Professione «fashion renter» - VanityFair.it

Il Fashion renting è il nuovo business nel mondo della moda. Sapete già di che cosa si tratta?

02/11/2019 23.00.00

Il Fashion renting è il nuovo business nel mondo della moda. Sapete già di che cosa si tratta?

Il Fashion renting è il nuovo business nel mondo della moda. Arrivato dagli States è un mercato che - si stima - nel 2023 varrà 2 miliardi. E, intorno a questo trend, nascono nuovi mestieri

Allied Market Research) non ha dubbi: il «fashion renting» online varrà quasi 2 miliardi di dollari entro il 2023, con annessi e connessi. L’idea arriva dagli States e in fondo è banale nel suo essere rivoluzionaria: noleggiare abiti anziché comprarli, in perfetta linea con i dettami di oggi, che chiedono sostenibilità, risparmio e minor stress.

'Grazie per gli auguri e il sostegno': il messaggio di Zaki all'Italia Covid, stato di emergenza verso la proroga: i pareri dei politici Anche il ministro Speranza si è vaccinato: «Una grande gioia»

Negli ultimi 15 anni la durata dei capi di abbigliamento è diminuita del 36% e oggi i vestiti hanno una vita media inferiore ai 160 utilizzi, il che genera ogni anno 16 milioni di tonnellate di rifiuti tessili nella sola Unione Europea.«Con il fashion renting chiunque può realizzare il desiderio d’indossare capi d’alta moda per un’occasione speciale o semplicemente risolvere il quotidiano problema dell’outfit da ufficio», spiega

Caterina MaestroDressYouCan, startup milanese protagonista del fenomeno “fashion renting”, «Il noleggio di abiti rappresenta un asso nella manica per stupire con la propria eleganza nonché una perfetta soluzione per chi sogna un guardaroba illimitato che non alimenti sprechi e inquinamento». headtopics.com

Tra i principali vantaggi del fashion renting c’è poi quello di evitare lo stress che si genera ogni volta che si apre l’armadio e non si trova il capo perfetto con una conseguente riduzione di sprechi di tempo. Come riportato dalThe Telegraph, infatti, le donne spendono in media quasi un anno della loro vita (più precisamente 287 giorni) a rovistare nell’armadio per scegliere il giusto outfit. Una ricerca che lascia spesso insoddisfatti perché, per dirla come la storica giornalista di moda statunitense

Mignon McLaughlin«le donne di solito amano quello che comprano, ma odiano i due terzi di ciò che è nei loro armadi».Il noleggio di abiti e accessorisembra così essere un trend in crescita, confermato anche da esperti accademici come il professor

Giovanni Maria Conti, docente di Storia e Scenari della Moda al Politecnico di Milano: «Il fashion renting rappresenta un nuovo modo di consumare soprattutto per Generazione Z e Millennial, i target più attenti alla sostenibilità. Da tre anni a questa parte il concetto di sharing si è allargato e andiamo verso un consumo che non è più originato dal possesso, ma dalla possibilità di poter utilizzare, anche solo per poche ore, un oggetto: probabilmente non è più il tempo di possedere, ma di potersi permettere un’esperienza». Si apre così l’era della cosiddetta «

experience economy», nella quale si investe in esperienze come viaggi o concerti anziché in beni fisici da avere.Nascono così poi nuove figure professionali come i «fashion renter», persone che si occupano di consigliare, di indirizzare al meglio le clienti, di farle muovere tra le varie piattaforme indicando offerte e nuovi capi da non perdere, allestendo funzionalissimi armadi on line e organizzando ritiri e consegne puntuali. headtopics.com

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Mottarone: video dell'incidente, cabina si impenna e torna indietro - Cronaca Gli auguri dal carcere di Zaki per la partita Italia - Svizzera Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Da «Matrimonio a prima vista» alla musica: l'esordio di Sara Wilma Milani - VanityFair.itLa donna ha partecipato alla seconda edizione dello show per uscirne con un divorzio. E oggi, di quell'esperienza, ha fatto una canzone dal titolo evocativo: «Non ne posso più» 😁 MatrimonioAPrimaVista SaraWilmaMilani Cantante mediocre e pessima moglie... simpatica come una ragade anale e completamente squilibrata!

Caroline Day: «Le donne sono meglio» - VanityFair.itL'attrice americana-portoghese ne è convinta da sempre. E qui ci ha raccontato tutte le donne della sua vita. Più un uomo, suo marito. Intanto lei, 19enne dalle idee chiare, dopo i palchi di New York punta a Hollywood

Il cane che ha scovato Al Baghdadi ora è un eroe - VanityFair.itÈ stato il presidente Trump a pubblicare la sua foto, tenendone segreto però il nome. È il cane che ha catturato il capo dell’Isis

Brividi a Hollywood: le star che dicono di aver visto un fantasma - VanityFair.itAltro che travestimenti da Halloween. Tante celeb, da Miley Cyrus a Keanu Reeves, da Kate Hudson a Ryan Gosling, sostengono di aver incontrato fantasmi veri. E alcuni hanno ammesso di aver avuto una fifa... dell'altro mondo

Anna Wintour, 70 anni e 11 lezioni di stile - VanityFair.itL'imperatrice mondiale del fashion business taglia il traguardo dei 70 anni. Noi la celebriamo stilando il decalogo (più una) delle lezioni di stile che, con i suoi look, ci ha voluto trasmettere. Dal total look all'uso degli accessori (quali, quanti e come?): ecco le regole del Wintour style. Che, in molti casi, corrispondono a quelle del buon senso... ma se lo dice lei non si discutono

Palermo, la foto choc di Falcone e Borsellino crocefissi - VanityFair.itNon ci sono ancora chiavi di lettura per interpretare questa controversa opera, realizzata su due manifesti appesi al muro Io penso che sia proprio per la scellerata decisione della corte europea e della corte costituzionale. Hanno ucciso di nuovo Falcone e Borsellino Loro non moriranno mai. Vivono in chi combatte la mafia tutti i giorni, W Falcone e W Borsellino!