Rigopiano

Rigopiano

Rigopiano. Il giorno del ricordo: processione e messa in memoria delle 29 vittime

#Rigopiano si sono dati appuntamento davanti al luogo della tragedia. Familiari, amici, conoscenti e autorità per ricordare le vittime della tragedia: era il 18 gennaio di 3 anni fa quando una valanga travolse l'hotel abruzzese

18/01/2020 13.22.00

Rigopiano si sono dati appuntamento davanti al luogo della tragedia. Familiari, amici, conoscenti e autorità per ricordare le vittime della tragedia: era il 18 gennaio di 3 anni fa quando una valanga travolse l'hotel abruzzese

Per il terzo anniversario, al Palazzetto dello sport è atteso il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Tra le altre autorità: il prefetto di Pescara, il presidente della Regione Abruzzo, il presidente della Provincia di Pescara e il sindaco di Penne. Intanto - entro primavera - dovrebbe arrivare una prima bozza della relazione sulla Carta valanghe. La documentazione di cui la Regione avrebbe dovuto dotarsi nel lontano 1992, è uno degli elementi al centro della maxi inchiesta e poi del processo sulla tragedia

Nel pomeriggio, al Palazzetto dello Sport di Penne, dove tra anni fa venne allestito il campo dal quale partivano tutti i soccorsi, si alterneranno diversi momenti in ricordo di chi non c'è più. Tra le diverse personalità che parteciperanno all'evento, dovrebbe esserci anche il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Accanto al ministro siederanno il prefetto di Pescara, il presidente della Regione Abruzzo, il presidente della Provincia di Pescara, il sindaco di Penne, i comandanti delle varie Armi. Alle spalle prendono posto i sindaci dei Comuni di provenienza delle 29 vittime, seguiti dagli avvocati.

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, Danimarca-Finlandia finisce 0-1. Belgio-Russia 3-0

La tragedia di Rigopiano viene ricordata anche a Roma in occasione della partita Lazio-Sampdoria (ore 15) allo stadio Olimpico. La curva nord espone uno striscione, per essere ancora più vicina a Giampaolo Matrone (tifoso della Lazio), che sotto quell’hotel ha perso la moglie Valentina ed è uscito miracolosamente vivo, ma con gravi postumi invalidanti dopo 62 lunghe e interminabili ore. E il club ha invitato la figlia Gaia a “scendere in campo” assieme ai giocatori prima del fischio d’inizio.

Relazione carta valanghe in consegna a primaveraSul fronte della prevenzione, intanto si apprende che"se non ci saranno imprevisti entro la primavera ci sarà una prima bozza della relazione sulla Carta delle Valanghe". E' l'annuncio del direttore del Dipartimento regionale Territorio e Ambiente, Pierpaolo Pescara, sull'accelerazione, a tre anni dalla tragedia di Rigopiano (Pescara) dell'iter relativo all'approvazione e alla applicazione della Carta di localizzazione del pericolo da valanghe (Clpv), il cui primo passaggio era previsto per il marzo del prossimo anno. La documentazione di cui la Regione avrebbe dovuto dotarsi nel lontano 1992, è uno degli elementi al centro della maxi inchiesta e poi del processo sulla tragedia di Rigopiano. headtopics.com

Proprio per il colpevole ritardo nella redazione della Carta sulla quale si è cominciati a lavorare nel 2014 con un andamento lento anche per la carenza dei fondi destinati, sono indagati i dirigenti regionali Carlo Visca, Vincenzo Antenucci, Pierluigi Caputi, Sabatino Belmaggio, Nicola Primavera e Carlo Giovani. Sono stati prosciolti invece i presidenti delle regioni e gli assessori che si sono succeduti.

Il lavoro è coordinato dallo stesso Belmaggio, dirigente del servizio di prevenzione rischi di protezione civile, il settore che ha commissionato l'appalto, che evidentemente, è stato ritenuto all'altezza del complesso compito, nonostante sia indagato per i ritardi. A realizzarla, è l'Ati composta da Aia Engineering, di Trento, I.C. srl di Milano, Soildata di Lecco e dall'ingegner Mauro Barberi, che ha vinto il bando assegnato nel febbraio 2018, per 700 mila euro, con tempo fissato per consegnare i lavori, a marzo 2021.

Un tempo ritenuto eccessivo a partire dal presidente, Marco Marsilio, che ha commissionato una relazione sullo stato dell'arte dell'iter e che, unitamente alla dirigenza, avrebbe già avuto rassicurazioni dall'ati sulla concreta possibilità di avere l'elaborato molto prima. In modo tale da procedere agli altri passaggi. Ovvero: istruttoria per verificare la completezza della Carta, e la sua aderenza a quanto stabilito nel bando di gara, approvazione in giunta regionale, la notifica ai 184 comuni montani coinvolti, l'attesa delle osservazioni da parte loro, eventuali integrazioni e modifiche, esame delle prescrizioni da parte del Comitato regionale per lo studio della neve e delle valanghe (Coreneva), alla nuova approvazione in Giunta, e quindi il definito varo da parte del consiglio regionale.

