Saipem, Consob: 'Omissioni nel prospetto dell'aumento di capitale da 3,5 miliardi'. Ma la multa è di soli 700mila euro - Il Fatto Quotidiano

Saipem, Consob: “Omissioni nel prospetto dell’aumento di capitale da 3,5 miliardi”. Ma la multa è di soli 700mila euro

14/03/2019 20.14.00

Saipem, Consob: “Omissioni nel prospetto dell’aumento di capitale da 3,5 miliardi”. Ma la multa è di soli 700mila euro

Saipem non ha comunicato informazioni rilevanti sul suo stato di salute nel prospetto sull’aumento di capitale da 3,5 miliardi del 2015. Operazione che ha contato tra gli investitori anche il Fondo strategico italiano della Cassa Depositi e Prestiti. La Consob, politica permettendo, se n’è accorta e, al termine di un lungo procedimento, ha finito col …

Eni(30,42%): la società guidata da Cao dovrà pagare altri 350mila euro.Per le casse pubbliche, qualunque sia l’epilogo della storia (il ricorso è già nell’aria), il saldo dell’intera operazione sarà negativo: le indagini della Consob sono costate tempo e denaro e le multe sono tutto sommato esigue rispetto alla violazione. In più c’è da scommettere che società e manager faranno appello e alla fine salirà anche il conto della parcella legale. Ma soprattutto c’è il costo per il mercato, fatto da

Lapadula, gol e assist contro l'Ecuador. E il Perù impazzisce per lui Ronaldo, un altro super record nella storia Il c.t. Rossi: 'Orgoglioso della mia Ungheria'

piccoli risparmiatori, grandi investitori che operano per anche per conto difondi pensioneecompagnie assicurative, oltre ai contribuenti per il danno alla Cdp, che ha saputo male e in ritardo di aver pagato a prezzo pieno un prodotto difettato, per tradurre in parole povere quanto riferisce il bollettino Consob appena pubblicato.

Secondo quanto riferisce la Commissione, infatti, Saipem “ha omesso di riportare nellaDocumentazione d’offertale reali stime di chiusura dell’esercizio 2015; le reali prospettive del Gruppo, diverse da quelle riportate nelPiano Strategico 2016–2019, ossia la sussistenza di incertezze particolarmente rilevanti afferenti alle assunzioni sottostanti al Piano, ulteriori rispetto a quelle rappresentate nella Documentazione d’offerta, alla luce del headtopics.com

significativo deterioramentodella situazione aziendale di Saipem nonché del contesto competitivo e di mercato; ilreale fabbisogno finanziariodi Saipem per i dodici mesi successivi alla data del Prospetto”.Non si tratta di questioni da poco, visto che le cifre sarebbero dovute servire al mercato per valutare la sottoscrizione della ricapitalizzazione da ben 3,5 miliardi con un’operazione deliberata a dicembre del 2015, che è stata pagata da chi non ne conosceva gli effetti collaterali. “Tali

omissioni informativehanno privato gli investitori di informazioni necessarie affinché potessero pervenire ad un fondato giudizio sulla situazione patrimoniale e finanziaria, sui risultati economici e sulle prospettive di Saipem”, spiega il bollettino Consob che precisa poi come, la società abbia fornito anche, “nel corso dell’istruttoria di approvazione della Documentazione d’offerta, informazioni non veritiere o quantomeno lacunose, con note del 30 dicembre 2015, 15 gennaio e 10 febbraio 2016 in riscontro ad

altrettante puntuali richiesteformulate dalla Consob”.L’unica magra consolazione sta nel fatto che chi investì nella ricapitalizzazione, non ha perso soldi. Chi invece ci ha rimesso è stato ilFondo Strategico Italianoha comprato il 12,5% di Saipem dall’Eni sborsando la stratosferica cifra di 463 milioni

. Il Fondo, che attinge al denaro della cassaforte postale degli italiani, comprò le azioni ad un prezzo compreso fra 7,40 e 8,83 euro. Oggi il titolo vale circa 4,9 euro. Così, considerate anche le informazioni “non veritiere rilasciate dai manager al momento della ricapitalizzazione”, le casse pubbliche sono state beffate due volte: una prima dell’aumento con il Fondo strategico che ha messo una pezza a colore agli errori del management, la seconda con la multa spuntata della Consob che ha sanzionato anche la società pubblica. Come se non bastasse la crisi di Saipem non si può ancora dire archiviata: “il 2019 sarà un po’ un anno di transizione”, ha dichiarato il presidente Francesco Caio, manager voluto alle headtopics.com

