Scatta l'obbligo del Green Pass in tutti i luoghi di lavoro privati

Scatta l'obbligo del Green Pass in tutti i luoghi di lavoro privati

23/09/2021 14.30.00

Scatta l'obbligo del Green Pass in tutti i luoghi di lavoro privati

Dal 15 Ottobre fino al 31 Dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, la Certificazione Verde Covid-19 (o Green Pass) sarà obbligatoria per accedere nei luoghi di lavoro pubblici e privati.

Resta invariata la disciplina normativa vigente in ambito scolastico, sanitario e per gli operatori delle RSA.L'onere del controllo sarà a carico dei datori di lavoro, che, entro il 15 Ottobre, dovranno definire policy / regolamenti operativi in cui dovranno essere indicati quantomeno:

Salvini: Meloni rompa i coglioni a Pd e 5 Stelle, non a noi Ciclismo: mondiali pista; Italia oro nell'inseguimento squadre - Ciclismo Morta dopo AstraZeneca, perizia: 'Camilla era sana, effetto avverso al vaccino'

1.i luoghi aziendali dove verranno svolti i controlli;2.i periodi temporali in cui verranno effettuati i controlli;3.i soggetti incaricati a effettuare i controlli e4.le procedure seguite in caso di assenza della Certificazione Verde o di rifiuto alla sua esibizione.

Le verifiche dovranno avvenire, prioritariamente, al momento dell'accesso al lavoro e potranno essere svolte anche a campione durante la giornata lavorativa.Del pari, i datori di lavoro dovranno formalizzare, con apposito atto scritto, la nomina di uno o più soggetti quali incaricati dell'accertamento della validità del Green Pass: tali soggetti potranno essere dipendenti della società (i.e. receptionist) o soggetti esterni (i.e. addetti alla sicurezza). headtopics.com

Il documento di nomina dovrà contenere le necessarie istruzioni sull'esercizio dell'attività di verifica, anche eventualmente accompagnate da attività formativa.Resta inteso che gli addetti ai controlli potranno chiedere a coloro che intendono accedere ai locali aziendali anche l'esibizione di un documento di identità al fine di verificare l'autenticità e la validità del loro Green Pass.

Sebbene il Decreto non chiarisca questo punto, il Garante Privacy ha invece già chiarito che non sarà possibile richiedere all'intestatario una copia del proprio Green Pass da archiviare: l'attività di verifica delle Certificazioni non può infatti implicare – in alcun modo – la raccolta dei dati dell'intestatario.

I soggetti incaricati della verifica dovranno poi trasmettere alla Prefettura competente gli atti relativi alle eventuali violazioni accertate.In particolare, i datori di lavoro e i committenti dovranno espletare tali controlli in relazione sia ai propri dipendenti sia ad eventuali soggetti esterni, che svolgano attività lavorativa all'interno dei propri locali (inclusi, come anticipato, lavoratori autonomi, somministrati o personale che svolge le proprie mansioni in regime di appalto).In breve, tutte le aziende, indipendentemente dalla loro dimensione, e tutti i committenti dovranno accertare che chiunque acceda ai loro locali per lavorare sia in possesso del Green Pass.

Al momento della verifica, i lavoratori che non dovessero essere in possesso del Green Pass non potranno accedere all'interno dei luoghi di lavoro e saranno considerati assenti ingiustificati dal proprio datore di lavoro, senza conseguenze disciplinari e senza diritto alla retribuzione o ad altro emolumento o compenso. headtopics.com

​Ciclismo. Mondiali pista, Italia oro in inseguimento maschile Il Fatto di Domani del 21 Ottobre 2021 - Il Fatto Quotidiano Camilla Canepa, la relazione dei periti dei pm: 'Morte riferibile a effetti avversi del vaccino. Nessun farmaco o patologia pregressa' - Il Fatto Quotidiano

La riammissione in servizio sarà, quindi, subordinata alla presentazione di valida Certificazione Verde.In ogni caso, i lavoratori privi di Green Pass non potranno essere considerati assenti ingiustificati oltre il 31 Dicembre 2021 e avranno diritto alla conservazione del posto di lavoro: gli stessi non potranno essere infatti soggetti a sanzioni disciplinari di alcuna sorta.

L'accesso ai luoghi aziendali in violazione dell'obbligo di esibizione del Green Pass sarà punita con una sanzione amministrativa di importo da Euro 600 a Euro 1.500: la stessa potrà essere ulteriormente incrementata in caso di contraffazione della Certificazione Verde.

Giova tuttavia evidenziare che i lavoratori, che accedano comunque ai luoghi di lavoro senza possedere il Green Pass, eludendo ad esempio i controlli, saranno altresì sanzionabili disciplinarmente dal datore di lavoro.Per i datori di lavoro che non abbiano verificato il rispetto delle regole e che non abbiano predisposto le corrette modalità di verifica è prevista, invece, una sanzione da Euro 400 a Euro 1.000, che potrebbe essere raddoppiata in caso di reiterate violazioni.

Peraltro, alla luce della finalità della norma di garantire la salute e sicurezza dei lavoratori, non si può escludere che i datori di lavoro inadempienti possano essere ulteriormente esposti a contestazioni relative ad omesse cautele ai sensi della relativa normativa. headtopics.com

Le imprese con meno di 15 dipendenti soggiacciono alle regole generali, ma con alcune eccezioni.Invero, in questi casi, dopo il quinto giorno di assenza ingiustificata per mancanza di Green Pass, il datore di lavoro potrà sospendere il lavoratore per la durata corrispondente a quella del contratto di lavoro a termine, stipulato per la sua sostituzione, comunque per un periodo non superiore a 10 giorni, rinnovabili una sola volta, e non oltre il predetto termine del 31 Dicembre 2021.

