Radio Radicale, Agcom: 'Governo proroghi la convenzione per assicurare un servizio di interesse generale' - Il Fatto Quotidiano

Radio Radicale, Agcom: “Governo proroghi la convenzione per assicurare un servizio di interesse generale”

23/04/2019 17.13.00

Radio Radicale, Agcom: “Governo proroghi la convenzione per assicurare un servizio di interesse generale”

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni chiede al governo di ripensare la scelta di non rinnovare la convenzione con Radio Radicale.Il Movimento 5 Stelle ha ribadito più volte l’intenzione di togliere all’emittente i fondi pubblici che da 25 anni le consentono di trasmettere le sedute del Parlamento e raccogliere nel suo archivio, tra il resto, le registrazioni di udienze …

fondi pubbliciche da 25 anni le consentono diL’Agcom ha inviato al governo unasegnalazione urgentein cui auspica che, “nelle more di una complessiva e non più rinviabileriformadella materia, che al fine di assicurare lacontinuità di un servizio di interesse generale

La seconda vita della verdura imperfetta Austria: come gioca l'avversaria dell'Italia agli ottavi La classifica marcatori 'per club' agli Europei

, il Governo possaprorogarel’attuale convenzione, quanto meno fino al completamento della definizione dei criteri e delle procedure di assegnazione”.Nell’esercizio deipoteri di segnalazione,l’Autorità ha inviato al Governo “una segnalazione urgente intesa a formulare alcune osservazioni e proposte di intervento in materia di affidamento di una rete radiofonica dedicata ai

lavori parlamentari, nonché all’identificazione di un servizio media radiofonico e multimediale destinato all’informazione istituzionalecon finalità di interesse generale”.Prima di continuareSe sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. headtopics.com

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

È chi paga? Di interesse Nazionale? Ma che caxxo dite? So Finiti i Bei Tempi La Bonino Vuole L'Europa gli Emigrati Della Vedova Leccaculo Annate a Lavorà Ma quale interesse generale d'Egitto gli italiani neanche sanno che esiste quella radio. repubblica tempoweb marcotravaglio petergomezblog a_padellaro tagadala7 nonelarena ArenaGiletti luigidimaio matteosalvinimi M5S_Senato M5S_Camera Mov5Stelle

Che?!? RAUSS!!! Se non vende: chiude. No radio radicale va a lavorare! Come devono fare tutti. 👎🏻 Interesse di chi? Con TRE canali Rai, radio e tv, storici di informazione oltre a Rai4 Rai5 Rai Südtirol RaiNews24, Internet e quant’altro, dovremmo finanziare ANCHE quel relitto di RadioRadicale? Grazie, non ci serve niente. La chiudano subito. AGCOMunica luigidimaio

No!!! Possono chiudere anche domani ! Non fa servizio pubblico ma propaganda pro bonino e compagnia bella ! Che se la paghino loro con i soldi di soros

Dalla parte di Radio Radicale, il primo esempio di “citizen journalism” in ItaliaCaro Direttore,con Massimo Bordin sono andato tutti i giorni in ufficio: io guidavo e lui faceva la rassegna stampa, con uno stile sornione, colto e apparentemente disordinato. Come quando impostava i Chiudere RADIO radicale è una sciocchezze.E' un polo democratico.

È possibile avere una quantificazione di questo interesse generale? Se lo fosse non avrebbe bisogno di essere mantenuto per sopravvivere. ma anche no!!! cazzo!! Radio Radicale trovi i soldi per andare avanti. Se li faccia dare dai radical... Magari chic! Ma andate a cagher E' sempre stata una radio inutile, era una scusa per ottenere 10 miliardi dallo stato come finanziamento Al partito radicale

Non vogliamo mai più assistenzialismo! Interesse generale A me non interesse chi è interessato può tranquillamente dare un suo personale contributo . ma quale interesse generale? a me che lavoro in un ambiente di lavoro con più di trecento persone nn interessa e non ne ho trovato uno, dico uno, che l'abbia ascoltata nell'ultimo decennio. Ripeto se la paghino chi li ascolta con donazioni private.

Prorogare cosa? La frequenza è vostra., i soldi li avete? Basta sovvenzioni a Radio e Giornali. O tutti o nessuno e siccome non ce lo possiamo permettere il TUTTI! Non ne diamo a nessuno. Facciamo fare la mercato e agli italiani se tenere in vita radio e giornali .

Radio Radicale, l'AgCom scrive al governo: 'Prorogare l'attuale convenzione'Le linee dell'Autorità in attesa che si compia la riforma di un servizio radiofonico dedicato ai lavori parlamentari parassiti apritevi una partita iva

Vaffanculo radicale Pure io faccio l'interesse generale, faccio mangiare la gente con protesi dentarie, datemi un bel finanziamento, mi accontento della metà Chiudere Radio Radicale é una cosa ignobile. É un polo di democrazia piu unica che rara. Si dice che in Francia abbiano raccolto 1 miliardo di euro per Notre-Dame. Qui potrebbero fare una raccolta per Radio Radicale.

Radicali andate a cagare siete meno di zero non avete voce in capitolo Che si facciano inculare Allora chiudete Rai parlamento e comunque radio radicale fa ,oltre collegamenti dal parlamento, campagna elettorale fissa alla Bonino interesse nazionale sta a vedere 🤣🤣 Sempre favorevoli al mercato quindi datevi da fare

Benissimo trovate i soldi e poi potremo ascoltarvi

Morto Massimo Bordin, storica voce di Radio RadicaleEx direttore, era l'anima della seguitissima rassegna stampa che aveva condotto fino all'inizio del mese. L'annuncio in diretta. Il cordoglio del Gravissima perdita.