La nuova classifica marcatori 'all time' degli Europei Billionaire, le carte dell'inchiesta sul focolaio Covid: mascherine vietate, sintomi e contagi ignorati. Mentre Briatore (non indagato) attaccava i virologi e il sindaco 'grillino' - Il Fatto Quotidiano Paris Fashion Week 2021, le novità più interessanti della moda uomo

PostedaMatteo Renzie arrivato a maggio scorso ai vertici di Saipem. I risultati realizzati dall’ad multato, Cao, migliorano, ma idebitie le perdite sono sempre là: il gruppo ha chiuso il 2018 in rosso per 472 milioni dovuti in parte alla riorganizzazione (123 milioni) e i debiti sfiorano 1,2 miliardi.

Prima di continuareSe sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Energia per la Borsa di MilanoTenaris e Saipem spingono il listino, bene anche Unicredit e Fineco

Telecom, sulla revoca di Genish Vivendi bussa a ConsobVivendi sollecita nuovamente la Consob affinché accerti il ruolo di Elliott sulla defenestrazione dell’ad scelto dai francesi, ma poi riconfermato dal nuovo cda

Consob, via libera dell'Anac a Savona: 'Nessun conflitto di interessi'Nulla osta dell'authority: nessuna incompatibilità rispetto al passato ruolo di amministratore del Fondo Euklid visto che in Italia non ha mai svolto attività di investimento: 'Su singoli casi può astenersi'

Parmalat, Tar conferma stop al delistingIl Tribunale è nuovamente intervenuto in risposta a una richiesta presentata dalla Consob venerdì scorso per sollecitare la revoca del precedente decreto cautelare monocratico.

Casinò di Campione, in appello annullata la sentenza di fallimento - Il Fatto QuotidianoIl 27 luglio dell’anno scorso il Tribunale di Como aveva dichiarato fallito il Casinò di Campione d’Italia. Ma oggi la Corte d’Appello di Milano, che ha accolto l’istanza presentata da Comune e Banca Popolare di Sondrio, ha annullato la sentenza. Secondo i magistrati dell’appello al Casinò “è stato impedito di interloquire con concorrente violazione del … Il ribaltoneeeee! E gli avvocati ingrassano. Togliendo l’accento si potrebbe riconvertire in attività + remunerativa.E si andrebbero a riempire molti buchi. Forza campione!

Oggi internet compie trent’anni, ma per due miliardi di persone non è ancora accessibile Internet compie trent’anni, ma per 2 miliardi di persone non è accessibile - La StampaBeati loro....

Nel Paese dei binari morti l'unica cosa che conta è il Tav - Il Fatto QuotidianoDi quanti minuti si compone un’ora? E voi, come impiegate il tempo? Nello Yemen le donne impegnano duecento milioni di ore al giorno, togliendole al lavoro, allo studio, al piacere, per raccogliere l’acqua pulita per la propria sopravvivenza e della loro comunità. In Italia da giorni impegniamo quasi lo stesso tempo per parlare di Tav. … 'LA TAV' gnurant! si sta costruendo una linea ferroviaria, non un treno! Solo per questo governo di poveri cristi ma chi vieta di far partire tutte le 400 opere già finanziate senza bloccare la TAV?Soltanto un dogma e una serie di falsità incredibili. Ma meglio insistere a mettere la TAV al centro dei problemi...dai e dai chissè che non si regalino gli hub container a Marsiglia/Londra

Nord Corea: 99,99% di votanti ma il nome di Kim non è tra gli elettiStrappo con il passato: forse il Maresciallo vuole dare l’immagine di leader “normale”

La Banda del Buco: ditte fallite e i soliti noti di Tangentopoli - Il Fatto QuotidianoLavorare per il Tav non porta benissimo, si racconta in Valle di Susa. Tutte e tre le aziende locali impegnate nella Torino-Lione sono fallite: la Geomont di Bussoleno, la Martina e la Lazzaro di Susa. Anche le imprese più grandi che hanno partecipato ai primi appalti non sono messe benissimo: la Cmc, Cooperativa muratori e … marcotravaglio gbarbacetto AGiambart gbarbacetto AGiambart Che poi se per fare qualche metro hanno impiegato 28 anni, per terminare l'opera quanti secoli e mazzette ci vorranno ? gbarbacetto AGiambart Ma si dai, aiutiamo i 'poveri' svizzeri tanto, si sa, per gli italiani sarà un anno meraviglioso no ?