La Vaccinazione È Nel Pieno Del Suo Svolgimento E Sembra Aver Toccato İl Suo Picco. Cosa Ha Funziona

La Vaccinazione È Nel Pieno Del Suo Svolgimento E Sembra Aver Toccato İl Suo Picco. Cosa Ha Funziona

Sei mesi di vaccini, il bilancio e le prospettive | Il Sole 24 ORE

Sei mesi di vaccini, il bilancio e le prospettive | Il Sole 24 ORE

30/06/2021 10.16.00

Sei mesi di vaccini, il bilancio e le prospettive | Il Sole 24 ORE

La vaccinazione è nel pieno del suo svolgimento e sembra aver toccato il suo picco. Cosa ha funzionato e cosa no in questi sei mesi e quali sono le incognite per i prossimi?

Il 2 febbraio il Cts dà l'ok anche per gli over 55 in buona salute.Il 27 febbraio viene esteso l’uso fino a 65 anni. L'11 marzo viene sospeso da Aifa il primo lotto, dal 15 al 19 marzo è sospesa del tutto la somministrazione del vaccino.

Stati Uniti. Migranti frustati dalle guardie di frontiera al confine col Messico Green pass, preside rievoca Auschwitz. Sospeso dal servizio Lega, La No Vax Donato: “Lascio il partito: ormai qui comanda Giorgetti”

Il 7 aprile una circolare del ministero della salute raccomanda un uso preferenziale di Astrazeneca nelle persone di età superiore ai 60 anni.Una nuova circolare l’11 giugno stabilisce che il vaccino"viene somministrato solo a persone di età uguale o superiore ai 60 anni". I richiami per gli under 60 vanno fatti con un altro vaccino. 

Il 19 giugno una nuova circolare consente anche agli under 60 il richiamo con Astrazeneca nel caso in cui rifiutino il richiamo eterologo.Arriveremo all'80% di vaccinati entro settembre?In questi mesi si sono spesso fatti confronti con altri paesi europei che andavano più veloci dell’Italia. In realtà se si leggono i dati in rapporto alla popolazione e con una media mobile a 7 giorni in modo da depurare alcuni picchi giornalieri, la situazione è quella raccontata dal grafico qui sotto, dove si può vedere che le principali economie europee hanno tenuto un passo simile con l’eccezione del Regno Unito, che ha vaccinato molto più in fretta. headtopics.com

La corsa dei paesi europeiDosi giornaliere per un milione di abitanti. È possibile aggiungere al grafico altri paesi europei dal menuCome abbiamo visto l’Italia ha rallentato il ritmo nelle ultime 3 settimane, ma la media resta abbondantemente sopra le 500mila dosi giornalieri. L’andamento dei principali paesi europei è simile. Viaggiano su un livello di somministrazioni elevato e sostanzialmente stabile.

Secondo il modello previsionale che abbiamo integrato nellapagina con i dati giornalieri sui vaccini in Italia, l’obiettivo del governo di immunizzare l’80% della popolazione vaccinabile (gli over 12) entro settembre è raggiungibile. La stima si basa sul tasso di somministrazione delle dosi rispetto alle consegne nelle due settimane precedenti e sugli arrivi previsti.

Va detto che è un obiettivo abbastanza vago, perché non ha una data precisa e dalle ultime dichiarazioni sembra riferirsi alla percentuale di popolazione che avrà almeno una dose, non ai completamente vaccinati.La diffusione delle variante Delta rende però necessario raggiungere al più presto la vaccinazione con due dosi per tutti. In particolare le fasce di età più esposte alle conseguenze gravi del virus.

Nella fascia 70-79 anni c’è ancora un 12% di persone che non hanno fatto nemmeno una dose. La percentuale sale al 18% per i 60enni e al 27% per i 50enni. I decessi da coronavirus tra gli over 50 rappresentano il 98,8% del totale da inizio pandemia, dunque sono ancora molte le persone a rischio. headtopics.com

Ondate di calore e alluvioni minacciano le città italiane Riccione, alla prof scade il Green Pass durante la lezione e viene allontanata dalla scuola Covid, Pfizer chiede l’ok per il vaccino ai bambini dai 5 agli 11 anni

Cosa ci dice il confronto con Usa e UkSu come proseguirà la campagna vaccinale le principali incognite sono due. La prima riguarda la tempestività delle consegne. Lostop di Curevac, e il ruolo ormai marginale di Astrazeneca e J&J, rendono decisivo il rispetto dei tempi da parte di Pfizer e Moderna.

