Stellantis

Stellantis

Stellantis: siglato l'accordo con i sindacati per il polo di Torino, contraria la Fiom

26/10/2021 23.53.00

Automobili Stellantis

"In seguito alla decisione aziendale, annunciata l'11 ottobre al ministero dello Sviluppo economico, di accorpare i siti di Mirafiori Carrozzerie e di Agap Grugliasco - spiegano i sindacati - siamo difatti riusciti a ottenere garanzie per i lavoratori coinvolti e impegni sulle missioni produttive non solo per il presente, ma anche relativamente al futuro piano industriale. L'intesa precisa che i modelli attualmente prodotti fra i due siti verranno tutti concentrati dal 2022 a Mirafiori, dove quindi si assembleranno la Fiat 500 elettrica, le Maserati Levante, Quattroporte, Ghibli e, a fine terzo trimestre 2022, Granturismo e Gran Cabrio".

Augusta, nel pomeriggio lo sbarco di 461 migranti dalla Sea Watch Olanda, 61 persone dal Sudafrica positive al Covid: si teme variante Il flop del corteo anti Green Pass a Milano

"È previsto che la produzione di Grugliasco si fermi il 17 dicembre 2021, per riprendere a Mirafiori il 17 gennaio 2022 - proseguono - ma il rientro al lavoro incomincerà prima sulla linea della 500 elettrica, su cui sarà attivato il secondo turno, e alla formazione. Anche il personale impiegatizio sarà trasferito a Mirafiori o in altre unità del comprensorio torinese. La lastratura resterà invece a Grugliasco, ma cesserà entro il 2024, allorquando verrà ampliata la lastratura di Mirafiori. La capacità produttiva massima complessiva resta inalterata".

"Inoltre - dicono i sindacati - c'è l'impegno ad allocare a Mirafiori anche la futura piattaforma Maserati erede di Quattroporte e Ghibli. In ogni caso si specifica che non ci saranno esuberi strutturali, con l'impegno aziendale a poter ricorrere solo a uscite volontarie e a ammortizzatori sociali conservativi". headtopics.com

"Nell'intesa - aggiungono - sono previsti i necessari interventi formativi, la garanzia del mantenimento dei migliori standard ergonomici anche sulle future linee di montaggio, nonché della maturazione dei ratei mensili degli istituti differiti, cosa che permetterà di alleviare per quanto possibile l'effetto salariale negativo del ricorso alla cassa integrazione. Ai lavoratori viene anche riconosciuta la possibilità, compatibilmente alle professionalità e ai bisogno di manodopera, di lavorare presso altre unità produttive del torinese".

"Si tratta di un accordo importante non solo per i lavoratori coinvolti - concludono - ma per l'intera città di Torino. Il confronto con Stellantis dovrà però proseguire per tutti gli altri stabilimenti italiani, dando continuità al tavolo istituzionale aperto presso il Ministero dello Sviluppo economico".

Fiom:"No a accordo che chiude Maserati Grugliasco""Abbiamo detto già in sede ministeriale che non condividiamo questo modo di procedere sito per sito poiché bisogna avere una visione complessiva del piano che Stellantis ha per l'Italia. Non è sufficiente dichiarare che non ci saranno esuberi e non dare prospettive con nuovi investimenti, nuove produzioni e volumi sufficienti a saturare gli attuali addetti".

Lo dicono Simone Marinelli, coordinatore nazionale automotive per la Fiom-Cgil e Edi Lazzi, segretario generale Fiom-Cgil Torino, che aggiungono:"In questi anni la riduzione del personale c'è stata ed è ancora in corso con figure professionali importanti che stanno lasciando la vecchia Fiat depauperando di conoscenze e saper fare aziendali. A Torino non ci sono solo la Carrozzeria e la Maserati, ci sono diversi settori come la Meccanica che produce i cambi, gli impiegati degli Enti Centrali, le Presse e a cascata tutte le ripercussioni sull'indotto e quindi, a maggior ragione, serve un piano generale che l'azienda non ha fornito. Viceversa viene confermata la chiusura di uno stabilimento, questo per noi è un fatto grave. Si procede infatti verso una riduzione sostanziale della capacità produttiva senza dare reali garanzie per il futuro". headtopics.com

