Sheffield, la nemesi: da capoluogo inglese che ha codificato le regole del pallone a città più retrocessa d'Europa, la cronaca di un baratro - Il Fatto Quotidiano

Sheffield, la nemesi: da capoluogo inglese che ha codificato le regole del pallone a città più retrocessa d’Europa, la cronaca di un baratro

26/05/2021 10.42.00

Sheffield, la nemesi: da capoluogo inglese che ha codificato le regole del pallone a città più retrocessa d’Europa, la cronaca di un baratro

Non tutti i record sono fatti per essere ostentati. Ce ne sono alcuni in grado di trasformare santi in eretici, club in zimbelli, sogni estivi in incubi permanenti. Primati neri come l’abisso e rossi come la vergogna, da nascondere in fretta sotto al tappeto nella speranza che il tempo riesca a inghiottirli e a consegnarli …

), l’attualità è piuttosto complessa.Secondo uno studio del 2019 che ha analizzato i dati dei cinque anni precedenti, il 17% dei negozi ha abbassato lasaracinesca. Per sempre. Colpa anche della difficoltà a competere conMeadowhall, il centro commerciale costruito nel 1990. L’ultimo biennio sembrava quello della ripresa. Secondo alcune stime riportate dai quotidiani inglesi, fra il 2018 e il 2019 il

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti Ddl Zan, Draghi : 'Il nostro è uno Stato laico, il parlamento è libero'

South Yorkshireha fatto registrare un’impennata di assunzioni, con oltre 15mila nuovi posti di lavoro saltati fuori nel settore privato. Neanche nell’era del boom economico precedente alla crisi del 2009 si era registrato un simile slancio. Il sollievo, però, è durato molto poco. La nuova contrazione dell’economia legata alla

pandemia, infatti, potrebbe cancellare qualcosa come 40mila posti di lavoro. Un’enormità. Anche il calcio ha pagato il suo dazio. Prima che il Coronavirus sbarcasse nelVecchioContinente, lo United era sesto in Premier League mentre il Wednesday era nella stessa posizione della Championship. Il futuro non era ancora una headtopics.com

terra straniera. Europa e promozione erano due parole pronunciate frequentemente nei diversi quartieri della città. Invece il sol dell’avvenire si è tramontato piuttosto in fretta.In estate lo United del principe sauditaAbd Allah bin Musa’id Al Sa’ud

ha speso sul mercato quasi 63 milioni di euro. Le entrate per le cessioni, invece, non hanno portato nelle casse societarie neanche un euro. Un paio dicalciatorisono stati svincolati, altri ceduti in prestito a titolo gratuito. Buona parte del budget è stato speso per acquistare

Rhian, attaccante ventenne delLiverpool. Quello che doveva essere l’uragano con il quale funestare le aree avversarie, però, è stato subito declassato ad assolato pomeriggio d’estate senza neanche un filo di vento. In 27 partite (il 34% da titolare), Brewster ha fatto registrare lo score di zero gol segnati e zero assist subiti. Ma anche la “vecchia” guardia ha tradito le aspettative.

Jack O’Connell, il centrale difensivo che aveva fatto stropicciare gli occhi all’Inghilterra nel campionato precedente, si è rotto illegamentodel ginocchio e ha messo insieme appena due presenze.OliverMcBurnie, che sulle spalle porta il simbolico numero 9, ha segnato un gol in 23 partite. Ma fuori dal campo ha fatto di peggio. A metà maggio ha avuto un diverbio in strada con una headtopics.com

Migranti, Draghi: 'Gestione dei flussi non può essere solo italiana. Va superato Regolamento di Dublino, appartiene a un'altra fase storica' - Il Fatto Quotidiano Corte dei Conti: per crescita occorre contenere 'spesa cattiva' e dare impulso a lotta ad evasione Papa Francesco incontra l'Uomo Ragno

ragazza. Così un tifoso delLeedsha pensato di intervenire per calmarlo. “Rilassati amico, non può essere peggio che essere retrocesso”, ha detto all’attaccante. Così McBurnie, inglese naturalizzatoscozzese, ha dato in escandescenze e l’ha aggredito.

LysMousset, jolly offensivo che l’anno scorso aveva messo a referto 6 gol e 4 assist, in questa stagione ha giocato appena 289’, tutti daimpalpabile. “Il suo impatto più grande negli ultimi mesi – scrive ilGuardian– è stato quando è stato accusato di guida imprudente dopo che la sua

Lamborghinida 300mila sterline ha colpito alcune auto parcheggiate”. La somma delleindividualitànon si è mai trasformata in collettivo. I numeri fanno spavento. In tutto il campionato lo Sheffield ha segnato appena 20 gol. E non c’è molto che faccia ben sperare nel futuro. Perché i

capocannonieridella squadra non sono esattamente usciti dal vivaio:David McGoldrick, 34 anni, ha segnato 8 gol.BillySharp, ormai trentacinquenne, è andato in rete 3 volte. Mentre il terzo nella classifica dei marcatori (con due centri) èJayden headtopics.com

. Lui di anni ne ha quasi 21. Ma di professione fa ildifensore. La noia diventa un sentimento fin troppo lussuoso. Qualche settimana fa Abd Allah bin Musa’id Al Sa’ud, ha parlato della sua passione per il fantacalcio inglese. E ha specificato che nella sua squadra immaginaria non c’è neanche un giocatore dello

Sheffield United. Non un dettaglio da poco conto se a a sottolinearlo è il proprietario del club in persona. La prossima stagione ha già preso la forma di un punto interrogativo. Sei calciatori (Ampadu, Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)