Coprifuoco, Scuole

Coprifuoco, Scuole

Pressing sul coprifuoco e rischio caos per le scuole: ultimi nodi sulle riaperture

Pressing sul #coprifuoco e rischio caos per le #scuole: ecco gli ultimi nodi sulle riaperture

19/04/2021 10.01.00

Pressing sul coprifuoco e rischio caos per le scuole: ecco gli ultimi nodi sulle riaperture

Sarà la riunione del Comitato tecnico scientifico e l'incontro con le regioni a definire il decreto legge che il Consiglio dei ministri dovrebbe approvare tra mercoledì e giovedì

atteso tra mercoledì e giovedì. In particolare la Lega spinge per spostare il coprifuoco subito o da metà maggio almeno dalle 22 alle 23. E poi c’è la grande incognita della scuola che torna tutta in presenza. Con due problemi su tutti: i trasporti e, come segnalato dai presidi, il sovraffollamento degli istituti, con l’impossibilità in molte classi di mantenere il distanziamento. In questi casi, il ritorno alla Dad sarà una conseguenza obbligata.

Pd, Letta: ' Mai più al governo con Salvini e la Lega' Logistica 'È come studiare gli anelli di un albero'. Lo studio sulla pandemia di coronavrus di 20mila anni fa

Difficile spostare il coprifuoco già a maggioSi apre così la settimana che riporterà gli alunni delle scuole superiori (in zona gialla e arancione) sui banchi di scuola e vedrà il rialzarsi delle molte saracinesche di esercizi commerciali, oggi in affanno, dal 26 aprile. Sarà la riunione del Comitato tecnico scientifico e l’incontro con le regioni - molto probabilmente martedì - a definire il decreto legge che il Consiglio dei ministri dovrebbe approvare tra mercoledì e giovedì e che dovrebbe contenere quel «rischio ragionato» di cui il premier

Mario Draghiha parlato. Le posizione di scienziati e governatori restano distanti soprattutto sul coprifuoco che, secondo i presidenti di centrodestra, capeggiati daSalvinieMeloni, potrebbe prevedere qualche ora in più di libertà. L’idea della Lega è quella di allungare headtopics.com

dalle 22 alle 23, una sola ora, che, nel caso di concessione da parte della maggioranza di governo, potrebbe significare un'altra bandierina da piazzare tra i risultati raggiunti nel governo dei migliori. Un azzardo, visto che già da palazzo Chigi, è filtrata la totale contrarietà a un’ipotesi del genere per il mese di maggio. Ragionamento che potrebbe essere ripreso, invece, solo con l’arrivo della bella stagione e quindi a giugno.

Loading...Leggi ancheRiaprire sì, ma con cautela: l’epidemia non è sconfittaIl pressing di Salvini, ma la Gelmini (Forza Italia) frenaI ministri leghisti comunque rischierebbero di trovarsi isolati in consiglio dei ministri sul tema, con anche i colleghi di Forza Italia perplessi verso una concessione di questo genere sul coprifuoco. Ma Salvini tuttavia va avanti come un treno: «Chiedo di estendere le riaperture dei locali anche al chiuso e l'eliminazione del coprifuoco alle 22. Entro la metà di maggio. Bisogna ritornare alla normalità, con buona pace di alcuni sciagurati del Pd, come l’ex ministro Boccia (che querelerò visto che dice che io nego il Covid)». Non la pensa allo stesso modo la ministra

Mariastella Gelmini, capo delegazione azzurra nell'esecutivo: «Per ora il coprifuoco alle 22 è giusto, dobbiamo procedere con gradualità evitando movida e assembramenti. Si parte così e poi da giugno, se i contagi continueranno a scendere e le vaccinazioni a salire, siamo pronti ad aprire tutto anche al coperto, dai ristoranti, alle palestre».

Si lavora al pass per spostarsi tra le RegioniDiverso è il discorso per il pass, che permetterà il passaggio tra regioni di diverso colore. Per ora, l'ipotesi più rapida è che il governo si affidi all'autocertificazione o alle certificazioni rilasciate dopo aver effettuato il tampone o dopo aver ricevuto il vaccino. Intanto si lavora alla tessera, che dovrebbe essere gestita per produzione e consegna da posta sui dati forniti dall'autorità sanitaria, e per la quale servirà almeno un mese. In campo anche la possibilità di sfruttare una app con un codice a barre, meccanismo più celere e fruibili, però, ai più giovani. Intanto prosegue il pressing dei governatori con il presidente della conferenza delle Regioni, headtopics.com

Migrante di 27 anni muore nel Brindisino: tornava da una giornata di lavoro nei campi Verratti: 'Pensiamo in grande. Austria? Sarà dura' Veneto, è finita l'era delle conferenze stampa quotidiane a reti unificate di Luca Zaia: un fenomeno da informazione di guerra - Il Fatto Quotidiano

Massimiliano Fedriga, che insiste: «Penso si potesse riaprire di più, come ad esempio le palestre per le lezioni private. Qualche dettaglio» del prossimo decreto Covid «penso potremo migliorarlo con il governo». Giovanni Toti, governatore della Liguria apprezza «la decisione del Governo di dare il via alla stagione delle riaperture, ma alcune cose ancora non tornano». Secondo il governatore, è necessario mettere mano sia all'orario del coprifuoco che all'ipotesi di pass vaccinale per spostarsi tra regioni».

