«Ra Barca», la leggenda di Angelina e del bel marinaio pisano

Quest’anno salta il secolare appuntamento di Bajardo

30/05/2020 18.49.00

«Ra Barca», la leggenda di Angelina e del bel marinaio pisano

Quest’anno salta il secolare appuntamento di Bajardo

17:05Domani avrebbe dovuto svolgersi, a Bajardo, una festa popolare che affonda le radici nel Medioevo, ai tempi del fiorire delle Repubbliche marinare. E' «Ra Barca». L'evento più importante per il paese che, come altri, è saltato causa covid-19. L'Amministrazione comunale, nell'intento di ricordare in qualche modo la festa, ha deciso di postare una ricostruzione storica della vicenda, sul sito del muncipio, corredandola con alcune fotografie. L'iniziativa è stata concretizzata dall'assessore Remo Moraglia

Billionaire, le carte dell'inchiesta sul focolaio Covid: mascherine vietate, sintomi e contagi ignorati. Mentre Briatore (non indagato) attaccava i virologi e il sindaco 'grillino' - Il Fatto Quotidiano Lapadula, gol e assist contro l'Ecuador. E il Perù impazzisce per lui Ronaldo, un altro super record nella storia

«Quest'anno la pandemia - spiega Moraglia - non consente di organizzare manifestazioni però i bajocchi vogliono mantenere vivo il ricordo di questa antica festa che risale al periodo delle repubbliche marinare. Nella piazza della chiesa parrocchiale si innalza un alto tronco di pino, l'albero di Pentecoste, con la sola forza delle braccia di numerosi volontari che tirano delle robuste corde dalle finestre e dai terrazzi che si affacciano sulla piazza, guidati e incitati dal grido “Oh Issa" di un boscaiolo esperto. Il fusto simboleggia l'albero maestro di una nave e rievoca la storia dei marinai della Repubblica marinara di Pisa che salivano nei boschi di Bajardo per rifornirsi di legname che serviva a costruire le navi che portavano i crociati in Terrasanta»

Quando l'enorme tronco di pino viene alzato dal terreno, non senza apprensione perché sarebbe sufficiente una manovra sbagliata per farlo crollare con tutti i conseguenti pericoli, donne del paese, in costumi medievali, avviano un girotondo intonando il canto «A Barca». Ecco allora «A barca ru mei amure…», vale a dire «La barca del mio amore». Il canto narra la leggenda delle tre figlie del conte Rubino che si innamorarono di altrettanti marinai pisani giunti fino a Bajardo per acquistare legna. Il conte, che per le figlie aveva evidentemente ben altri progetti, impedisce di incontrare i pisani. La figlia più piccola, Angelina, incurante dell'imposizione paterna, scappa dal giardino del castello e si rifugia nel bosco per raggiungere il bel marinaio di cui si era innamorata. L'intento era di fuggire insieme alla volta di Pisa. Circostanza che mandò su tutte le furie il conte non appena ne venne a conoscenza. Così saltò a cavallo e inseguì i due giovani. Raggiunta la figlia le tagliò la testa. headtopics.com

I bajocchi (abitanti di Bajardo) avvolsero il corpo della sventurata in un manto bianco e lo trasportarono sul piazzale del castello. Da allora, o qualche tempo dopo, iniziò a celebrarsi questa singolare festa. E, la domenica successiva la Pentecoste, il tronco rimasto una settimana sulla piazza, viene atterrato e venduto all'asta al miglior offerente come simbolo di buona sorte. «L'asta - chiarisce Moraglia - è spesso accanita in quanto il pino ha un legno di ottima qualità, privo di nodi all'interno quindi ben adatto come legname per edilizia. Inoltre viene tagliato nella "luna ideale" affinché si conservi nel tempo. Quest'anno è andata così ma l'appuntamento è per il prossimo con ancora più voglia di festeggiare tutti insieme».

Tornando al conte Rubino e alla figlia Angelina, legggenda o realtà? Di sicuro i pisani raggiungevano periodicamente Bajardo per rifornirsi di legna. Il paese nel XII secolo dipendeva dai conti di Ventimiglia. Nel 1130 truppe genovesi arrivarono minacciose fuori dalle mura. Il conte Oberto inviò due contingenti di armati presto costretti alla resa con gli abitanti indotti a giurare fedeltà al Comune e alla Chiesa genovese. Il paese fu poco dopo restituto ai Conti di Ventimiglia che versarono ingenti somme. I fedutari ventimigliesi operarono poi con la Repubblica di Pisa, dal 1170, in chiave antigenovese. Ed è soprattutto in quel periodo che i pisani si rifornivano di legname di Bajardo per costruire le loro navi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA Leggi di più: La Stampa »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Lampedusa, avvistato squalo vicino a una barca. IL VIDEOLeggi su Sky TG24 l'articolo Lampedusa, avvistato squalo vicino a una barca. IL VIDEO Skytg24... ma comprate dall'Ansa le 'veline' cestinate o interi pacchetti a 5 cent di euro ... ma chi se ne frega dello squalo vicino alla barca a Lampedusa ... Con la speranza che non parta la caccia.! Un vecchio film assolutamente idiota era riuscito a criminalizzare animali che contribuiscono alla salute dell' habitat marino.

Happy birthday Gerrard: il coro distanziato dei Reds. VIDEOLiverpool, Klopp e giocatori cantano in coro per il compleanno di Gerrard. VIDEO

I 90 anni di Clint Eastwood, l'Uomo senza nome diventato una leggenda del cinemaHa interpretato oltre 60 film, nella sua carriera di attore, regista, produttore e compositore e ha vinto 5 Oscar, di cui 2 come miglior regista: nel 1993 per Gli spietati e nel 2005 per Million Dollar Baby Un mito. Rivedere la sua filmografia è come prendere in mano l'agenda della mia vita. Lo amo ClintEastwood Grandissimo regista.....la lezione di Sergio Leone

The Fork: il 77% degli italiani vuole tornare al ristorante nelle prossime settimaneTra gli iscritti all’app di prenotazione diminuisce la paura del contagio anche se vengono ritenute essenziali le misure di sicurezza come la possibilità di prenotare un tavolo all’esterno e il pagamento contactless Supposto che il numero sia verosimile, e penso di no, la domanda è: ma quanto male cucinate a casa, da voler a tutti i costi andare a farvi una cena fuori, sopportando di dover mangiare in una sala operatoria, circondati da infermieri cosparsi di amuchina?

Brad Pitt papà orgoglioso della figlia primogenita Shiloh Nouvel, 14 anniLa star di Hollywood e padre di sei figli, in occasione del 14esimo compleanno della primogenita Shiloh, si lascia andare a parole di ammirazione per la ragazzina

RepLa selezione del meglio del giornalismo di Repubblica. Saperne di più è una tua scelta.