Gennaro Vecchione, Raffaele Volpi, Giuseppe Conteprima, Palazzo Chigi, Chiarimento, Giuseppe Conte

Gennaro Vecchione, Raffaele Volpi

Russiagate, Conte preparò gli incontri con gli Usa

Russiagate, Conte preparò gli incontri degli 007 con gli Usa

9.10.2019

Russiagate, Conte preparò gli incontri degli 007 con gli Usa

Tensione fra gli 007 in vista delle audizioni al Copasir. Dopo l’interventoal Comitato ci sarà il «chiarimento» voluto da Palazzo Chigi . Al centro di tuttii colloqui il ruolo di Mifsud che gli americani volevano trovare

Prima dell’incontro tra il ministro della Giustizia americano e i capi dei servizi segreti italiani ci sono state almeno due riunioni «preparatorie» convocate dal premier Giuseppe Conte. Colloqui a Palazzo Chigi con il direttore del Dis Gennaro Vecchione e i responsabili delle due Agenzie — Luciano Carta per l’Aise e Mario Parente per l’Aisi — nel corso dei quali è stata dettata la linea da tenere sul Russiagate. Uno si è svolto il 26 settembre, alla vigilia della visita di William Barr nella sede del Dis in piazza Dante. E adesso spetterà proprio al presidente del Consiglio svelare al Copasir perché decise di autorizzare Vecchione a effettuare le indagini che venivano richieste dal politico statunitense su Joseph Mifsud, il professore dell’università Link Campus che per primo aveva svelato l’esistenza di mail compromettenti di Hillary Clinton in mano ai russi. E sulle persone che facevano parte del suo «circuito».

L’audizione potrebbe svolgersi già la prossima settimana visto che oggi sarà eletto il presidente del Copasir in sostituzione di Lorenzo Guerini, diventato ministro della Difesa nel governo Pd-M5S. La poltrona spetta all’opposizione e nelle trattative interne al centrodestra l’ha spuntata il leghista Raffaele Volpi, che nel governo Lega-M5S era sottosegretario alla Difesa. Da giorni il leader del Carroccio Matteo Salvini chiede chiarimenti, dunque appare scontato che la linea sarà quella di attaccare il premier, anche tenendo conto di quel che sta accadendo all’interno dell’

Domenica scorsa, al termine dell’ennesima giornata di tensione sul Russiagate e sugli impegni presi da Conte con gli Stati Uniti per il rispetto dei patti relativi agli F-35, fonti di Palazzo Chigi fanno trapelare «l’irritazione del presidente del Consiglio per giochi interni che ci sono sempre stati in passato ma che ora non accetta più». Dopo il sospetto sull’esistenza di «talpe» tra gli 007, l’avvertimento è chiaro: «Dopo che avrà parlato al Copasir, Conte si occuperà personalmente di un chiarimento interno». Questione di giorni e si arriverà alla resa dei conti. Quanto basta per far fibrillare gli apparati, anche perché la fiducia nei confronti di Vecchione — che aveva scelto personalmente — non risulta messa in discussione e questo fa presumere che il messaggio sia diretto ad altri alti funzionari. E che qualche testa possa saltare.

Leggi di più: Corriere della Sera

“” Io ho sempre parlato di essere che striscia.”” avvocato di sé stesso. Bel personaggio! Giornalai e.....

Russiagate: da Barr alla Link University, tutti i nodi che dovrà chiarire ConteIl presidente Usa Donald Trump sostiene che servizi occidentali deviati avrebbero brigato per far emergere il sostegno dei russi alla campagna per l’elezione del presidente repubblicano. Tra le intelligence in ballo ci sarebbe anche quella italiana, all’epoca sotto la guida di governi vicini all’amministrazione democratica, Obama e Hillary Clinton. Lo scontro tra Conte e Renzi

Russiagate. Graham scrive a Conte: continuate cooperare. Stessa lettera a premier Gb e Australia'cooperano' per strafottere politicamente i personaggi 'scomodi', altroché per contrastare il crimine😊

Conte: 'Inconcepibile intelligence fuori dal controllo delle Camere e del governo'Il presidente del Consiglio al giuramento dei neo-assunti al Dis: l'intelligence è patrimonio del Paese: unisce, non divide. L'interesse nazionale è il perno della sua azione

Inter, Conte non fa drammi e si consola con la certezza LautaroIl tecnico dopo la sconfitta con la Juve e il primato perso guarda avanti: 'Abbiamo intrapreso un percorso, dobbiamo crescere'. L'argentino

Graham a Conte, 'continuate a cooperare' - Ultima Oraper favore.. Ci manca solo che collaboriamo con un'amministrazione criminale che sta colando a picco... Per cosa? Per inimicarci la prossima. Geniale.

Inter, Mazzola: 'Conte mi sembra ancora juventino'L'ex attaccante nerazzurro ha detto la sua sul tecnico leccese: 'Non mi convince. Si nasce juventini come si nasce interisti, è difficile haahhaahah andonio!!!! Attaccati Al cazzo tu e lui Povero Sandrino 🤭

Scrivi un Commento

Thank you for your comment.
Please try again later.

Ultime Notizie

Notizia

09 ottobre 2019, mercoledì Notizia

Notizie precedenti

Le neomamme sotto pressione. In 10mila dicono addio al lavoro

Prossime notizie

Taglio dei parlamentari, gli sberleffi 5 Stelle e il «lutto» dei dem. Orfini: voto la riforma anche se fa schifo
Notizie precedenti Prossime notizie