"Questo programma - continua Pescara - rappresenta un passo molto importante in riferimento alla riconoscibilità dei rischi sul territorio regionale, rappresenta un avanzamento della conoscenza dei pericoli che sono propri della geomorfologia della regione e un punto di partenza per la elaborazione di piani di sicurezza territoriali più approfonditi e dotati di elementi scientifici a supporto. Voglio precisare che si tratta di una implementazione dei livelli di sicurezza e conoscenza già molto alti in quanto sono sono diversi i piani di rischio eleborati dalla Regione Abruzzo in termini di protezione civile". headtopics.com

In Gran Bretagna metà dei no-vax si è convertita al vaccino Pescatore: 'Inghiottito da una balena. Ho pensato che sarei morto' Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax

Secondo molti esperti e la Procura di Pescara la tragedia si sarebbe potuta evitare con la Carta delle valanghe. Quando sarà approvata, l'Abruzzo avrà uno strumento che nelle aree soggette a pericolo potrà"sospendere l'edificazione, la realizzazione di impianti e infrastrutture ai fini residenziali, produttivi e di carattere industriale, artigianale, commerciale, turistico e agricolo nonché ogni nuovo uso delle aree che possa comportare un rischio per la pubblica e privata incolumità". E consentire al Coreneva di prescrivere,"qualora le condizioni di rischio siano ritenute eccezionali ed attuali, l'immediata sospensione di ogni utilizzazione delle opere e delle aree", ovvero l'evacuazione,"condizionandone il ripristino alla preventiva realizzazione di idonei interventi di difesa".

Esattamente quello che sarebbe dovuto avvenire a Rigopiano in quel maledetto 18 gennaio. Nell'intestazione del capitolato si legge che la Clpv regionale dovrà riguardare"tutti i territori abruzzesi al di sopra di 1.000 metri sul livello del mare con il 25% di pendenza".

Leggi di più: Rainews »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)

Ma babbara..PERCHÉ non ne parla PIÙ?mah..mistero

Rigopiano, tre anni fa la valanga sull’hotel abruzzese. FOTO | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Rigopiano , tre anni fa la valanga sull’hotel abruzzese. FOTO | Sky TG24 Bastardi ...solo ipocrisia...votateli ancora ....

Caso Gregoretti, il voto su Salvini sarà lunedì. Vince la linea Lega, Pd e M5S contro CasellatiApprovato l’ordine del giorno del centrodestra. La presidente del Senato Casellati ha votato con le opposizioni in Giunta per il regolamento

Scende il Pil mondiale, colpa delle guerre commerciali e delle incertezze politiche - La StampaDALL’INVIATO A NEW YORK. «Tra le prolungate dispute commerciali, e le ampie incertezze politiche, l’economia mondiale ha visto un significativo deterioramento nel corso dell’ultimo anno». E’ l’allarme lanciato dal rapporto “World Economic Prospects', realizzato dallo United Nations Department of Economic and Social Affairs, insieme a varie altre agenzie dell’Onu. Il documento quindi aggiunge: «Ciò minaccia di ostacolare gli sforzi per ridurre la povertà, creare posti di lavoro decenti, allargare l’accesso all’energia pulita ed economica, e centrare molti altri Obiettivi dello sviluppo sostenibile». Il testo entra nel dettaglio dei numeri e delle cause: «La crescita del pil mondiale è scesa al 2,3% nel 2019, il livello più basso dalla crisi finanziaria globale del 2008-2009. Questo rallentamento sta accadendo insieme all’aumento del malcontento per la qualità sociale ed ambientale della crescita, tra pervasive disuguaglianze e l’approfondirsi della crisi climatica. Anche se le tensioni per i commerci globali si allentano sul alcuni fronti, le potenzialità per una ricaduta sono alte, in quanto importanti temi alla radice di tali dispute devono ancora essere affrontati nel profondo. Presumendo che questi rischi non si realizzeranno, un modesto incremento della crescita mondiale al 2,5% è previsto per il 2020, ma le incertezze politiche continueranno a pesare sui piani per gli investimenti». Secondo il rapporto dell’Onu, «le crescenti tariffe, e mesi di avanti e indietro tra l’escalation e la de-scalation delle tensioni commerciali globali, hanno abbassato la crescita degli scambi mondiali allo 0,3% nel 2019, il livello più basso del decennio». La causa principale va cercata nei contrasti tra Usa e Cina, nonostante l'accordo parziale firmato ieri, che hanno pesato non solo sui due paesi coinvolti, ma anche sulla catena internazionale dell’offerta, colpendo in particolare i settori elettronico e dell’auto. Questi problemi si sono sommati ai «rischi che minacciano la stab

Oroscopo del giorno, le previsioni del 18 gennaio | Sky TG24 | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Oroscopo del giorno, le previsioni del 18 gennaio | Sky TG24 | Sky TG24

Telefisco 2020 il 30 gennaio con le novità della manovra spiegate dagli espertiTelefisco è il convegno annuale de L’esperto risponde - Il Sole 24 ORE dedicato alle novità fiscali. Giovedì 30 gennaio l'edizione numero 29.

Sanremo 2020, gli ospiti e il programma delle 5 serate | Sky TG24 | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Sanremo 2020, gli ospiti e il programma delle 5 serate | Sky TG24 | Sky TG24 In pratica un un talk con contorno di canzoni😆 Ci mancava il fake di turno