Cani%2Csardegna

Cani%2Csardegna

Sardegna, vendetta dei pastori a Budoni: impiccati due cani amici dei bambini e dei turisti - La Stampa

Sardegna, vendetta dei pastori a Budoni: impiccati due cani amici dei bambini e dei turisti @lazampa @nicola_pinna @fulviocerutti

16/07/2019 22.30.00

Sardegna, vendetta dei pastori a Budoni: impiccati due cani amici dei bambini e dei turisti lazampa nicola_pinna fulviocerutti

BUDONI (NUORO). Giocavano con i bambini e ai turisti di Tanaunella, una delle tante frazioni della vacanziera Budoni, i due cuccioli correvano sempre a dare il saluto di benvenuto. Due animali docili, i beniamini di questo borgo che d’inverno è silenzioso e che d’estate si risveglia come un alveare in primavera. Case, villette, villaggi e hotel immersi nella campagna, dove le attività agricole convivono con i ritmi del circo balneare. E per questo i due cuccioli erano diventati amici di molti di quei vacanzieri che passano le ferie in questa fetta di Gallura che confina con il Nuorese. Tra tanti amici, però, hanno trovato anche un nemico, anzi due e persino molto spietati. Due pastori della zona che si erano convinti che i due cani - meticci, ma molto simili a un pastore tedesco - avessero azzannato uno dei loro agnelli. E così hanno deciso di organizzare una punizione esemplare. Hanno teso una trappola e li hanno catturati, poi hanno dato sfogo a tutta la loro crudeltà. I cuccioli sono stati prima legati e poi impiccati, infine appesi alla rete metallica del terreno in cui il loro proprietario li lasciava liberi di correre e giocare. Una scoperta davvero macabra, qualche giorno fa, per il padrone dei cani che altro non ha potuto fare se non chiamare i carabinieri. Gli uomini della stazione di Budoni, che già in passato hanno svolto lunghe indagini per punire i responsabili di reati contro gli animali, hanno fatto scattare subito gli accertamenti e in pochi giorni hanno individuato gli autori di questa spietata esecuzione. Due giovani di 31 e 35 anni che ora sono accusati di uccisione di animali e rischiano una pena fino a due anni di carcere. Intanto sull’accaduto l'Ente Nazionale Protezione Animali chiederà di costituirsi parte civile nel procedimento contro i due uomini: «Su questo fronte hanno messo a segno molte importanti operazioni dandoci così la possibilità di intervenire nei procedimenti giudiziari a carico degli imputati - dichiara la presidente nazionale

Nicola Pinna16 Luglio 2019BUDONI (NUORO). Giocavano con i bambini e ai turisti di Tanaunella, una delle tante frazioni della vacanziera Budoni, i due cuccioli correvano sempre a dare il saluto di benvenuto. Due animali docili, i beniamini di questo borgo che d’inverno è silenzioso e che d’estate si risveglia come un alveare in primavera. Case, villette, villaggi e hotel immersi nella campagna, dove le attività agricole convivono con i ritmi del circo balneare. E per questo i due cuccioli erano diventati amici di molti di quei vacanzieri che passano le ferie in questa fetta di Gallura che confina con il Nuorese. Tra tanti amici, però, hanno trovato anche un nemico, anzi due e persino molto spietati. Due pastori della zona che si erano convinti che i due cani - meticci, ma molto simili a un pastore tedesco - avessero azzannato uno dei loro agnelli. E così hanno deciso di organizzare una punizione esemplare. 

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, Danimarca-Finlandia finisce 0-1. Belgio-Russia 3-0

Hanno teso una trappola e li hanno catturati, poi hanno dato sfogo a tutta la loro crudeltà. I cuccioli sono stati prima legati e poi impiccati, infine appesi alla rete metallica del terreno in cui il loro proprietario li lasciava liberi di correre e giocare. Una scoperta davvero macabra, qualche giorno fa, per il padrone dei cani che altro non ha potuto fare se non chiamare i carabinieri. 

Gli uomini della stazione di Budoni, che già in passato hanno svolto lunghe indagini per punire i responsabili di reati contro gli animali, hanno fatto scattare subito gli accertamenti  e in pochi giorni hanno individuato gli autori di questa spietata esecuzione. Due giovani di 31 e 35 anni che ora sono accusati di uccisione di animali e rischiano una pena fino a due anni di carcere.  headtopics.com

Intanto sull’accaduto l'Ente Nazionale Protezione Animali chiederà di costituirsi parte civile nel procedimento contro i due uomini: «Su questo fronte hanno messo a segno molte importanti operazioni dandoci così la possibilità di intervenire nei procedimenti giudiziari a carico degli imputati - dichiara la presidente nazionale di Enpa, Carla Rocchi - Ricordo il caso del gabbiano fatto esplodere in volo con un petardo o quello dei gatti avvelenati con liquido refrigerante per aerei. Come non dimenticare, poi, la gattina raggiunta da un proiettile di carabina e finita con il calcio dell'arma? Ringrazio tutti i militari perché, con la loro attività meritoria, hanno quanto meno reso giustizia a tanti animali uccisi dalla crudeltà dell'uomo».