Spero non lo facciano, radio radicale si mantenga come tutte le altre emittenti Agcom un ente da eliminare immediatamente. Un carrozzone pieno di imboscati. Proroga difficile...perché sono come gli uomini della famosa canzone di Ivano Fossati: 'per niente facili...uomini poco allineati'😎 Come no! Quanti sono gli ascoltatori di questa radio?

C'è Rai Parlamento. Poi 14 milioni all'anno. Ma che ci fanno? Un milione al mese ci campi un azienda e pure grandicella. Questi vogliono solo soldi Ma chi paga.....? Vogliono il libero mercato. Si arrangino con quello allora anche io voglio qualche milioncino x pagare i miei dipendenti così mi rilasso in po' dietro la mia scrivania

Spending review, nessuna proroga. Se vogliono fare radio hanno tutto quello che serve le unità trasmittenti,e quello che serve non sono i soldi, che ne hanno avuto troppi... Se vogliono far radio devono iniziare a sudare...

Radio Radicale, morto Massimo Bordin storica voce dell’emittenteEra curatore della Rassegna Stampa dedicata ai temi della politica. Aveva 67 anni un pietoso no comment . lubenasich Cazzo, mi dispiace davvero. Morto Massimo Bordin storica voce di Radio Radicale: un imbroglione di meno. mariocalabresi gadlernertweet EnricoMentana Maumol alesallusti BelpietroTweet NichiVendola rosy_bindi rosariocrocetta BriatOro Storace Fiorello CasaPoundItalia GianObertoG mariorossinet

Che paese medievale: tutti a strillare per proseguire la mangiatoia ad un emittente privata che è sempre stata dalla parte della casta, dei liberisti, e contro il potere giudiziario. ma manco per il caxxo ...stallieri della prima ora succhiacaxxi del caimano....poi l'Agicom 🤩🤩🤩🤩🤩 se occupasse de questo

👌 Anche no. Esiste già una TV pubblica che ci costa tantissimo Se pagano loro signori di tasca loro allora se ne può discutere Gli italiani non hanno voglia di continuare a mantenere tutti quanti. Perché? Una convenzione che costa 14 milioni di euro all'anno di soldi pubblici. RadioRadicale perdire

Addio a Massimo Bordin, storica voce di Radio RadicaleAveva 67 anni ed era malato da tempo. Sua la storica rassegna stampa del mattino

C'è già il servizio pubblico RadioRadicale è ora che cammini con le proprie gambe, se ce la fa', come fanno tanti altri. Dobbiamo stare attenti al deficit, se Fazio donasse metà stipendio forse Possibile che quando si sta finalmente per mettere fine a qualcosa che pubblico non è sebbene finanziato dal pubblico, troppi insorgano per far continuare qualcosa che dovrebbe avere già avuto fine da tempo.

Nein Facciamo un referendum come per l'ATAC. Le sette vanno abolite. VAFFANCULO RADICALMENTE E INTEGRALMENTE! Non ho mai ascoltato radio radicale

Morto Massimo Bordin, storico direttore di Radio Radicale - PoliticaMorto Massimo Bordin, storico direttore di RadioRadicale MsssimoBordin ANSA

AGCOM? Quella presieduta da un PDocchio?

Lutto a Radio Radicale: morto lo storico direttore Massimo Bordin - Tgcom24L'annuncio dell'emittente sulle note del 'Requiem di Mozart' Av3va idee un po diverse dalle mie ..ma per quando lo ascoltavo è stato imparziale ..un grande giornalista 😢😢😢R.I.O. Ottimo giornalista.

Radio Radicale, è morto Massimo Bordin, 'voce storica' dell'emittenteRadioRadicale, è morto MassimoBordin, 'voce storica' dell'emittente. Lo storico direttore era conosciutissimo per la sua rassegna stampa mattutina →

Massimo Bordin, morta la storica voce di Radio Radicale | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Massimo Bordin, morta la storica voce di Radio Radicale | Sky TG24 Grande Max, ha insegnato a tutti come si fa una rassegna stampa senza faziosità e con spirito liberale e libertario😢

Addio a Massimo Bordin, voce di Radio Radicale: le lacrime della collega in direttaCon la voce spezzata dalla commozione, Ada Pagliarulo ha mandato in onda l'annuncio della morte di Massimo Bordin, voce storica ed ex direttore di... chiudete sta radio, o mantenetevela da soli, non con i contributi degli italiani Mancherà la lettura, in garbato romanesco, della politica nei giornali del mattino. Vabbè ! non c’è più la radio, non ci son più giornali, non c’è più la politica.

Addio a Massimo Bordin, la voce acuminata di Radio radicaleAveva 67 anni, l’annuncio dato in diretta. Era il conduttore di una seguitissima rassegna stampa. Nel 2009 gli era stato assegnato il Premiolino, importante riconoscimento giornalistico. La scomparsa in un momento delicato per la radio per la fine della convenzione con lo Stato Un pensiero di gratitudine a Massimo, amico di tutte le mattine, uomo saggio, ironico, che, riportando le notizie, ne ricostruiva la storia, rivelando una profonda cultura. Grazie, ci mancherai. Radio Radicale deve vivere.