Napoli, Cronaca, Ansa

Napoli, Cronaca

Prostituzione, blitz dei carabinieri in provincia di Napoli

Prostituzione, blitz dei carabinieri in provincia di Napoli

03/06/2021 09.08.00

Prostituzione, blitz dei carabinieri in provincia di Napoli

Leggi su Sky TG24 l'articolo Prostituzione, blitz dei carabinieri in provincia di Napoli

©AnsaAl vertice due donne che smistavano i clienti in diverse abitazioni e organizzavano incontri curandone ogni aspettoCondividi:Un'organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione è stata scoperta dai carabinieri nell'area nord di Napoli. Al vertice due donne che smistavano i clienti in diverse abitazioni e organizzavano incontri curandone ogni aspetto.

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Billionaire, le carte dell'inchiesta sul focolaio Covid: mascherine vietate, sintomi e contagi ignorati. Mentre Briatore (non indagato) attaccava i virologi e il sindaco 'grillino' - Il Fatto Quotidiano Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti

La vicendaL'associazione tratteneva dalle ragazze sfruttate, le cui prestazioni erano pubblicizzate sul web, il 50% dei guadagni. Le indagini hanno consentito di documentare l'attività del gruppo. Gli incontri avvenivano all'interno di abitazioni situate nelle province di Napoli e Caserta. Secondo quanto emerso dalle indagini ognuno dei partecipanti aveva compiti ben precisi, dall'adescamento dei clienti attraverso pubblicazione di annunci online fino al supporto tecnico alle prostitute per migliorare la visibilità sul web delle loro "offerte". Fornivano addirittura indicazioni sulle tecniche di approccio telefonico più efficaci, con lo scopo di aumentare il numero delle "visite" presso le abitazioni.

Leggi di più: Sky tg24 »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Bisogna punire anche i clienti!! Far arrivare a casa una lettera “facilmente identificabile” e creare una banca dati pubblica online con tutti i nomi dei clienti

Napoli, 19enne ucciso per errore: 2 arrestiPreso il killer della camorra che, nel luglio dell’anno scorso, aveva sparato al ragazzo scambiandolo per un’altra persona

Napoli, ragazze costrette a prostituirsi in casa: smantellato clan - Tgcom24I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno smantellato un'organizzazione di persone ritenute gravemente indiziate di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione. Il gruppo criminale, al vertice del ...

Meteo a Napoli: le previsioni del 3 giugnoLeggi su Sky TG24 l'articolo Meteo a Napoli : le previsioni del 3 giugno

Napoli, ragazze costrette a prostituirsi in casa: smantellato clan - Tgcom24I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno smantellato un'organizzazione di persone ritenute gravemente indiziate di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione. Il gruppo criminale, al vertice del ...

Scatta obbligo Ue taglio consumi tazze di carta e plastica - Ambiente & EnergiaScatta l'obbligo Ue sul taglio dei consumi di tazze di carta e plastica ANSA Ma quando finiremo di acquistare plastica? Sono anni che si parla ma non si quaglia mai. Impedire la plastica se non espressamente indispensabile. E poi le stoviglie di ceramica sono tutta un'altra cosa. Cosa che fa il paio con l’obbligo dell’asporto

Dei delitti e delle pene di Giovanni BruscaL’uscita dal carcere del boss responsabile di 150 omicidi (tra cui quello di Falcone e del 14enne Giuseppe di Matteo) ha scatenato polemiche tanto inevitabili e comprensibili. Ma la sorella del magistrato ucciso a Capaci ha ricordato che la legge di cui ha usufruito il mafioso era stata voluta proprio dal fratello Giovanni. Felice Cavallaro ripercorre questa storia. E l’attore Davide Enia riflette su noi, il Male e la legge