Roma, crolla porzione Acquedotto Marcio

Il crollo è avvenuto al Parco degli Acquedotti nel quartiere Tuscolano

04/12/2021 12.14.00

Il crollo è avvenuto al Parco degli Acquedotti nel quartiere Tuscolano

Il crollo è avvenuto al Parco degli Acquedotti nel quartiere Tuscolano. Nessun ferito

"Un violento temporale dei giorni scorsi (e in particolare, secondo i primi rilievi, un fulmine che si è abbattuto nell'area) ha causato il crollo di una piccola porzione dei resti dell'Acquedotto Marcio, nei pressi della chiesa di San Policarpo; la Sovrintendenza Capitolina è intervenuta immediatamente, interfacciandosi con la Polizia Locale per la messa in sicurezza dell'area, che è stata recintata in quanto la parte rimasta del 'pinnacolo' potrebbe essere ancora pericolante e soggetta a nuovi distacchi di materiale". Lo fa sapere il presidente del Municipio VII di Roma, Francesco Laddaga. "Nei prossimi giorni seguiranno verifiche statiche e sulla tenuta della struttura; nel frattempo, raccomandiamo a tutti i fruitori del Parco degli Acquedotti di non oltrepassare la recinzione! Ringrazio il dott. Antonio Insalaco della Sovrintendenza per la costante interlocuzione e il VII Gruppo Tuscolano della Polizia locale per il pronto intervento", conclude il minisindaco.

Leggi di più: RaiNews »

Strage di Capaci, il ricordo del sopravvissuto austriaco. VIDEO

Leggi su Sky TG24 l'articolo Strage di Capaci, il ricordo del sopravvissuto austriaco. VIDEO Leggi di più >>

Il risultato del menefreghismo, dell'incuria e dell'ignoranza imperante. Come sempre, nessun responsabile e quindi nessuno sarà chiamato a rispondere dell'ennesimo scandalo. 5 anni di incuria,cosa che in altre Nazioni merita la galera, vestigia secolari fatte crollare ! Invece di regalare il rdc bastava utilizzare i percettori per la manutenzione si chiamano lavori socialmente utili !

Sesso, solo il 49% dei giovani usa il preservativoI dati allarmanti dell'Osservatorio giovani e sessualità di Durex. Lo psicoterapeuta Falconeri: «Ragazzi e famiglie senza percorsi educativi»

Milano, domani il sindacato Ugl sciopera contro il green pass: a rischio corse dell’Atm e treniLa protesta Ugl contro il green pass obbligatorio. Bus, tram e metrò Atm a rischio dalle 18 alle 22 (ma nel 2021 l’adesione non ha mai superato il 40% del persone in servizio). Agitazione sulle linee Trenord dalle 9 alle 17 Effetto domino 👇😂😂😂😂

Il magico Paese di Natale nelle Terre Unesco: il weekend delle feste che tutti vogliamoTra Govone, Asti e i borghi vicini, fino al 19 dicembre ci sono Babbo Natale, gli elfi, i mercatini, e tanta atmosfera per un fine settimana perfetto

Il Tesoro della Lega: giornali, soldi esteri e fatture da “ricchi” - Il Fatto QuotidianoL’attenzione finora si è sempre concentrata su Matteo Salvini, ma per capire che fine hanno fatto i famosi 49 milioni di euro bisogna analizzare soprattutto le scelte prese dal suo predecessore. Roberto Maroni – oggi presidente della Consulta contro il caporalato, organismo che fa capo al ministero dell’Interno – è stato infatti il segretario della … marcotravaglio StefanoVergine “Dietro ogni grande uomo c'è sempre una grande donna' azz… ma chi è l’uomo tra i due ? StefanoVergine SLEGA StefanoVergine Tanto per confermare il Roma ladrona....

Scelto l’inviato per il clima (anzi quasi) - Il Fatto QuotidianoOggi Luigi Di Maio e Roberto Cingolani dovrebbero officiare insieme la presentazione del World Energy Outlook 2021 dell’Eni (e d’altra parte se il grillino oggi s’è convertito a Macron, perché non al già nemico Descalzi?). Un’altra cosa che i due ministri di Mario Draghi hanno fatto insieme nei giorni scorsi è trovare un accordo sull’annosa … Chi l'ha detto che i centri per l'impiego non stanno funzionando?

Manovra, non c'è accordo: salta il contributo di solidarietà per il caro bolletteL'ipotesi, avanzata dal premier Mario Draghi nella cabina di regia di questa mattina, era appoggiata da Pd, M5s e Leu, mentre Fi, Iv e Lega erano contrari manovra Ah, quindi alcune proposte perfino avanzate da Draghi in persona possono essere bloccate! Giustamente la destra compatta era contraria. Mi scusi sennò come fanno per i Rolex

ITALIA2021/12/04 10:30 Gli agenti hanno messo in sicurezza l'area Condividi 04 dicembre 2021E' crollata una parte del pinnacolo dell'Acquedotto Marcio, al Parco degli Acquedotti in via Lemonia nel quartiere Tuscolano. La porzione è caduta sul bauletto dell'Acquedotto Felice e sul prato sottostante. Nessun ferito. Sul posto sono intervenuti gli agenti del VII Gruppo Tuscolano della polizia locale di Roma Capitale che hanno messo in sicurezza l'area dietro la chiesa di San Policarpo, per consentire la messa in opera di un transennamento della parte interessata dal crollo, in attesa degli interventi di ripristino. "Un violento temporale dei giorni scorsi (e in particolare, secondo i primi rilievi, un fulmine che si è abbattuto nell'area) ha causato il crollo di una piccola porzione dei resti dell'Acquedotto Marcio, nei pressi della chiesa di San Policarpo; la Sovrintendenza Capitolina è intervenuta immediatamente, interfacciandosi con la Polizia Locale per la messa in sicurezza dell'area, che è stata recintata in quanto la parte rimasta del 'pinnacolo' potrebbe essere ancora pericolante e soggetta a nuovi distacchi di materiale". Lo fa sapere il presidente del Municipio VII di Roma, Francesco Laddaga. "Nei prossimi giorni seguiranno verifiche statiche e sulla tenuta della struttura; nel frattempo, raccomandiamo a tutti i fruitori del Parco degli Acquedotti di non oltrepassare la recinzione! Ringrazio il dott. Antonio Insalaco della Sovrintendenza per la costante interlocuzione e il VII Gruppo Tuscolano della Polizia locale per il pronto intervento", conclude il minisindaco. L'Acquedotto Marcio era uno tra i più lunghi acquedotti romani, oltre 91 chilometri, e fu costruito dal pretore Quinto Marcio Re nel 144 a.C. Le sorgenti, si trovano nell'alta valle dell' Aniene, vicino Arsoli. Condividi