Stop all’export di bombe ai paesi del Golfo, la Rwm annuncia un ricorso

Stop all’export di bombe ai paesi del Golfo, la Rwm annuncia un ricorso

01/02/2021 12.09.00

Stop all’export di bombe ai paesi del Golfo, la Rwm annuncia un ricorso

Nei giorni scorsi la svolta, con la revoca, notificata dall'Uama all'azienda, delle licenze di esportazione rilasciate tra il 2016 e il 2018

3' di letturaPrima le proteste contro lo stabilimento di materiale bellico, poi lo stop alle esportazioni delle produzioni e ora la mobilitazione, con tanto di ricorso contro il Governo, per salvare la fabbrica di bombe e i suoi lavoratori.Immagini e protagonisti differenti della vertenza, che va avanti da tempo, e riguarda l'attività dello stabilimento Rwm, azienda controllata dalla tedesca Rheinmetall, con sede a Ghedi in Lombardia e centro operativo a Domusnovas, nel Sud Sardegna.

Pubblica amministrazione, il primo concorso con la 'formula Brunetta' è un flop: allo scritto si presenta poco più della metà degli ammessi. Ministero costretto a riaprire le selezioni - Il Fatto Quotidiano Bari, 54enne in rianimazione: “Ischemia dopo vaccino”. Era in cura per “trombosi venosa periferica”. Il 26 maggio immunizzato con J&J - Il Fatto Quotidiano Biden unisce la Nato contro Cina e Russia: “Sono una minaccia”

Stabilimento in cui, negli ultimi anni sono stati portati avanti investimenti per quasi 80 milioni di euro, dove si producono bombe per aerei e altri armamenti per il settore bellico.Loading...La vicendaUn anno e mezzo fa, dopo una serie di iniziative delle associazioni pacifiste, lo stop temporaneo alle esportazioni verso l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi uniti. Decisione cui segue un calo della produzione e una riduzione del personale che passa dagli oltre 300, con punte di 400 in alcuni periodi, agli attuali 129 tra i 99 diretti e 30 i somministrati. I giorni scorsi la svolta, con la revoca, notificata dall'Uama all'azienda, delle licenze di esportazione rilasciate tra il 2016 e il 2018.

E la nuova fase della vertenza con l'azienda che annuncia ricorso contro la revoca. «Siamo di fronte ad un provvedimento “ad aziendam”, che di fatto colpisce duramente solo Rwm Italia - annuncia con una nota Fabio Sgarzi, amministratore delegato -. Pur riconoscendo la complessità della situazione yemenita, il periodo 2019-2020 ha registrato molti passi concreti nella direzione di una stabilizzazione e pacificazione dell'area, contrariamente a quanto accaduto negli anni precedenti. Troviamo, quindi, la decisione del Governo contraria alla verità dei fatti e a quanto stabilito nella mozione 1-00204 approvata dalla Camera il 26 giugno 2019». headtopics.com

Per il manager che definisce «incomprensibile la disparità di trattamento rispetto alle altre aziende italiane del comparto Difesa» l'interruzione «per la prima volta, di contratti autorizzati da anni, fatta in maniera tale da colpire solo certi prodotti e solo certi Paesi, deve mettere in allarme tutta l'industria della Difesa e non solo». Ricordando poi che «a sopportare le conseguenze di tutto questo, insieme all'azienda, sono le centinaia di lavoratori del territorio e le loro famiglie», Sgarzi annuncia la presentazione di un «ricorso nelle sedi opportune, anche a tutela delle centinaia di lavoratori dell'azienda, molti dei quali già finiti in cassa integrazione».

Leggi ancheSardegna, la fabbrica della discordia: sindacati e comune la difendono, i comitati vogliono riconvertirlaE mentre si registra la soddisfazione dei movimenti pacifisti, arriva l'allarme delle organizzazioni sindacali che chiedono un intervento della Regione e del Governo per salvare i lavoratori che resteranno fuori dal ciclo produttivo. «La decisione del Governo, che noi rispettiamo, causerà la perdita di nuovi disoccupati - scrive in un documento la Rsu/Rlsa -. Nuovi disoccupati che andranno ad aggiungersi ai 300 lavoratori lasciati a casa un anno e mezzo fa». Nel documento anche una critica per il Mise «che non ha mai risposto a una richiesta di incontro neppure dopo che il ministero della Difesa ha dato disponibilità in tal senso». E un appello a trovare soluzioni concrete. «Chiediamo che le professionalità presenti all'interno della nostra fabbrica siano valorizzate nell'ambito del sistema di produzione legato alla difesa nazionale ed europea - dice Stefano Saddi, della Rsu Rwm -. E un ruolo in quest'ambito lo deve svolgere il Governo cui chiediamo di intervenire».

Leggi di più: IlSole24ORE »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

E fa bene Un’altro danno all’industria e all’occupazione in Italia nella pia illusione che così facendo si blocchino le guerre nel mondo. Ne beneficeranno altri stati europei. Poveri... Non possono più realizzare le BOMBE che possono uccidere migliaia di persone... Ma andate a cagare!!!

Vaccini sulle isole del golfo di Napoli, lo stop dell'Anci: 'Intervenire su tutte le aree turistiche'Dopo l'annuncio del governatore De Luca di effettuare profilassi a tappeto a Capri, Ischia e Procida, scoppia la protesta degli altri Comuni. Da Ercolano a…

Il rallentamento della Corrente del Golfo non ha precedenti nel 20° secolo: avremo inverni più rigidiA causa dei cambiamenti climatici questo grande flusso d’acqua ora è debolissimo. È il risultato del nuovo studio pubblicato su condotto da un team di scienziati internazionali. Ma perché il suo stato di salute è così importante? Ce lo spiega l’esperto Che ce ne frega a noi del 20º secolo! Raggi, dimettiti! Entonces no estaba tan lejos de la realidad the day after tomorrow juancaabstracto

San Valentino, a Napoli cena in «bubble moon» con vista su golfo e VesuvioSono capsule a forma di igloo sanificate e isolate: pronte per ospitare una cena romantica Che terribile cattivo gusto ! 👎🏼👎🏼👎🏼👎🏼👎🏼

Missione compiuta per la Crew1, ammaraggio nel Golfo del Messico - Scienza & Tecnica

De Luca, dopo i fragili vaccinazione di massa sulle isole del GolfoA Ischia, Capri e Procida, ad avvenuto completamento delle somministrazioni alle fasce fragili, partirà un calendario di ulteriori vaccinazioni per fasce di età decrescenti destinato a tutti i cittadini aventi stabile residenza o domicilio sulle isole Bravo, dopo i fragili e dopo gli imbucati. Unomattina 🚩PER FAVORE, APRITE LA MENTE E IL CUORE, NON GIUDICATE PRIMA DI AVER LETTO CON ATTENZIONE E DOPO UNA PROFONDA RIFLESSIONE, TRAETE LE CONCLUSIONI. Post di massima importanza per la salvezza dell'intera umanità. 👇👇👇👇👇👇👇👇👇