“Provocavano il cancro”, la Bayer patteggia 10,9 miliardi dollari per i diserbanti della Monsanto

Bayer punta a voltare pagina.

25/06/2020 01.37.00

Bayer punta a voltare pagina.

Bayer punta a voltare pagina. Il colosso raggiunge un accordo da oltre 10 miliardi di dollari per patteggiare decine di migliaia di azioni legali legate al Roundup. La cifra include anche 1,25 miliardi di accantonamenti per far fronte a eventuali nuove cause per il diserbate ereditato con l'acquisizione di Monsanto nel 2018 e accusato di provocare il cancro. Il patteggiamento riguarda circa 95.000 azioni legali, mentre altre 25.000 restano fuori per scelta. «E' come estinguere solo parte dell'incendio di una casa», afferma Fletch Trammell, avvocato di uno studio legale che rappresenta 5.000 persone che non hanno aderito al patteggiamento. L'intesa rappresenta una buona notizia per Bayer: rimuove parte dell'incertezza e le spese legali sostenute per i singoli processo, limita i danni di reputazione e rassicura gli investitori. Il susseguirsi dei processi negli ultimi anno ha infatti causato non pochi problemi a livello societario per Bayer, costretta a difendere ripetutamente l'acquisizione di Monsanto. Al patteggiamento si è arrivato dopo lunghe trattative e, secondo gli osservatori, il rush finale è stato agevolato dal coronavirus che ha fatto saltare, senza possibilità di riprogrammarli, molti degli appuntamenti in tribunale. Una quota degli 1,25 miliardi accantonati per eventuali nuove azioni legali sarò destinata alla creazione di un comitato di esperti indipendente chiamato a rispondere a due domande cruciali, ovvero se il glifosato causa il cancro e, se sì, quale è il dosaggio minimo o il livello di esposizione ritenuti pericolosi. Il glifosato è stato introdotto nel 1974 ma è salito alle cronache nel 1996 con Monsanto. L'ex colosso americano l'ha sempre difeso a spada tratta, ribadendo che anni di studio in laboratorio hanno dimostrato che il glifosato era sicuro. Spiegazioni che non hanno mai convinto e anche ora che Monsanto è scomparsa l'ombra e i dubbi sulla società non si sono attenuati.

22:06Bayer punta a voltare pagina. Il colosso raggiunge un accordo da oltre 10 miliardi di dollari per patteggiare decine di migliaia di azioni legali legate al Roundup. La cifra include anche 1,25 miliardi di accantonamenti per far fronte a eventuali nuove cause per il diserbate ereditato con l'acquisizione di Monsanto nel 2018 e accusato di provocare il cancro. Il patteggiamento riguarda circa 95.000 azioni legali, mentre altre 25.000 restano fuori per scelta.

'Certi amori non finiscono', Zeman torna a Foggia - Calcio La guardia del corpo di Diana è il nuovo responsabile della sicurezza di Astrazeneca Biden annuncia la morte dell'amato cane Champ: 'Mi mancherà' - Foto Tgcom24

«E' come estinguere solo parte dell'incendio di una casa», afferma Fletch Trammell, avvocato di uno studio legale che rappresenta 5.000 persone che non hanno aderito al patteggiamento. L'intesa rappresenta una buona notizia per Bayer: rimuove parte dell'incertezza e le spese legali sostenute per i singoli processo, limita i danni di reputazione e rassicura gli investitori. Il susseguirsi dei processi negli ultimi anno ha infatti causato non pochi problemi a livello societario per Bayer, costretta a difendere ripetutamente l'acquisizione di Monsanto.

Al patteggiamento si è arrivato dopo lunghe trattative e, secondo gli osservatori, il rush finale è stato agevolato dal coronavirus che ha fatto saltare, senza possibilità di riprogrammarli, molti degli appuntamenti in tribunale. Una quota degli 1,25 miliardi accantonati per eventuali nuove azioni legali sarò destinata alla creazione di un comitato di esperti indipendente chiamato a rispondere a due domande cruciali, ovvero se il glifosato causa il cancro e, se sì, quale è il dosaggio minimo o il livello di esposizione ritenuti pericolosi. headtopics.com

Il glifosato è stato introdotto nel 1974 ma è salito alle cronache nel 1996 con Monsanto. L'ex colosso americano l'ha sempre difeso a spada tratta, ribadendo che anni di studio in laboratorio hanno dimostrato che il glifosato era sicuro. Spiegazioni che non hanno mai convinto e anche ora che Monsanto è scomparsa l'ombra e i dubbi sulla società non si sono attenuati.

