Prima storica vittoria a San Siro per la Juventus Women, Milan ko 1-0

Prima storica vittoria a San Siro per la Juventus Women, Milan ko 1-0

06/10/2020 00.34.00

Prima storica vittoria a San Siro per la Juventus Women, Milan ko 1-0

Decisivo un rigore trasformato dalla Girelli al 12’ del primo tempo. Bianconere a punteggio pieno dopo quattro giornate

Pubblicato il05 Ottobre 2020MILANO. E' andata alla Juventus campione d'Italia in carica la prima sfida della Serie A femminile ospitata dallo stadio Meazza, una partita per questo da considerare storica, che le bianconere hanno vinto battendo 0-1 il Milan nel posticipo della quarta giornata.

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Prato, operai della Texprint picchiati dai vertici dell'azienda: un lavoratore colpito con un mattone. Sindacato: 'Tre finiti in ospedale' - Il Fatto Quotidiano Ci sono Riccardo Puglisi (università di Pavia) e Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni

Davanti a mille spettatori sugli spalti, è giunta al 12' del primo tempo la rete che ha deciso l'incontro. Cristiana Girelli ha sbloccato il risultato trasformando il rigore concesso per l'atterramento in area di Cernoia. Palla indirizzata nell'angolino in basso a destra e portiere spiazzato. Per lei è il quinto gol dall'inizio del campionato. Grazie a questo successo la Juventus è l'unica squadra a punteggio pieno e guida la classifica con 12 punti. Nel prossimo turno l'aspetta la Fiorentina, mentre il Milan affronterà l'Empoli. 

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io. headtopics.com

MarioI perché dei nostri lettori“Perché mio papà la leggeva tutti i giorni. Perché a quattro anni mia mamma mi ha scoperto mentre leggevo a voce alta le parole sulla Stampa.Perché è un giornale internazionale.Perché ci trovo le notizie e i racconti della mia città.

Paola, (TO)I perché dei nostri lettori“Leggo La Stampa da quasi 50 anni, e ne sono abbonato da 20.Pago le notizie perché non siano pagate da altri per meche cerco di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive. La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato.

AnonimoI perché dei nostri lettori“Ho comprato per tutta la vita ogni giorno il giornale. Da due anni sono passato al digitale. Abito in un paesino nell'entroterra ligure: cosa di meglio, al mattino presto, di.... un caffè e La Stampa? La Stampa tutta, non solo i titoli....E,

visto che qualcuno lavora per fornirmi questo servizio, trovo giusto pagare un abbonamento. Leggi di più: La Stampa »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

TOP!!! esticazzi?

Addio a Carla Nespolo, prima donna alla guida dei partigiani - VanityFair.itAll’età di 77 anni è morta la presidente dell’Anpi nazionale, prima donna a guidare i partigiani italiani senza aver fatto la resistenza Come Nilde iotti, mai stata partigiana, solo amante di Togliatti. Si infilano da tutte le parti

Juve arbitri e 11 tifosi, la prima 'partita fantasma' - Calcio

La prima enciclica nel tempo della pandemia: «Guarire il mondo, dalla crisi si esce tutti insieme»Domani Papa Francesco firma ad Assisi «Fratelli tutti», il testo «sulla fraternità e la giustizia sociale» Si con il regime cinese , inchini e molto altro

Madeline Stuart, la prima modella Down: un docufilm racconta la sua vitaIl film della regista svedese Jane Magnusson racconta la storia di Maddy, che ha aperto la strada ad altre modelle Down contribuendo a gettare qualche germe di inclusività e speranza nel mondo della moda

Serie A femminile, Milan-Juve 0-1: alle bianconere la «prima» alla Scala del calcioCernoia conquista un rigore, l’implacabile Girelli trasforma: l’esordio a San Siro del campionato donne va alle leader del campionato Grandissime Bravissime

100 anni fa la prima legge sull'aborto. Quanto è a rischio questo diritto oggi? - VanityFair.itRecenti casi di cronaca mostrano una negazione del diritto alla privacy e una criminalizzazione delle donne che ricorrono all’interruzione di gravidanza