Per la scuola rischio caos su trasporti e distanziamentoMa la vera protagonista della ripartenza è la scuola. Dal26 aprile, in zona gialla e arancione tutte le scuole saranno in presenza al 100%. In zona rossa le lezioni si svolgeranno in classe fino alla terza media (ora è fino alla prima), mentre alle superiori l'attività si svolgerà almeno al 50% in presenza. Il ministero sta lavorando a tappe serrate in vista del rientro in classe di tutti gli studenti, ma i problemi non mancano. Due su tutti: i trasporti e, come segnalato dai presidi, il sovraffollamento degli istituti, con l'impossibilità in molte classi di mantenere il distanziamento. In questi casi, il ritorno alla Dad sarà una conseguenza obbligata. Di questo si parlerà nell’incontro tra il ministro dell'Istruzione

Patrizio Bianchie i sindacati per fare il punto sui protocolli di sicurezza e sugli esami, ormai davvero vicini. E in settimana, ha annunciato la ministraGelmini, ci sarà un tavolo con i colleghi delle Infrastrutture, dell’Istruzione e i presidenti delle Regioni dove si affronteranno «i temi della logistica», a cominciare da quello cruciale dei trasporti sempre troppo affollati.

In arrivo una circolare del ministero dell’IstruzioneIl ministero diBianchista preparando una circolare che ricorderà alle scuole cosa è possibile fare per evitare assembramenti, come ingressi scaglionati, appunto, ore da50 minuti, didattica digitare integrata, turnazione, insomma gli stessi modelli organizzativi che erano previsti anche lo scorso settembre. Parallelamente vanno avanti i tavoli prefettizi per le aperture delle scuole superiori. Il ritorno al headtopics.com

100%in presenza rappresenta però un rischio per i presidi: «La scuola è un luogo naturale di assembramento - spiega il capo dei presidiAntonello Giannelli-. Se si torna al100%in molte aule non sarà possibile rispettare il metro di distanziamento. In questo caso la scuola si vedrà costretta a ridurre la presenza dei ragazzi e alternarla alla dad, facendo rotazioni. Bisogna valutare questo rischio». Certo è che le scuole, grazie al

, hanno ricevuto 150 milioni da spendere anche per la sicurezza, come l’acquisto di mascherine, obbligatorie dai6 anniin su, impianti si areazione, prodotti di igiene degli ambienti, termoscanner, tamponi.Coronavirus, per saperne di piùLe mappe in tempo reale

L’esercito dei nuovi pettegoli digitali Coronavirus, Israele verso il ritorno all’obbligo di mascherine al chiuso dopo l’aumento dei contagi Vittorio Sgarbi indagato, voleva vendere senza licenza tela del '600

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nellai dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.Lain tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.

Leggi di più: IlSole24ORE »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Sulle riapertura si parla una volta sola come decisione assoluta e non decisioni di piazze come abituati.. Germania - Protesta contro l'inefficienza governativa: I politici chiedono ai cittadini die accendere una candela. gruenezonen ne spedisce migliaia ai politici dicendo: 'Accendetevele voi!' Su tutti i canali. Il Motto: einkerzen

Il coprifuoco non serve ad un beato cazzo, anche i muri lo sanno. È ora ed il caso di accendere il cervello ed eliminare questa porcata. Cosa già fatta da chi ha gestito e sta gestendo la situazione meglio di noi altri, per fare un nome, United Kingdom

Dal coprifuoco al pass i nodi delle riaperture sul tavolo CtsI tempi per trovare la quadra sono stretti: il Consiglio dei ministri che darà il via libera al decreto legge sulle riaperture dovrebbe tenersi tra mercoledì 21 e giovedì 22 aprile Possiamo togliere i posacenere dai tavoli all'aperto? Grazie Dio ci aiuti. Il cts incompetenti antiscientifici animati da ideologia dittatoriale

Per gli spostamenti tra regioni in zona rossa e arancione basterà l'autocertificazioneSpostamenti in zona arancione e rossa, coprifuoco, ristoranti: le regole per le riaperture 'Per spostarsi bisognerà allegare al modulo il certificato vaccinale'. In poche parole in Italia è stata abolita la Costituzione e la libertà personale? E ne parliamo con questa leggerezza?

Coprifuoco fino alle 22, spostamenti con pass e ristoranti all'aperto: tutte le regole e le date del nuovo decreto DraghiIl testo approvato dal governo sarà in vigore fino al 31 luglio. Prorogato lo stato di emergenza La situacion es similar en la mayoria de paises,cofinamiento es la constante

Coprifuoco a mezzanotte e riaperture, Sfida sulle dateFallisce una nazione massa di assassini sapete quante morti sono causate dalle restrizioni? 30k solo in italia x non contare la fame raddoppiata in africa Il fantascommesse pure sugli orari e le eate🙄😅

L’Italia che riapre: matrimoni, piscine, palestre, ristoranti bar e coprifuoco. Cosa cambiaI dati degli ultimi rilevamenti lasciano ben sperare per un allentamento delle misure. Ci sarà gradualità sulle riaperture 🌐 🙂🖐 ..beh , auguri a tutti Potevano aspettare altri 7 giorni precisi ! ☝️🙂🗯 ..i morti sono 139 mi pare di ieri , Ok , può andare bene . . Ormai c'è più caldo , ma sempre Prudenza la parola D'ordine ok Ciao ! Seby ⭐️⭐️⭐️ Dal 1 giugno!!! Non è possibile che riapre tutto, centri commerciali al chiuso, bar con caffè al bancone, palestre, ristoranti al chiuso, assembramenti ovunque di gente senza mascherine e noi sposi non possiamo fare il ricevimento al ristorante!!! ASSURDO