Da ultimo, è importante sottolineare che il Decreto non prevede esplicitamente il ricorso allo smart-working quale misura alternativa alla sospensione.La linea del Governo pare comunque essere chiara: la mancanza di Green Pass non può trasformarsi in un diritto a lavorare da remoto.

Primo giorno di Feltri in consiglio tra battute e parolacce: 'Emozione? Solo con le belle donne. Io al Quirinale? Non si guadagna un cazzo' - Il Fatto Quotidiano Il meme che paragona Draghi a Cesare Battisti e il senso delle istituzioni Conte ai parlamentari M5s: 'Dovremmo fare autocritica, invece c'è chi lascia filtrare notizie distorte. Non scimmiottiamo vecchia politica' - Il Fatto Quotidiano

In ogni caso, se per esigenze di ufficio, il datore di lavoro dovesse chiedere al dipendente di lavorare in smart-working, il Green Pass non sarebbe richiesto: il Certificato non serve, infatti, per svolgere la prestazione lavorativa, ma solo per accedere ai luoghi di lavoro.

In merito a questa delicata tematica, sarà comunque essenziale valutare diversi aspetti, tra cui, in particolare, (i) se il datore di lavoro abbia già implementato - alla data del 15 Ottobre 2021 - una policy che disciplini il rientro del proprio personale in azienda e, soprattutto, (ii) se altri lavoratori con le stesse (o analoghe) mansioni rispetto a quelle del lavoratore sprovvisto di Certificazione Verde potranno continuare a lavorare da remoto successivamente l'anzidetta data o meno.

Leggi di più: IlSole24ORE »

A Favignana canti della mattanza nella ex Tonnara Florio - Sicilia

'Confederazione generale fascista dell'industria italiana' (1926) Che bello! Non vedevo l'ora di vedere una boiata simile. Ma quel che fa specie accolta con entusiasmo dalla maggioranza dei giornalisti e dei parlamentari. Adesso il virus é quasi debellato.Da domani mi aspetto urla entusiastiche di gioia.Qui il sarcasmo ci vuole.W la democrazia

Neanche durante il fascismo Ok allora io devo controllare il GreenPass a me stesso, se una mattina mi gira i Coglioni che faccio mi rimando a casa? 🤣🤣🤣 Sembra di stare a Oggi le Comiche, invece in questo Lercio, Schifo di Paese purtroppo è tutto Vero. Stalin era più democratico. Ehm... e chi controlla i controllori?

Tra un po finiranno i bonifici 👍 👍 👍 Ma non dire scemenze, mancano 22 giorni. E la 'quota obbligatoria' imposta da BigFinance non verrà raggiunta, i vostri padroni verranno messi alla gogna e voi fallirete. Ma chi se ne frega! Evvai tutti felici e contenti

Tutti i lavoratori privi di Green pass senza stipendio, dal decreto scompare sospensione dal lavoroTamponi calmierati anche in strutture convenzionate, gratis a esenti. Stop 5 giorni per farmacie se non si adeguano Ovvero I lavoratori senza greenpass NON sono sospesi dal lavoro ma vengono privati subito della retribuzione ? Lavoreranno quindi gratis 😳😎 Basta con questo buonismo chi non ha il greenpass deve essere licenziato o vaccino obbligatorio x tutti

ma va cagare Mi devo autocontrollare Sempre pensato che le dittature producono leggi folli. Vorrà dire che ci mettiamo tutti in mutua...cosi gli passa la voglia...

Covid: protocollo piste sci, green pass e funivie a 80% capienzaSi individuano i principi generali e le misure di prevenzione del contagio da Sars-Cov2 per la ripresa delle attività all'interno di stazioni, aree e comprensori montani in vista della stagione 2021/22

Green Pass: per i lavoratori niente stipendio, ma nessuna sanzione - VanityFair.itPer i dipendenti pubblici e privati il GreenPass è obbligatorio dal 15 ottobre. Chi non lo presenterà non riceverà lo stipendio, ma non avrà altre sanzioni. Il presidente della Repubblica ha firmato il decreto Paese UNICO al mondo. Totale scarico di responsabilità sui cittadini per un NULLA di fatto della politica su sanità, scuola, trasporti...

Verona, ricominciano i consigli comunali in presenza e per la Lega c'è la grana Green passVerona, ricominciano i consigli comunali in presenza e per la Lega c’è la grana Green pass: i 2 sprovvisti seguiranno i lavori da una saletta Si devono far riconoscere, anche senza mascherina! Presto risolto. Non vengono sospesi senza stipendio?

Green Pass, alla Camera sarà obbligatorio per tuttiLeggi su Sky TG24 l'articolo Green Pass, il Presidente Fico: alla Camera sarà obbligatorio per tutti 'La Green Passera' ha detto Benigni Bene, ora facciamo i test degli anticorpi per vedere se si sono punzonati veramente. Con calma.. e con i tamponi rimborsati eh!

Green pass, Mattarella ha firmato. Costa: 'Verso teatri e cinema al 75-80%' - PoliticaChe vomito! 🤑 🤑 🤑 una merda di uomo. un vecchio aterosclerotico che gode nel rovinare i giovani italiani tradendo la costituzione sulla quale aveva giurato. Quindi i decreti legge vengono prima annunciati in diretta tv e poi firmati dal presidente della Repubblica?