Cultura, Bob Dylan, Giovanni Ansaldo, Nobel, Like A Rolling Stone, Letteratura, Premio, Blonde On Blonde, Canzoni Più Famose, Carriera, Biografia, Not Dark Yet

Cultura, Bob Dylan

Sette canzoni di Bob Dylan

Bob Dylan compie ottant’anni. Quando nel 2016 ha vinto il premio Nobel per la letteratura, Giovanni Ansaldo ha selezionato sette brani per riassumere la sua carriera. Dall’archivio di Internazionale.

24/05/2021 11.45.00

Bob Dylan compie ottant’anni. Quando nel 2016 ha vinto il premio Nobel per la letteratura, Giovanni Ansaldo ha selezionato sette brani per riassumere la sua carriera. Dall’archivio di Internazionale.

Bob Dylan ha vinto il premio Nobel . L’Accademia di Svezia ha fatto una scelta coraggiosa. Ma se c’era qualcuno da premiare, nel mondo della musica leggera, quello era sicuramente lui. La sua carriera in sette canzoni. Leggi

(Waring Abbott, Michael Ochs Archives/Getty Images)13 ottobre 2016 15:01Bob Dylan ha vinto il premio Nobel per la letteratura. L’accademia di Svezia l’ha premiato “per aver creato nuove espressioni poetiche nella grande tradizione della canzone americana”. Una scelta coraggiosa.

'La Chiesa dovrebbe abbracciare i gay, invece non li vuole liberi. E ora Francesco sembra un po' Pio IX' Il Fatto di Domani del 22 Giugno 2021 - Il Fatto Quotidiano Zan: «Sono incredulo, è un’ingerenza senza precedenti»

Se c’era qualcuno da premiare, nel mondo della musica leggera, quello era sicuramente il musicista di Duluth. Bob Dylan è il cantautore per eccellenza, l’uomo che negli anni sessanta ha rivoltato come un calzino il concetto di folk, rock, canzone d’autore e per primo ha abbattuto i confini tra musica, poesia e letteratura.

Bob Dylan è stato un personaggio molto contraddittorio. Paladino dei movimenti per i diritti civili statunitensi, ha marciato insieme a Martin Luther King e cantato contro la guerra in Vietnam. Ma poco dopo si è distaccato da questa realtà, quasi infastidito per il ruolo di menestrello che gli avevano cucito addosso. Ha smesso di cantare di politica e ha cominciato a cantare l’Io, flirtando con il rock e la psichedelia, attirandosi addosso l’ira dei puristi. E poi è invecchiato bene, continuando a scrivere grandi canzoni, pur da una prospettiva un po’ più conservatrice. headtopics.com

Riassumere la sua carriera in sole sette canzoni è un’impresa quasi impossibile, ma ci provo.A hard rain’s a-gonna fall(1962)Il 22 settembre del 1962 Bob Dylan si esibisce alla Carnegie Hall di New York. Tra i tre brani che presenta ce n’è uno ispirato a

Lord Randall, una vecchia ballata della tradizione folk britannica. Il pezzo si intitolaA hard rain’s a-gonna fall. Ha un tono quasi biblico eingiusto e in rovina, mentre denuncia l’arrivo di una pioggia violenta. Allen Ginsberg ha raccontato che quando sentì per la prima volta

A hard rain’s a-gonna fallsi mise piangere. “Sembrava che la torcia fosse stata passata a una nuova generazione”,a Martin Scorsese nel documentarioNo direction homeSubterranean homesick blues(1965)Il blues secondo Bob Dylan. Questo pezzo è breve e diretto. Ha una forza quasi punk. Dylan non canta, urla. Dentro

c’è tutto il fermento della beat generation, ci sono Kerouac (il suo romanzoI sotterraneiè omaggiato nel titolo) e Ferlinghetti. C’è la voglia di riscatto dei giovani statunitensi, pronti ad avviare una stagione di protesta. Memorabile il verso “you don’t need a weatherman to know which way the wind blows” (non hai bisogno del metereologo per sapere da che parte soffierà il vento), diventato un inno della sinistra radicale statunitense. headtopics.com

Europei 2021, Juve e Barcellona per le differenze: loghi arcobaleno Un mese alle Olimpiadi: le paure dei giapponesi, i sogni degli italiani. Il podcast Dichiarazione congiunta di 13 Paesi Ue contro la legge ungherese anti-Lgbt. Firma anche l'Italia (ma dopo le proteste) - Il Fatto Quotidiano

Like a rolling stone(1965)Basta ascoltare quel colpo di rullante che apre il pezzo come un colpo di fucile per capire l’importanza diLike a rolling stone. Quando uscì, nel 1965, questa canzone fu uno spartiacque. Non si contano i musicisti che l’hanno omaggiata a parole e con la musica, da Jimi Hendrix ai Rolling Stones, da Bruce Springsteen a Bob Marley.

Leggi di più: Internazionale »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Ansaldo non interessa