Alcune regioni si sono dette preoccupate per le consegne di luglio, che sarebbero meno del previsto, ma il commissario Figliuolo ha assicurato che il discostamento di luglio rispetto a giugno è soltanto del 5%.La seconda riguarda la disponibilità delle persone a vaccinarsi. La diffusione della variante Delta, più contagiosa della Alfa, che a sua volta era già più contagiosa del virus scoperto a Wuhan rende evidente la necessità di arrivare a una copertura molto elevata della popolazione.

Può essere utile paragonare l’andamento delle dosi somministrate ogni giorno in Italia con i due grandi paesi che hanno vaccinato più rapidamente di noi. Gli Stati Uniti, che oggi hanno il 54% della popolazione che ha avuto almeno una dose e il 46% completamente vaccinato, e il Regno unito (67% con almeno una dose e 49% completamente vaccinati).

In Italia il 56,81% ha avuto almeno una dose, il 30,75% è completamente vaccinato.Come si vede dal grafico sotto, gli Stati Uniti hanno raggiunto il loro picco sui nostri livelli, intorno alle 1.000 dosi giornaliere per 100mila abitanti. Il picco del Regno Unito è invece stato a 877 dosi. Lo ha toccato due volte, dunque il ritmo è stato più costante, ma da fine maggio è in calo. Ciò non significa che l’immunizzazione dei due paesi non proceda, ma che il raggiungimento dell’ultimo miglio si accompagna a un rallentamento rispetto ai massimi. headtopics.com

Vaccinazioni in Italia, Regno Uniti e Stati UnitiDosi giornaliere ogni 100mila abitantiNon sappiamo se l’Italia avrà un andamento più simile agli Stati Uniti o all’Inghilterra. Ma possiamo dire che se i primi sei mesi sono stati quelli in cui si è fatta la selezione tra i vaccini a disposizione e organizzata la logistica nel paese, nei prossimi l’attenzione sarà sempre più sulla capacità di intercettare la quota di popolazione che è restia o non ha intenzione di vaccinarsi.

Leggi di più: IlSole24ORE »

11 settembre: 20 anni che valgono un secolo

Le storie

Sei mesi di vaccini, il bilancio e le prospettive | Il Sole 24 ORELa vaccinazione è nel pieno del suo svolgimento e sembra aver toccato il suo picco. Cosa ha funzionato e cosa no in questi sei mesi e quali sono le incognite per i prossimi? Ma questi sono i buchi dei vaccini ?

La qualità della vita nel 2021: indice per fasce d'età | Il Sole 24 OREBambini, giovani, anziani: le province dove si vive meglio in Italia. Scopri la qualità e il benessere della vita per fasce d’età nelle varie provincie italiane, comprese le aree metropolitane:

Saman, cresce il rischio di non trovare il corpo: gli investigatori allargano il campo di ricercaA nulla è servito il rinforzo, lo scorso weekend, di unità cinofile dalla Svizzera addestrate all’individuazione di tracce ematiche e resti umani

Coca Cola compra il 30% di Caffé Vergnano: porteremo il marchio nei mercati esteriLa multinazionale americana rileverà il 30% dell’azienda piemontese e distribuirà il prodotto fuori dall’Italia Vergna Cola Meno male che quelle di Paragone le chiamavate allucinazioni! Questo non è un esempio di lobby lobbata che ci divora? Come fa la patriottica Giorgia a subire la continua spoliazione delle invenzione del genio italico? Quando sfrutterà il suo matrimonio con Orban e Catzinski?

Il segretario di Stato Usa Blinken dal Papa: 'Affetto per il popolo degli Stati Uniti'Il segretario di Stato Usa Blinken dal Papa: 'Affetto per il popolo degli Stati Uniti'

Nudi per pagare le bollette: il Covid fa esplodere Onlyfans - Il Fatto QuotidianoLa pandemia è un mostro a tre teste che ha consumato salute, lavoro, istruzione. In poco meno di un anno la realtà come era conosciuta si è capovolta. Ognuno ha fatto ciò che ha potuto, chi non ha trovato alternative ha cercato delle scorciatoie e magari ha scoperto di poter guadagnare davvero tanto. Lulumiss ha … Si ma arrivano le tasse! Vi spiego perché aumentano le bollette. Anzi, ve lo spiega Enrico Mattei. Che poi mancasse la “materia prima” gratuita su Internet