Riciclaggio, il procuratore Cafiero De Raho: 'Estendere controlli anche a manager delle imprese private e alti dirigenti dello Stato' - Il Fatto Quotidiano

Riciclaggio, il procuratore Cafiero De Raho: “Estendere controlli anche a manager delle imprese private e alti dirigenti dello Stato”

13/10/2020 17.45.00

Riciclaggio, il procuratore Cafiero De Raho: “Estendere controlli anche a manager delle imprese private e alti dirigenti dello Stato”

I controlli antiriciclaggio previsti per le persone politicamente esposte estesi anche ai manager di primo livello delle imprese private e agli dirigenti dello Stato. Lo ha proposto il Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Federico Cafiero De Raho, durante l’audizione davanti alle Commissioni giustizia e Finanze della Camera, parlando in streaming dal suo ufficio sul piano …

controlli antiriciclaggioprevisti per le persone politicamente esposte estesi anche ai manager di primo livello delle imprese private e agli dirigenti dello Stato. Lo ha proposto il Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismoFederico Cafiero De Raho

Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano

, durante l’audizione davanti alleCommissioni giustizia e Finanzedella Camera, parlando in streaming dal suo ufficio sul piano d’azione per una politica integrata dellaUnione europeain materia di prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo. “Laddove le proprie disponibilità economiche non sono conformi alle entrate, sorge il sospetto, e nei reati di corruzione c’è sempre un soggetto pubblico”, ha sottolineato De Raho. I controlli antiriciclaggio, infatti, confrontano la disponibilità di beni e mezzi e i guadagni professionali.

De Raho ha dato “parere favorevole” al piano d’azione Ue e ha ricordato, citando anche l’azione diGiovanni Falconenella lotta alla mafia, che “da sempre la Dna è impegnata nel contrastoall’accumulazione di denaroda parte della criminalità organizzata e del terrorismo internazionale” e che le indagini “per essere efficaci devono avere una headtopics.com

dimensione transnazionale“. De Raho ha poi definito “molto efficace” la segnalazione di operazioni sospette, “un servizio che è stato ampiamente ristrutturato” e che conta sull’impegno e la cooperazione tra l’Ufficio di informazione finanziaria, la

Guardia di finanza, l’Agenzia delle Dogane che possono incrociare le risultanze della banca dati della Dna e anche i registri nazionali delle notizie di reato. Secondo De Raho, “il lavoro sviluppato in questo campo, nel quale si sono rilevate emergenze anche derivanti dalla pandemia Covid, ha dato risultati soddisfacenti anche se il sistema è suscettibile di miglioramento”.

Il numero uno di via Giulia ha poi sottolineato che “lacriminalità organizzatasi è recata aMalta, in Romania, e in vari altri Paesi Ue” per portare avanti i suoi affari, come le piattaforme online per il gioco d’azzardo, “tocca però all’Europa intervenire a fondo con le procedure di infrazione”. Per De Raho, “sarebbe veramente un passo importante se tutti i Paesi avessero una stessa disciplina, l’Europa dovrebbe sostenere questo cammino. Ci sono Paesi che hanno una disciplina meno rigorosa di quella italiana e non tutti i Paesi Ue mantengono uno stesso livello nel contrasto al riciclaggio ed è vero che la criminalità organizzata proietta i suoi capitali illeciti dove è più facile il reinvestimento, dove è minore il rigore della disciplina”. Il magistrato ha sottolineato, infatti, che “alcune società infatti vengono costituite soli in quelle parti d’Europa” che non sono “

paradisi fiscali ma paradisi normativi“.Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momentoabbiamo bisogno di te.In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro. headtopics.com

I Maneskin sul New York Times: 'Conquisteranno il mondo?' Scarpinato: 'Il depistaggio su via D'Amelio è ancora in corso' Caso AstraZeneca, bocciate Regioni e Cts: gli italiani salvano solo Draghi e Figliuolo Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Cafiero De Raho m'è sempre piaciuto, persona competente, preparata, decisa, priva di sudditanza, con toni pacati, al confronto Gratteri è un 🤡. Mandali tutti in galera 'sti delinquenti, mi raccomando, non smentirmi. Evidentemente c'è qualche sospetto o, addirittura,, un'indagine.....

5 capi che ogni donna dovrebbe avere nell'armadio secondo Ines de la FressangeInes de la Fressange, la Parisienne per eccellenza, risponde al questionario di Vogue e ci svela tutti i suoi segreti di stile

Coronavirus, Speranza: 'Feste private vietate e piu' controlli' - ItaliaCoronavirus, Speranza: 'Feste private vietate e piu' controlli' Il Video ANSA Le merde 5stelle e i pdioti sono il vero nuovo Fascismo del 21esimo secolo. Pensa te sto pagliaccio DDR...STASI

Giro d'Italia, Kruijswijk e Matthews positivi. Anche sei membri dello staff hanno il Covid: la Mitchelton Scott si ritira - Il Fatto QuotidianoSteven Kruijswijk e Michael Matthews positivi al Covid-19. Il Giro d’Italia perde altri due grandi protagonisti per via della pandemia, dopo che già Simon Yates aveva dovuto lasciare la corsa. E proprio la sua squadra, la Mitchelton-Scott, ha deciso in accordo con Rcs Sport di abbandonare il Giro dopo che anche quattro membri dello staff … mi sa che il giro mica finisce... E se finisce lo vince non il più forte ma chi riesce a non beccarsi il covid

“Eretico e comunista”: destra, Rep e Corsera scomunicano il Papa - Il Fatto QuotidianoNon sono cristiano e tantomeno vorrei passare per papista, benché provi grande ammirazione nei confronti di Jorge Mario Bergoglio. Mi suscitano rispettosa estraneità le stesse definizioni canoniche con cui viene incoronato Sommo Romano Pontefice, Vicario di Cristo, Pastore della Chiesa universale, Sua Santità. Considero perciò salutare la ventata di pensiero critico che sprigiona, anche all’interno … gadlernertweet Solo i radicali lecca culo sono dalla sua parte gadlernertweet Voler etichettare l’amore e la misericordia è come imprigionare l’aria con le mani. gadlernertweet ma il cristianesimo autentico delle origini è praticamente un comunismo (a parte Dio ma quello non è un fatto economico sociale)

Il criminologo Paolo Giulini: «Cambio gli uomini violenti, riparano il male che hanno fatto»Il presidente del Centro italiano per la promozione della mediazione, cooperativa sociale fondata 25 anni fa: «Cerchiamo di capire cosa produce un atto lesivo e come lavorare con chi lo commette»