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Un’informazione seria, libera, competente e autorevolecome quella de La Stampa merita un abbonamento.FrancescoI perché dei nostri lettori“Perché La Stampa è il quotidiano su cui ho imparato a leggere. La famiglia di mia mamma era di Torino. Una copia era sul tavolo, tutti i giorni.

Per me La Stampa è casa.PaolaI perché dei nostri lettori“informa senza distorcere i fatti, perché nella suasa prendere posizione autonoma anche a costo di andare contro corrente.FabrizioI perché dei nostri lettori“Da 50 anni sono un lettore de La Stampa. È il quotidiano che apprezzo perché è

equilibrato nei commenti, ha editoriali interessanti, giornalisti competenti Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Bayer paga 10 miliardi per chiudere 100mila cause sul diserbante al glifosato RoundupIl produttore tedesco di farmaci e pesticidi ha trovato un accordo con il 75% delle controparti, corrispondenti a 125.000 richieste di risarcimento già presentate o non ancora depositate. I casi risolti rappresentano circa il 95% di quelli attualmente in attesa di giudizio Solo? Quindi finalmente tolgono dal mercato sta schifezza letale o chiudono le cause e continuano a causare tumori per la gioia dei Malthusiani al potere? Quindi basta pagare? La giustizia di oggi In Italia Federchimica-Agrofarma, Alberto Ancora «è difficile, purtroppo, azzardare previsioni sul rinnovo Ue. Il sistema europeo è tra i più severi al mondo: se un prodotto viene autorizzato vuol dire che è sicuro'. Art. Sole del 9/3/20 di Alessio Romeo

Il soccorritore di Zanardi: '10 minuti di ritardo e non ce l'avrebbe fatta'Robusto Biagioni, medico dell’elisoccorso: era in condizioni gravissime, ma sono convinto che ce la possa fare

Malati vicini ai 10 milioni: nel mondo il virus non frenaSoffrono ancora gli Stati Uniti e il Sudamerica, travolti dai contagi. Fra i Paesi più colpiti, per numero di casi, ci sono la Russia, l’India, la Gran Bretagna, il Cile Oh wow lo 0,0012% della popolazione mondiale! Ps. Il titolo è come al solito sbagliato. I (quasi) 10 milioni sono I casi confermati totali. Di questi, meno di 3 milioni sono quelli ancora positivi. Basta terrorismo! Ergo? Un numero che non significa nulla. Malati non vuol dire morti.

La festa dei 10 anni de ilfattoquotidiano.it - Peter Gomez e Cinzia Monteverdi alle prese con il questionario di Proust: 'Modelli, paure e ricordi'. Il talk con Claudia Rossi (e il finale a sorpresa) - Il Fatto QuotidianoLunedì 22 giugno Ilfattoquotidiano.it ha compiuto 10 anni e in occasione dell’anniversario ha festeggiato con 10 ore di live streaming di interviste e dibattiti con grandi ospiti. Nel finale, il direttore Peter Gomez e la presidente del Consiglio di amministrazione di Seif Cinzia Monteverdi hanno risposto alle domande del cosiddetto questionario di Proust proposto dalla …

Wyman, il pazzo paparazzo dei Rolling Stones - Il Fatto Quotidiano“Al mio caro zio Jack Jeffrey per avermi regalato la sua macchina fotografica Brownie il 1° febbraio 1959, spronandomi a vedere il mondo da un’angolazione diversa”. Inizia con una dedica Stones From The Inside, la raccolta di quasi 300 immagini scattate dal bassista della band, rubando gesti spontanei, sorrisi, cazzeggi, celebrità e folle immense di …

In Germania riscatta il lockdown nel distretto di Gütersloh dopo il focolaio nel mattatoio TönniesIn Germania riscatta il lockdown nel distretto di Guetersloh dopo il focolaio nel matt... E pensare che basterebbe solo ridurre il numero di tamponi... Lombardia