Leggi di più: La Stampa »

Funivia Mottarone, Tadini al gip: “Messo forchettone altre volte”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone-Stresa, Tadini al gip: “Messo forchettone anche altre volte”

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Pezzi di fango da tenere a marcire in galera. Chi fa una cosa del genere può commettere qualsiasi crimine e meriterebbe di essere punito aldilà di quanto previsto dal codice per questo singolo reato. Che schifo, certi uomini, unici animali capaci di tanta crudeltà.

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Bastardi la stessa fine devono fare lazampa nicola_pinna fulviocerutti Schifosi lazampa nicola_pinna fulviocerutti Pastori di💩 li impicchirrei subito lazampa nicola_pinna fulviocerutti Chissà chi ha stabilito che si tratta di una vendetta dei pastori e chissà chi ha detto che quei cani erano amici dei bambini e dei turisti!

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Gli auguro tutto il MALE di questo mondo !! lazampa nicola_pinna fulviocerutti Brave merde lazampa nicola_pinna fulviocerutti Che gente di merda 🖤🖤🔪🔪 lazampa nicola_pinna fulviocerutti Questi qui sono gli stessi che buttavano il latte per le strade. Teste di ......

lazampa nicola_pinna fulviocerutti 😡😡 lazampa nicola_pinna fulviocerutti Da uomini bestia che preferiscono accoppiarsi con le pecore c'è da aspettarsi di tutto

La polizia «arresta» due pinguini: erano entrati in un sushi-barAttratti dal caldo e dall'aroma del cibo, si erano nascosti vicino a una grata. Si erano allontanati per cercare un luogo sicuro dove nidificare ... erano senza cravatta!?

lazampa nicola_pinna fulviocerutti L'umano e'l'animale piu' crudele del pianeta ... lazampa nicola_pinna fulviocerutti Orribile lazampa nicola_pinna fulviocerutti La punizione per questi barbari non riporterà in vita i cani .... che amarezza l uomo la bestia più cattiva che c è. lazampa nicola_pinna fulviocerutti Certi pastori si fanno sempre riconoscere, poi pretendono solidarietà sul prezzo del latte!

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Magari je morono tutte le pecore le capre e li maiali lazampa nicola_pinna fulviocerutti Stiamo tornando al Medio Evo. lazampa nicola_pinna fulviocerutti Da prendere a calci in c lazampa nicola_pinna fulviocerutti Salvini ci sei? lazampa nicola_pinna fulviocerutti Ma vendetta di cosa? Brutti incivili!

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Bestie, quei pastori.

Inps: un super-ricco italiano su due vive a Milano - Il Sole 24 OREUn super-ricco su due vive a Milano. A certificarlo è l'Inps nel Rapporto annuale. Più si alza l'asticella di quelli che l'Istituto definisce “top earner”... Che scoperta ! infatti è il 50% dei super ricchi produttivi, il resto sta altrove😆 perchè Milan l'è semper Milan 😍

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Poi mi tocca discutere col mondo quando sostengo che fra un l'uccisione di un cane e la morte di un uomo spesso soffro meno per la seconda lazampa nicola_pinna fulviocerutti 'Due giovani di 31 e 35 anni'... io li definirei due ritardati mentali lazampa nicola_pinna fulviocerutti In prigione!! Ma per lungo!! Che fa male così a animale non è buono con gli uomini! Tagliate gli i coglioni! Che non si riproduciamo!!

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Dolore sordo per questa violenza gratuita lazampa nicola_pinna fulviocerutti Maledetti!!! 😢 lazampa nicola_pinna fulviocerutti Mettete all'asta i loro terreni e dategli 200euro al mese per pane e acqua semplicesemplice bastavolerlo lazampa nicola_pinna fulviocerutti A MORTE! BESTIE🤬🤬🤬

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Almeno una decina d'anni in carcere due sono pochi lazampa nicola_pinna fulviocerutti Ignobili lazampa nicola_pinna fulviocerutti Vanno puniti severamente. Poveri cuccioli 😔

Portieri di serie A, solo uno su due è italiano: dove sono i nostri?Dieci titolari su venti del prossimo campionato vengono da fuori. Solo una questione di moda? Di esterofilia? Oppure c’è una crisi di vocazione? Il problema è la classe media Abbiamo visto Perin finire al Benfica, chissà che cosa frulla per la testa a certi presidenti.