26 novembre /2 dicembre 2021 • Numero 1437 Carlo Calenda a 'L'Ospite' su Sky TG24: “Bene governo su nuove misure” Spalletti: 'Non innervosiamoci. Insigne e Ruiz ok' Leggi di più: Rainews »

Guarda - Il Fatto Quotidiano

Stellantis, la Fiom non firma l'accordo sul nuovo polo produttivo di Torino: 'Sancisce la chiusura della Maserati di Grugliasco' - Il Fatto QuotidianoL’accordo sul nuovo Polo produttivo non porta la firma della Fiom. Si consuma così una nuova frattura tra i sindacati di Stellantis , nata dalla fusione di Fca e Psa. “Non firmiamo un accordo che sancisce la chiusura della Maserati di Grugliasco. A Torino non ci sono solo la Carrozzeria e la Maserati, ci sono diversi … Intanto giorgetti e negli stati uniti Povero avvocato, che famiglia di falliti gli sono succeduti🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️ Forti sti sindacati! Sempre a cuore

Atp Finals, la corsa verso Torino: la classifica aggiornataATPFinals Torino, Sinner al 10° posto e in corsa per la qualificazione. CLASSIFICA SkyTennis SkySport

Torino, sequestro armi belliche: gip archivia indagine, 'Soprammobili'Leggi su Sky TG24 l'articolo Sequestro armi da guerra tra cui missile a Torino, gip archivia indagine: 'Soprammobili' Se hanno la canna piombata sono soprammobili. e per quelli risparmi pensioni degli immigrati che il vostro mafioso paese di merda ha rubato nel 2002 quando intendete restituirli? Ah ovviamente visto che dovete far passare i magistrati per scemi mettete assieme due notizie diverse...

Stellantis, la Fiom non firma l'accordo sul nuovo polo produttivo di Torino: 'Sancisce la chiusura della Maserati di Grugliasco' - Il Fatto QuotidianoL’accordo sul nuovo Polo produttivo non porta la firma della Fiom. Si consuma così una nuova frattura tra i sindacati di Stellantis , nata dalla fusione di Fca e Psa. “Non firmiamo un accordo che sancisce la chiusura della Maserati di Grugliasco. A Torino non ci sono solo la Carrozzeria e la Maserati, ci sono diversi … Intanto giorgetti e negli stati uniti Povero avvocato, che famiglia di falliti gli sono succeduti🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️ Forti sti sindacati! Sempre a cuore

Giulia Schiff dopo l'espulsione dall’Aeronautica: «Non voglio commiserazione, merito giustizia»Dopo la decisione del Consiglio di Stato che conferma l’espulsione dall’Aeronautica militare, il 5 novembre inizia il processo per otto sergenti del 70esimo Stormo dell’Aeronautica di Latina, davanti al tribunale di Latina Si scatenerà la Boldrini? Vorrei che la gente pensasse che io ho cuore e talento che non derivano dai miei occhi blu.🤣🤣 (Paul Newman)

Gelo sulle pensioni, Draghi lascia la riunione con i sindacati. Landini: 'Pronti a mobilitazione'Il governo propone la proroga e il rafforzamento dell'Ape Sociale, e il rinnovo di un anno di Opzione Donna Caro Draghi a 67 anni non è possibile! Ci sono lavori usuranti che nn permettono ciò 🤷‍♀️ L'Italia 🇮🇹 non ha un GOVERNO. L'Italia ha una CABINA DI REGIA. È un concetto moooooolto diverso. 😋 dimartedì terzadose Ricordo a Mister Draghi che i pensionati sono i più colpiti dal governo, i più poveri! Col reddito si è evitato il rovistamento vergognoso per i nostri vecchi, nei cassonetti. Quindi se avesse intenzioni di mettere mano..... Che dia e non tolga! L ha detto lui no!!