Salvatore Cairo fu ucciso: trovato un pozzo nell'area sequestrata

Salvatore Cairo fu ucciso: trovato un pozzo nell'area sequestrata

Omicidi

23/01/2022 15.07.00

Salvatore Cairo fu ucciso: trovato un pozzo nell'area sequestrata

Il caso dell'imprenditore di Brindisi scomparso quasi 22 anni fa. Nelle indagini c'è stata una svolta inaspettata

C'è una svolta nel caso di Salvatore Cairo, l'imprenditore 36enne di Brindisi scomparso nel nulla il 6 maggio del 2000. Il corpo di Cairo non fu mai ritrovato, ma ci sono pochi dubbi sul fatto che l'uomo sia stato ucciso. Un immobile situato in contrada Santa Lucia, nei pressi della zona industriale di Brindisi, è stato ora individuato come il luogo in cui si consumò il delitto. I poliziotti della Squadra Mobile di Brindisi al comando del vicequestore Rita Sverdigliozzi e i colleghi della Scientifica, coordinati dal pm della Dda di Lecce, Milto De Nozza, hanno posto l'area sotto sequestro e stanno scandagliando la zona con l'aiuto dei vigili del fuoco. 

Leggi di più: Today »

'In apnea fino al voto'. Draghi non sarà più disponibile: ecco cosa succederà

Il lungo braccio di ferro sui balneari nasconde molto di più di quello che è stato raccontato sui giornali. Ne abbiamo parlato con il direttore Augusto Minzolini che ha svelato le prossime mosse di draghi e dei partiti che oggi lo sostengono Leggi di più >>

Ranieri, che tonfo del Watford: black out in campo... e fuori!Il club dei Pozzo cade 3-0 in casa con il Norwich (con autogol di Kucka) e scivola al terz'ultimo posto: gara interrotta per un guasto all'impianto d'illuminazione

Giallo alle porte di Roma: trovato corpo carbonizzato di un uomoLa segnalazione al 112 da parte di un passante. Indagano i carabinieri

Travolto da un albero e ucciso a 19 anni mentre taglia la legna nel LeccheseLa tragedia è avvenuto in un bosco nel territorio di Dolzago, al confine con Sirone

Tim, Pietro Labriola è il nuovo amministratore delegatoIl presidente Salvatore Rossi mantiene la delega alla comunicazione per il dossier Kkr & Co Uno vale l'altro se sono scelti sempre con certi criteri!!!

Corpo carbonizzato trovato vicino Roma, indagini in corsoLeggi su Sky TG24 l'articolo Corpo carbonizzato trovato vicino Roma, indagini in corso

Quirinale, la tentazione del Pd: 'Se Draghi restasse premier...', chi vogliono eleggere, nonostante tuttoIl Pd ancora ci spera: Mario Draghi premier e Sergio Mattarella al Colle con un mandato bis. Le trattative sul Quirinale sembrano essere ancora in a... 60 milioni di italiani e questi non hanno un nome…vatti a fidare!!!! Sono lì abusivi e ancora rompono le palle. Il PD e i 5 Stelle sono allo sbando.

I vigili del fuoco e la scientifica al lavoro nell'area sequestrata C'è una svolta nel caso di Salvatore Cairo, l'imprenditore 36enne di Brindisi scomparso nel nulla il 6 maggio del 2000. Il corpo di Cairo non fu mai ritrovato, ma ci sono pochi dubbi sul fatto che l'uomo sia stato ucciso. Un immobile situato in contrada Santa Lucia, nei pressi della zona industriale di Brindisi, è stato ora individuato come il luogo in cui si consumò il delitto. I poliziotti della Squadra Mobile di Brindisi al comando del vicequestore Rita Sverdigliozzi e i colleghi della Scientifica, coordinati dal pm della Dda di Lecce, Milto De Nozza, hanno posto l'area sotto sequestro e stanno scandagliando la zona con l'aiuto dei vigili del fuoco.  Si tratta di un deposito situato all'inizio della litoranea sud di Brindisi, attualmente in uso a una società che non ha ovviamente nulla a che fare con i fatti di 22 anni fa. Nel maggio 2000 il locale a cui ieri mattina sono stati apposti i sigilli era utilizzato come deposito di legna. Non vengono forniti dettagli su come la polizia sia risalita alla scena di un crimine perpetrato quasi un quarto di secolo fa. Sta di fatto che oggi nell'area sequestrata è stato trovato un pozzo sul quale sono in corso delle verifiche.  Cosa sappiamo sulla scomparsa di Salvatore Cairo Chi era Salvatore Cairo? Aveva 36 anni ed era un imprenditore attivo nel settore dei casalinghi. La mattina del 6 maggio 2000 era atteso a Lecce per un appuntamento di lavoro. La moglie lo aspettava per pranzo. Ma il marito non rientrò mai. Il 9 maggio l'auto di Cairo fu recuperata nei pressi dello svincolo per Squinzano (Lecce) della strada statale che collega Brindisi a Lecce. La macchina era stata abbandonata nelle campagne con le chiavi inserite nel quadro di accensione. Sul sedile lato passeggero vi erano segni di bruciatura. Nella vita di Cairo non c'erano ombre: nulla che lasciasse pensare a una fine violenta. Il suo corpo non è stato mai ritrovato.  © Riproduzione riservata