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Immondi. lazampa nicola_pinna fulviocerutti Saranno in un mondo migliore: l’unica consolazione. Agli assassini la vita darà senz’altro quanto meritano. C Cipolla lazampa nicola_pinna fulviocerutti Ora vanno impiccati loro lazampa nicola_pinna fulviocerutti Io a Budoni non andrò.non potrei riserverei quasi lo stesso trattamento.

lazampa nicola_pinna fulviocerutti 2 anni sono pochi lazampa nicola_pinna fulviocerutti Gli autori devono marcire in galera nutriti solo con crocchette x cani lazampa nicola_pinna fulviocerutti Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. Auguro loro il peggio lazampa nicola_pinna fulviocerutti Vi rendete conto che queste persone sono pericolose...il passo successivo può essere un bambino...una donna...una persona qualunque ....

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Quali sono le bestie ? lazampa nicola_pinna fulviocerutti Sono dei barbari, vergognoso è il loro comportamento.

Sassi contro i braccianti stranieri Due migranti rimasti feriti al capoÈ successo in via Manfredonia, vicino un vecchio stabilimento usato come dormitorio. I lavoratori erano in bicicletta e stavano andando sui campi. Indagini dei carabinieri Grazie, Salvini!!! 🖕🖕 Occhio eh... che l'ultima volta il terribile fassista era figlio di un pidiota!!!

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Maledetti ignobili! Mi ritengo sempre più misantropo! Sconcertato e disgustato da alcuni “Ometti” Spero che qualcuno si faccia giustizia! E ripeto, QUALCUNO, non la legge, perché quest ultima ormai non conta più uno stracazzo di niente! MALEDETTI lazampa nicola_pinna fulviocerutti BASTARDI.... CAROGNE... NON DOVETE TROVARE MAI PACE

lazampa nicola_pinna fulviocerutti Vigliacchi assassini.

Impiccano due cani per vendicarsi della morte di un loro agnelloI responsabili, denunciati dai carabinieri, sarebbero un 31enne e un 35enne residenti in una frazione vicina. Li hanno impiccati con una corda di nylon alla rete di recinzione Stramaledetto non siamo al medioevo...ma ormai alla preistoria.... Hanno fatto quello che 'laggente' vorrebbe fosse fatto a chi ammazza gli animali senza motivo. Occhio per occhio.

Niccolò Ciatti, una morte assurda e un processo che ancora non c’è (dopo due anni)Un’udienza per capire chi andrà a processo. Tutti e tre i ceceni sono indagati ma due di loro, all’indomani della tragedia, sono stati liberati e hanno fatto ritorno in Francia, una notizia che i familiari di Ciatti non hanno digerito. «Quel video dell’aggressione, ripreso dalle telecamere della discoteca, l’ho visto bene e si capisce come anche gli altri due ceceni siano corresponsabili di quanto accaduto». Unico imputato resta invece Rassoul Bissoultanov, atleta professionista di lotta libera, con un passato militare in Cecenia. Ha 26 anni ed è fuggito dalla Cecenia all’indomani della guerra con la Russia per chiedere asilo politico in Francia, dove è tesserato all’Academie Europenne di Strasburgo. Nel processo, la Città metropolitana di Firenze e il Comune di Scandicci, comune di residenza di Niccolò, saranno rappresentati dalla città spagnola di Lloret de Mar. Nel frattempo, anche tutto il paesino di Scandicci, comune di residenza di Niccolò, chiede giustizia per la morte del giovane. In tantissime strade sono comparsi striscioni e cartelli con cuori e foto di Niccolò, dove le parole che riecheggiano sono sempre le stesse, quelle che da mesi vanno ripetendo anche i suoi genitori: “Giustizia per Niccolò Ciatti”. Niccolò Ciatti era in vacanza coi suoi amici a Lloret de Mar, sulla Costa Brava in Spagna. Quella sera decisero di uscire. Prima la cena, poi entrarono, dopo mezzanotte, nella discoteca St.Trop’s’. Qualche chiacchiera, poi in pista a ballare. A un certo punto scoppia il caos, un gruppo di ceceni, inspiegabilmente, comincia ad aggredire il gruppo di Ciatti. I ceceni picchiano Niccolò, che cade in ginocchio, poi uno di loro scarica sul volto di Niccolò una pedata violentissima alla tempia. Il giovane fiorentino rimane a terra inerme, con gli altri clienti della discoteca altrettanto inermi a guardare, alcuni addirittura a riprendere la scena coi telefonini. L’orologio segnava le 3 di notte, Ciatti fu portato urgentemente all’ospedale «Doctor Josep Trueta» d