 figli. Così si sono amati (davvero) la regina Vittoria, celebre per il caratteraccio, e il cugino, il principe Alberto di Sassonia Coburgo Gotha

Le pagine (bollenti) del diario scritte da lei, la passione comune per l'arte e 9 figli. Così si sono amati (davvero) la regina Vittoria, celebre per il caratteraccio, e il cugino, il principe Alberto di Sassonia Coburgo Gotha

principe Albertonon è stato colpo di fulmine. Ma due secoli dopo restano tra gli amanti reali più appassionati di sempre. Vittoria, come Elisabetta II, non era destinata a diventare regina, ma il destino ha voluto che definisse un’epoca.Nata il 24 maggio 1819, Alexandrina Victoria era quinta in linea di successione al trono britannico, dopo suo padre e gli zii. Ma una serie di morti all’interno della famiglia reale – compreso suo padre, morto subito dopo la sua nascita – la resero erede al trono, al tempo di re William nel 1830.

Usa: drone colpì auto errata a Kabul, uccisi 10 innocenti - Asia Pelé è di nuovo ricoverato in terapia intensiva - Calcio Afghanistan, talebani riaprono scuole. Ma solo per studenti maschi

Il principe Alberto di Sassonia Coburgo Gotha, coetaneo, era suo cugino (il padre era fratello della madre di Victoria).Vittoria e Alberto hanno avuto entrambiun’infanzia parecchio difficile. Vittoria ha perso il padre a pochi mesi. In più sua madre e il suo consigliere (e amante) Sir John Conway hanno cercato per tutta la vita di dominarla psicologicamente, sperando di ottenere una reggenza. Così nel momento in cui diventò regina, ad appena 18 anni, evitando per un soffio la reggenza, Victoria non solo

aveva sempre dormito nella camera della madre, ma non era nemmeno mai uscita da sola. C’era sempre una dama di corte a tenerle la mano, persino per scendere le scale. Nel diventare sovrana le sue prime parole sono state: «Finalmente sono sola!». Alberto, secondogenito del Duca Ernesto di Sassonia-Coburgo, coetaneo di Vittoria, headtopics.com

era cresciuto da solo.Quando i genitori divorziarono lui aveva 5 anni, e da allora non rivide mai più la madre, accusata di infedeltà.Vittoria e Alberto si sono incontrati per la prima voltanel 1836, quando lui si mise in viaggio dalla sua Germania verso Londra per partecipare al 17esimo compleanno della futura regina. E quel cugino arrivato da lontano, a Vittoria sembrò subito molto carino. Tanto da metterlo nero su bianco nella lettera di ringraziamento inviata allo zio, re Leopoldo I del Belgio: «Grazie per avermi presentato Alberto,

dall’aspetto così piacevole e delizioso». Ma Vittoria, cresciuta sospettosa,non aveva nessuna intenzione di sposarsi. D’altronde, agli uomini che le ronzavano attorno, desiderosi del suo futuro ruolo, era abituata. E le mire di zio Leopoldo erano proprio quelle: grazie a un matrimonio favorito, controllare anche il trono d’Inghilterra.

Per due anni e mezzo i due si scrivono solo lettere. Ma Victoria si lascia andare soprattutto nelle pagine del suo diario: «Alberto è davvero molto affascinante e incantevole, con gli occhi azzurri e un naso squisito e una bocca così bella con i suoi baffetti delicati e poi leggere, leggerissime basette; una figura magnifica, spalle larghe e vita sottile; il mio cuore batte. Balla così bene e ha un aspetto davvero spettacolare». Nel

1839Alberto torna a Windsor a farle visita. Vittoria vorrebbe ancora aspettare, ma sa che non può tirare a lungo la corda. Cinque giorni dopo il suo arrivo, Vittoria gli chiese di sposarlaperché era sicura che lui «non si sarebbe mai preso la libertà» di chiedere in moglie una regina headtopics.com

Green pass, la linea di Salvini spacca la Lega: dopo il pressing dei “governisti” ora a rimanere delusi sono i colonnelli come Siri - Il Fatto Quotidiano Contro il caro-bollette, verso un intervento da 3,5 miliardi - Economia Crisi dei sottomarini, la Francia richiama i suoi ambasciatori negli Stati Uniti e in Australia

: «Ci siamo abbracciati più e più volte, ed era così gentile, così affettuoso», si legge sul diario della regina. E in un’altra pagina: «Alberto mi rispose che sarebbe stato felice di passare la vita con me.Lo amo, lo amo più di quanto non sappia dire,

e farò tutto ciò che sarà in mio potere per rendere meno duro il sacrificio che ha deciso di compiere».Così ebbe inizio una relazione amorosadavvero appassionata. E se di Alberto non si conoscono i diari, le sue lettere hanno sempre dimostrato un amore decisamente ricambiato: «

Non ho bisogno di dirti che da quando sono partito, tutti i miei pensieri sono con te a Windsor e che la tua immagine riempie tutta la mia anima», le scrisse quando tornò per un breve periodo in Germania prima del loro matrimonio, «Anche nei miei sogni non avrei mai immaginato di trovare

così tanto amore sulla terra Leggi di più: Vanity Fair Italia »

11 settembre, Biden ricorda le vittime: “L’unità è la nostra forza”

Leggi su Sky TG24 l'articolo 11 settembre, Biden ricorda le vittime degli attentati: “L’unità è la nostra forza”. VIDEO

La lettera di Zaki alla fidanzata: «La situazione sta peggiorando» - VanityFair.itPer l’ennesima volta, la custodia cautelare è stata prolungata: lo scorso 14 luglio, la Corte ha deciso che lo studente dovrà rimanere in carcere altri 45 giorni

«X Factor 2021»: l'emozione di Ludovico Tersigni e la rimpatriata dei giudici - VanityFair.itCuriosità, impressioni e confessioni dei giudici Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli e Mika e del nuovo padrone di casa Ludovico Tersigni sulla nuova edizione di «X Factor», al via il 16 settembre su Sky

Le nozze (segrete e milionarie) di Gabriel Jagger, figlio di Mick e Jerry Hall - VanityFair.itMentre tutti gli occhi del gossip erano puntati sulle nozze romane di Kitty Spencer, nel Regno Unito andava in scena in segreto un altro matrimonio milionario: quello del figlio minore di Mick Jagger con la socialite svizzera Anouk Winzenried

Federica Pellegrini, tutto l’amore per Matteo Giunta: «Senza di lui, avrei smesso anni fa» - VanityFair.itAl termine della sua ultima gara olimpica, la nuotatrice ha ufficializzato la love story con il coach: «È il mio compagno di vita, una persona fondamentale nel percorso umano e sportivo». Adesso, per la coppia, si apre un nuovo capitolo (sognando una famiglia)

Due nuovi indirizzi di design da tenere d’occhio in California - VanityFair.itMission Pacific e The Seabird si affacciano sulla costa di San Diego, a due passi dall’oceano. Grazie agli interni ricercati e alla vista mozzafiato sono destinati a diventare punti di riferimento per chi desidera trascorrere una vacanza all'insegna di lusso e relax

Milano, morto Roberto Calasso, scrittore e direttore editoriale di Adelphi - VanityFair.itAveva 80 anni ed era malato da tempo. Proprio oggi escono in libreria due suoi libri autobiografici, «Bobi» e «Memé Scianca»